Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

05 28 podio maschile triathlon Cala PontePOLIGNANO A MARE (Bari) - Una terza edizione di altissimo livello sportivo quella del Cala Ponte Triweek, di scena nell’omonimo porto turistico polignanese il 27 e 28 maggio, per l’organizzazione dell’Otrè Triathlon Team nocese. Tre le gare che hanno visto protagonisti nuotatori e triatleti, tra traversate in acque libere e triathlon olimpico: il mare agitato non ha impedito si disputasse la 5 km di sabato e il 15enne nocese del gruppo Otrè, Stefano Perta l’ha vinta in scioltezza davanti a campioni del calibro di Samuel Pizzetti, 17 volte campione italiano e olimpionico a Pechino 2008, Federico Tamborrino e Michele Sassi. Canadese-scozzese, invece, la 1,5 km del pomeriggio del 27 maggio, con la vittoria di Tyler Mislawchuk e dell’europea Charlotte McShane, entrambi vincitori, maschile e femminile, anche del triathlon olimpico di domenica: peccato però che per il 22enne, vincitore della scorsa edizione, sia giunta a fine gara la squalifica, insieme a tanti altri atleti di prim’ordine come il secondo, Ryan Bailie e i due Otrè, Michele Insalata e Marcello Roncone, per un’erronea segnalazione lungo il percorso, sfociata poi in infrazione per gli atleti. La vittoria è così passata al leccese, pavese d’adozione, Francesco Nicolardi. (foto di ©Vito Napoletano)

05 27 stefano perta e matilde petruzzi cala ponteLA TRAVERSATA DI 5 KM: Grande appuntamento con il nuoto in acque libere quello di scena nella mattinata del 27 maggio a Cala Ponte, scelto dalla FIN Puglia come primo Campionato regionale di nuoto di fondo, nonché gara a punteggio per i partecipanti al Gran Prix nazionale di disciplina. Il percorso viene rimaneggiato dalla pronta organizzazione per permettere ai 113 atleti iscritti, provenienti da tutta Italia, di gareggiare e darsi battaglia nel mare di Polignano: alla fine sono solo 5 le boe posizionate, per un totale di 9 giri interni al bacino del porto che coprano i 5.000m totali della gara. Parte subito forte l’ex campione italiano, Samuel Pizzetti, primo ad arrivare alla prima boa, ma segue poco dopo il gruppo di testa maschile, con la forte campionessa europea juniores, Alisia Tettamanzi. “Subito dalla partenza, io, con i miei amici/rivali abbiamo impostato un ritmo molto alto per fare una selezione naturale nel gruppo di testa.” racconta il giovanissimo Stefano Perta, giovane di punta del gruppo Otrè, partito dal nuoto con coach Matilde Petruzzi e da poco cimentatosi anche nel triathlon, sempre targato Otrè.
LE DICHIARAZIONI DEL VINCITORE - STEFANO PERTA: A fine dei 9 giri è lui a toccare per primo il traguardo da vero outsider, con il tempo di 1.02.29, davanti a Federico Tamborrino, mentre è indiscutibilmente Alisia Tettamanzi la prima donna della 5km: “Sono molto contento del risultato ottenuto. Questo è il terzo anno consecutivo in cui gareggio e vinco il Cala Ponte, oramai è una tradizione per me. All'inizio ero un po' preoccupato per la presenza di atleti di così grosso calibro, ma dopo, parlando con il mio allenatore, mi sono gasato e non vedevo l'ora di ascoltare quel countdown solito di ogni partenza.” Stefano ha le idee chiare e dopo un brutto infortunio accorso la scorsa stagione, è ora più motivato che mai a crescere nel nuoto di fondo e nel triathlon, puntando a grossi obiettivi: “Quest'anno mi sto concentrando più sul nuoto di fondo, infatti il mio principale obiettivo è la Traverlonga (14 km) che si terrà il 24 giugno nel Lago D'Orta; insieme ad essa, naturalmente, come ogni anno, farò molte traversate del circuito FIN sparse un po' in tutta Italia. In futuro mi piacerebbe riuscire a vestire i colori della Nazionale come nuotatore anche se il triathlon mi affascina molto.”
Insieme al primo posto di categoria Ragazzi di Stefano, per l'Otrè arrivano anche i seguenti titoli: Sabrina Giannuzzi nell'under25, Matilde Petruzzi nella M40, Livia D'Elia nella M35 e Anna Mansueto nella M50 (dati FIN Puglia), alla presenza del presidente FIN Puglia, Nicola Pantaleo e del responsabile del settore nuoto acque libere, Ruggiero Messina. (in foto a dx Stefano Perta e coach Matilde Petruzzi di Otrè)

