ADV

 

Miriam Intini: “Non mi pento mai delle mie scelte, soprattutto di quelle sbagliate”

01 18 miriam intiniNOCI (Bari) – Terminare gli studi e imbattersi nel mondo del lavoro è ciò che più entusiasma e allo stesso tempo spaventa un gran numero di giovani. Spesso, infatti, ci ritroviamo davanti a proposte lavorative che poco rispondono alle nostre esigenze oppure facciamo i conti con porte che ripetutamente si chiudono. Questo è quello che è successo a Miriam Intini: dopo contratti di stage, collaborazioni a progetto o frasi come “sei troppo qualificata per la nostra azienda” ha fatto la sua valigia e con determinazione e voglia di crescere è partita verso l’Inghilterra, dove oggi vive e lavora come chimico con un contratto a tempo indeterminato. Un esempio per comprendere come non serva scoraggiarsi, bisogna sempre credere in se stessi e in ciò che possiamo fare.

All’inizio del tuo percorso hai dovuto affrontare numerose difficoltà…

Fortunatamente la mia laurea in chimica non mi ha lasciato a casa aspettando che il telefono squillasse a lungo. Dopo due mesi ho cominciato con uno stage di 6 mesi, ma poi di nuovo uno stage, e poi un contratto a progetto, e poi una serie infinita di contratti interinali. La condizione di precarietà non migliorava per niente, anzi è terminata con la disoccupazione. Durante il periodo di disoccupazione non riuscivo a trovare un lavoro. Mi sono imbattuta nel comune problema dei laureati del "troppo qualificata", "troppo qualificata per offrirti uno stage o un contratto a progetto". Il secondo problema era il mio inglese, che non era sufficientemente buono per ambire ad alte posizioni. Il terzo problema è stato il ben noto a tutti in Italia "non conoscevo nessuno che mi facesse il favore di darmi un lavoro". Questo è stato abbastanza per preparare la valigia e prenotare un volo per l’Inghilterra in 2 settimane.

Quali secondo la tua opinione sono le principali cause di questa precarietà lavorativa con la quale in Italia molti giovani devono fare i conti?

In base alla mia esperienza, l’attuale legge italiana cerca di andare in contro alle esigenze delle aziende agevolando le assunzioni precarie. Io tuttavia penso che la strada che si stia seguendo è quella sbagliata. Agevolando le assunzioni permanenti si avrebbe una società più stabile e forte e alla fine anche le aziende ne dovrebbero trarre un maggiore benificio. Tuttavia non sono assolutamente esperta in materia, l'economia non è per me.

Cosa ti ha spinto principalmente a decidere di restare in Inghilterra?

Al momento ho deciso di rimanere in UK perché ho un lavoro con contratto permanente che mi assicura sicurezza, anche se dovessi lasciare questo lavoro per qualsiasi motivo sarebbe più facile trovarne uno qui che in Italia; inoltre dopo un anno il mio inglese migliora di giorno in giorno e per il momento non sono ancora soddisfatta pienamente. Ma il motivo principale è la mancanza di corruzione. In Italia sia nel mondo del lavoro, che in politica, sia nel caso in cui sei malata e hai bisogno di cure, conoscere qualcuno che ti fa il favore è fondamentale. Ero veramente stanca di questo: penso qui ci sia più meritocrazia

Quali differenze hai riscontrato rispetto al nostro Paese?

Come già detto penso che la mancanza di corruzione e la maggiore onestà sia innegabile. Più mezzi di trasporto sebbene costosi. Tuttavia in Italia abbiamo una maggiore tutela del lavoro e più diritti per i lavoratori. Inoltre spesso gli inglesi potrebbero sembrare freddi rispetto a noi italiani, ma imparando a conoscerli ho riscontrato che non si tratta di freddezza ma solo di approcci diversi.

Pensi che nel tuo futuro ci sia un possibile ritorno in Italia e magari più vicina a Noci?

Al momento non pianifico nessun ritorno. Non sono una persona che ama pianificare il futuro. Penso che nella società attuale, molti giovani come me si sono rassegnati a prendere la vita giorno per giorno. L'Italia resta nel cuore ma non ho molta fiducia in un possibile suo cambiamento. Tornare nella situazione attuale è difficile. Mai dire mai.

Con il senno di poi, rifaresti tutte le scelte fatte sino ad oggi o, al contrario, cambieresti qualcosa del tuo percorso?

Non mi pento mai delle mie scelte, soprattutto di quelle sbagliate. Infatti le scelte giuste sono quelle che ci portano successo nella vita mentre quelle sbagliate sono quelle da cui impariamo per poi prendere la scelta giusta la volta successiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Concluso l'anno associativo dell' Asd Movida

25-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - C'è una squadra di piccole grandi atlete che per mesi hanno coltivato le proprie passioni...

“Buon viaggio, Nonna Annina":  il saluto di Tetta a Nonna Annina Lippolis

19-06-2024

LETTERE AL GIORNALE – Pubblichiamo con grande coinvolgimento emotivo la lettera che la signora Tetta, sua vicina e amica, ha...

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...