Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

MisterNOCI (Bari) - Dopo 14 giornate si è conclusa la stagione 2014-2015 dei campionati provinciali degli Allievi e Giovanissimi dell'Atletico Noci: due quarti posti su 8 squadre, per le due compagini biancoverdi, allenate da mister Martino Girolamo (Allievi) e mister Matteo Gentile (Giovanissimi). Proprio gli allenatori ci raccontano la stagione e gli episodi salienti del campionato, nonchè la loro crescita con i ragazzi che ora prosegue nei campionati sperimentali, in attesa di sapere se l'anno prossimo la scuola calcio farà il salto di categoria dai campionati giovanili provinciali a quelli regionali.

Gli Allievi di mister Girolamo sono arrivati quarti nel girone B vinto da La Quercia, con un bottino raccolto di 24 punti: l'esperienza col gruppo è cominciata per l'allenatore da questa stagione, con 26 ragazzi tutti confermatisi nell'arco del campionato. "Gli obiettivi erano diversi, intanto provare a giocarcela per la vittoria finale e per gran parte del campionato siamo stati lì vicino alla vetta e poi creare un bel gruppo coeso e forte e di questo posso essere solo soddisfatto" commenta Girolamo: la squadra deve migliorare la parte tattica e rinforzare quella tecnica, ma soprattutto lavorare sull'aspetto caratteriale, con la giusta dose di cinismo per imporre il proprio gioco all'avversario. Alla fine, la posizione di classifica non rispecchia a parere del mister biancoverde il valore dei suoi ragazzi, vincenti negli scontri diretti e capaci ad inserirsi nella "lotta" al primo posto tra le prime 4 della classifica: la partita con la capolista La Quercia all'andata, è stata decisiva secondo Girolamo per le sorti del campionato e se il Noci non si fosse fatto rimontare due gol e avesse vinto la partita, il finale della stagione sarebbe potuto essere diverso per i ragazzi. "Con i se e con i ma non si fa comunque la storia quindi complimenti alla costanza del Putignano" ammette sportivamente l'allenatore, che sul papabile salto di qualità delle giovanili dell'Atletico dai campionati provinciali a quelli regionali, crede che il gruppo consolidato degli Allievi possa ben figurare nella categoria maggiore: le richieste "d'aiuto" alla società sono un preparatore dei portieri ed una maggiore qualità nel materiale d'allenamento e nella disponibilità del campo, spesso utilizzato per metà dai ragazzi.

"Credo che la società abbia fatto un lavoro egregio, i numeri sono cresciuti e i due campionati delle giovanili sono andati bene. I ragazzi a mio modo di vedere sono contenti ed hanno sviluppato un forte senso di appartenenza, i ruoli sono ben definiti e il lavoro viene svolto da tutti con impegno e dedizione e bisogna proseguire su questa strada. I punti di forza sono sicuramente il clima familiare e amichevole che si respira, che però non fa passare in secondo piano la professionalità e poi la presenza di due persone come Vito Guarnieri ed il segretario Pasquale Miccolis e ringrazio anche il mio preparatore atletico Giuseppe Mastrangelo." Gli Allievi nelle classi anagrafiche 1999-2000, proseguiranno ora il lavoro con mister Girolamo nel campionato sperimentale di "fascia b" per allestire la squadra del prossimo anno.

I 2000 arrivano dall'esperienza con i Giovanissimi provinciali allenati da mister Matteo Gentile, che ha chiuso con i suoi ragazzi al quarto posto, con 24 punti come gli Allievi, nel girone C vinto dallo Juve Club Boniperti: "I ragazzi hanno affrontato la stagione con impegno e dedizione, dando il massimo in ogni partita e anche quando i risultati non erano soddisfacenti, il coraggio e la volontà hanno avuto il sopravvento facendo riemergere tutta la squadra nelle partite successive. Certo forse con un pò di fortuna si sarebbe potuto are anche meglio, ma la vera vittoria  è la crescita dei ragazzi, anche di queli che hanno giocato meno che hanno risposto con prontezza e preparazione alla loro chiamata in campo". Mister Gentile ringrazia i suoi ragazzi, fiero di loro per il rispetto dell'avversario e dei compagni e per l'impegno dimostrato, condito da una sana dose di divertimento, ma anche la società "sempre vicina" e i due dirigenti accompagnatori, ma il ringraziamento particolare è al compianto Vito Mineccia, presidente onorario dell'Atletico Noci, scomparso solamente la scorsa settimana, il quale volle Gentile sulla panchina dei Giovanissimi insieme a Vito Guarnieri: i suoi consigli, l'amore per il calcio trasmesso alla sua società, l'aiuto costante e lo stimolo verso i ragazzi sono indelebili nel ricordo del mister che conclude questa stagione nel ricordo di questo pilastro della scuola calcio biancoverde.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 205 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook