Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Dicembre 2021 - 12:44

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05-03-gino robertoNOCI (Bari) – Gino Roberto vive ormai da otto anni a Lussemburgo e oggi si ritiene pienamente soddisfatto della strada percorsa e del traguardo raggiunto. Dopo diverse sperimentazioni e dopo aver avvertito l'esigenza di una sistemazione più stabile e sicura dal punto di vista professionale, la sua determinazione lo ha portato a prendere una decisione così importante. Nonostante il legame con le sue origini e le tradizioni del nostro paese, ad oggi un eventuale rientro sembra non essere tra le sue prospettive future.

Dopo un anno di studi presso l'Istituto di ragioneria a Castellana, inizi un corso per parrucchieri a Conversano, lavorando poi per sei anni in questo settore. Cosa ti ha spinto, considerati i tuoi studi, a cambiare così radicalmente il tuo percorso?

Il mio cambio di prospettiva è stato motivato principalmente da ragioni pratiche. Sin da subito ho intuito che continuando gli studi di ragioneria non avrei potuto avere una posizione lavorativa soddisfacente, soprattutto nel mio paese. Per questo motivo ho deciso di iniziare il corso per parrucchieri, immaginando che sarebbe stato più semplice trovare un lavoro e, infatti, è stato così: ho lavorato per sei anni presso il parrucchiere "Donna In", godendo in questo modo della possibilità di lavorare nel mio stesso paese.

Nel 2005 ti trasferisci a Lussemburgo per lavorare in un salone di famiglia. Per quale ragione, nonostante avessi la possibilità di lavorare nel tuo paese e vicino ai tuoi cari, hai invece deciso di trasferirti così lontano?

Nel novembre 2005 mi sono trasferito a Lussemburgo, dove vivo ormai da otto anni: qui mia zia aveva un salone di bellezza ed era in cerca di personale, così, avendo già esperienza in questo settore, ho deciso di trasferirmi senza molte esitazioni. Ciò che mi ha spinto a prendere questa decisione è stata prevalentemente una questione economica. In Italia non vedevo in quel momento la possibilità di costruirmi un solido futuro e oggi, constatando le condizioni in cui vive il nostro Paese, posso dire di non essermi affatto sbagliato.

Dopo altri 5 anni di lavoro nel settore estetico, cambi ancora una volta prospettiva iniziando a lavorare nel ristorante di tuo fratello. Come motivi questo nuovo cambio di direzione?

In quel momento ho avvertito l'esigenza di un cambiamento. Il settore in cui ormai lavoravo da diversi anni non mi dava più stimoli e così ho deciso di lanciarmi nel mondo della ristorazione. Proprio in quel periodo, infatti, mio fratello si stava aprendo con un altro ragazzo di Noci un ristorante in pieno centro di Lussemburgo e io ho colto al volo l'occasione iniziando a lavorare con loro. Oggi mi ritengo pienamente soddisfatto della decisione presa anni fa, in quanto questo lavoro mi ha dato la possibilità di conoscere tante persone e soprattutto di fare una nuova esperienza.

Nella tua presentazione hai dichiarato di tornare molto spesso a Noci per rivedere la tua famiglia e i tuoi amici. Sotto il profilo professionale, invece, non rimpiangi la scelta fatta ormai 8 anni fa. Avendo avuto l'opportunità di lavorare a Noci, quali differenze hai riscontrato tra queste due realtà lavorative?

Le differenze che ho riscontrato sono state diverse. Principalmente ho constatato una maggiore tutela del lavoratore: sin dal primo giorno sono stato assicurato e questo mi consentirà di poter usufruire in futuro della pensione che mi spetta. Inoltre, sono rimasto molto colpito dalla serietà con i cui i miei titolari guardano al mondo del lavoro. Noci dal punto di vista professionale resta una realtà con scarse possibilità di realizzazione per l'insufficienza di posti di lavoro a disposizione di noi giovani. Ancora oggi, infatti, molti miei amici che sono rimasti nel nostro paese d'origine non hanno trovato un lavoro.

Se ti fosse ancora una volta concessa la possibilità di tornare a Noci, accetteresti di stare più vicino alla tua famiglia, anche se questo potrebbe comportare un nuovo cambio di percorso lavorativo?

Credo che difficilmente prenderei in considerazione l'idea di tornare a Noci per lavoro, a meno che non sia costretto a farlo per ragioni realmente serie o gravi.

Attualmente, dopo i tuoi studi e dopo aver lavorato in diversi settori, credi di poter affermare di aver trovato la tua strada e la tua stabilità professionale?

Dopo anni di lavoro in settori differenti e dopo aver trovato la mia sistemazione qui a Lussemburgo, posso dire di aver trovato la mia stabilità professionale nel mondo della ristorazione. Nonostante questo non posso escludere a priori la possibilità di nuovi cambiamenti: non si può mai sapere cosa ci riserva la vita!

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 443 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

Pubblicità
 
 

FUORI CITTA'

Cassano delle Murge - Arrestato nella notte per tentato furto di un furgone

01-12-2021

CASSANO DELLE MURGE - I Carabinieri della Stazione di Cassano delle Murge hanno arrestato un 42enne, cittadino marocchino, ritenuto responsabile del...

Conducente ubriaco al volante, i carabinieri scoprono che poco prima aveva picchiato la moglie. Arrestato…

26-11-2021

Bitetto - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 47enne pluripregiudicato, accusato di...

Sammichele di Bari - Arrestati dai carabinieri tre topi d'appartamento

26-11-2021

SAMMICHELE DI BARI - Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli avevano ricevuto alcune segnalazioni per un’autovettura sospetta che...

Ladro aggredisce con un cacciavite i proprietari di casa. Arrestato dai Carabinieri

18-11-2021

PUTIGNANO - Sono rientrati in casa e hanno sorpreso due ladri che stavano cercando di svaligiare la propria abitazione. I...

Sequestrato deposito clandestino di alcool di contrabbando: due persone denunciate

12-11-2021

BARI - I Finanzieri della Tenenza di Bitonto - coordinati dal I Gruppo Bari – nell’ambito di un’operazione di polizia...

Concussione, corruzione e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche

12-11-2021

BARI - Ieri dalle prime luci dell’alba, il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha dato...

NECROLOGI

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

Addio all'avvocato Giancarlo Liuzzi

13-08-2021

NOCI - E' prematuramente mancato oggi l'avvocato Giancarlo Liuzzi, professionista molto conosciuto e stimato in paese. Lascia la moglie e...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...