LA TRAVERSATA DI 1,5 KM: Sono in 130 a toccare il traguardo dei 1500m a nuoto nella traversata corta del Cala Ponte Triweek di sabato 27 maggio, aperta a chiunque volesse cimentarsi nella disciplina e valida per la combinata con il triathlon olimpico della domenica successiva, il cui premio era offerto da La Gazzetta del Mezzogiorno (partner dell'evento) per i suoi 130 anni di storia.
Senza storia la vittoria assoluta maschile e femminile, con l'australiano Tyler Mislawchuk primo assoluto in 19 minuti e 23 secondi, seguito da Ryan Bailie e Francesco Nicolardi e Charlotte McShane (scozzese) prima donna e quinta assoluta, con 21 minuti e 40 secondi.
Primo dell'Otrè Triathlon Team Antonio Sibilia, 10° assoluto, mentre è Stefania Barletta della Otrè Wellness Club la prima donna del team nocese, 15a assoluta.
Sarà Francesco Nicolardi della Raschiani Tri Pavese a vincere la combinata, grazie alla vittoria del triathlon olimpico di domenica e all'ottimo 3° posto nella 1,5 km del sabato.

05 28 partenza triathlon cala ponteIL TRIATHLON OLIMPICO: Ed eccoci alla gara delle gare del Cala Ponte Triweek, il triathlon olimpico, valido anche quest'anno come Campionato Regionale sulla distanza e per il rank nazionale di triathlon.
Tanti i campioni e le presenze internazionali, provenienti da tutto il mondo, a sottolineare l'alto livello della manifestazione, che cresce anno dopo anno.
A conferma di ciò, è il 22enne Tyler Mislawchuk dall'Australia a chiudere per primo il circuito di 1500m di nuoto, 40km di bici e 10km di corsa, in 1 ora, 44 minuti e 32 secondi, davanti all'australiano Ryan Bailie e a Francesco Nicolardi della Raschiani Tri Pavese: i giudici di gara, però, sanciscono la squalifica di ben 16 atleti, tra cui i primi due, altri campioni internazionali e Michele Insalata e Marcello Roncone di Otrè Triathlon Team, per infrazione nel percorso di corsa, probabilmente non ben segnalato dall'organizzazione nel tratto specifico.
Un episodio che crea rammarico in casa Otrè, ma che non ha inciso particolarmente sui malcapitati protagonisti, contenti di aver preso parte alla gara nel fantastico scenario di Polignano a Mare.
“Sono stati tutti contenti di questa terza edizione del Cala Ponte, una 48h di eventi che ha coinvolto tutti, atleti e curiosi.” dichiara Nicola Intini, del direttivo Otrè Triathlon Team. “Abbiamo avuto qualche difficoltà metereologica, soprattutto sabato, ma ci siamo armati di buona volontà e abbiamo permesso ai tanti atleti, provenienti da ogni parte del mondo, di gareggiare.
E' stato bello vedere anche l'entusiasmo dei campioni di coach Jamie Turner nel visitare la Puglia con PugliaPromozione, insieme ad altri influencer italiani, quali blogger, giornalisti e importanti commerciali dei nostri top sponsor. Sono state tante anche le chiamate post evento da parte di tanti curiosi, attratti dalle nostre bellezze viste nelle bellissime foto del Cala Ponte Triweek e ora intenzionati a venire in Puglia per una bellissima vacanza.
Questo evento genera senza dubbio turismo e attenzione al nostro territorio: sono in tanti a dirci che un evento come il nostro, al nord dove il triathlon è maggiormente praticato, non toccherebbe “solamente” quota 550 iscritti, ma raggiungerebbe certamente le migliaia.”

05 28 podio femminile triathlon cala ponte I PODI ASSOLUTI E I CAMPIONI REGIONALI OTRE': A fronte della squalifica dei primi due, è Francesco Nicolardi a trionfare nel Cala Ponte olimpico, seguito da Francisco Pedrero del Cus Bari e dal triatleta OTT, Vitantonio Pascale, con grande soddisfazione della società nocese del presidente Giacomo Fusillo.
Il 4° e 5° posto è sempre Otrè, con Marco Selicato e Angelo De Pasquale.
Per le donne trionfa invece la piccola grande scozzese Charlotte McShane (al centro in foto), in 1.59 e 19, davanti all'ungherese Sofia Kovacs (a sinistra) e all'australiana Grace Musgrove. (in maglia gialla il presidente OTT, Giacomo Fusillo).
Prima dell'Otrè Triathlon la giovanissima Silvia Tonti, 5a assoluta, mentre spicca la prestazione nella frazione nuoto di Stefania Barletta, 4a subito dopo le campionesse internazionali.
Silvia Tonti vince anche il titolo regionale di S1, insieme a Lucia Colamonaco di S3.
Per gli uomini, invece, Angelo De Pasquale conquista la S1, Marco Selicato la S3 e Pierfranco Semeraro la M1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 164 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook