Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 16 Luglio 2020 - 19:50

trovo aziende

 

12 04 mister michele perrilloNOCI (Bari) - Mancano due giorni alla gara unica dei play out contro il Virtus Bitritto che deciderà la permanenza o meno del Real Noci in Promozione: non si può propriamente parlare di lotta per la salvezza, ma più di lotta a non soccombere e uscire a testa alta da una stagione fallimentare, senza l'aggettivo "meravigliosa" come nel titolo di un celebre film su un recente capitolo del Bari calcio.

Mister Perillo lo sottolinea ormai senza peli sulla lingua: se il Noci è arrivato sin qui è solo merito dei ragazzi rimasti, della loro voglia di giocare e, perché no, del suo supporto, affiancato dalla presenza del presidente Mimmo Tinelli, unico della società a detta di Perillo che dimostra di esserci, ancora. I biancoverdi, da dicembre, hanno perso ben 11 giocatori, gli ultimi 4 recentemente, tra i quali pedine storiche come Paolo Laera, Nello Netti e Piero Sciatta e questo per problemi con la società, la stessa società che ora latiterebbe e che non accompagnerebbe i suoi ragazzi alla fine di questa avventura. 

E' un giovedì sera di allenamento al "De Luca Resta", il quarto in una settimana per i biancoverdi che si apprestano al match salvezza, domenica alle 16.30 al "De Luca Resta" contro il Bitritto: possono vincere o pareggiare (anche ai supplementari), perdere significa retrocedere. "Eccolo!" - mister Perillo indica il cancello d'entrata - "Il presidente, solo lui continua a seguirci!". E' Mimmo Tinelli, primo uomo del Real Noci da quest'anno, un'esperienza nuova per lui e che sembra volere seguire fino all'ultimo, nonostante tutto. Da dicembre piano piano tutte le pedine societarie conosciute da mister Perillo al suo arrivo, in un momento di già piena crisi societaria, sono venute meno, come noi avevamo già recentemente appreso: il ds Carlo Di Bari non è più in Real Noci così come Sebastiano Quiete, il direttore generale, che avrebbe comunque continuato a dare una mano da esterno fin quando possibile. La restante società sarebbe man mano diventata assente, lasciando i ragazzi e il mister in balia di loro stessi, sul filo del rasoio: continuare o mollare tutto?! Mister Perillo ha pensato per un attimo alla seconda (leggi quì), tornando poi sui suoi passi.

In undici hanno deciso invece di tirarsene fuori, 7 andando in altre società e 4, gli ultimi in partenza, preferendo rimanere a casa o guardare le partite dagli spalti piuttosto che giocare per una società con la quale erano ormai in piena rottura: Paolo Laera, Piero Sciatta, Nello Netti, Luca Calicchio, colonne portanti della storia biancoverde e del suo gioco; con loro mister Perillo dà per certo il fatto che sarebbe riuscito ad evitare i play out, ma così non è stato. Ultima tegola l'infortunio di Alessio Mangini, senza contare che con l'abbandono di Nello Netti, ora è il preparatore dei portieri, Marino Matarrese, a fare le sue veci. "Nell'ultima di campionato eravamo 14" racconta mister Perillo, "12 contro l'Ascoli Satriano." A girare il dito nella piaga ci sarebbero anche i pochi tifosi che nelle casalinghe seguono i biancoverdi, rei per mister Perillo più che di tifo, di critiche nei suoi confronti e in quelli dei giocatori. 

L'allenatore del Real Noci e i suoi ragazzi, ormai soli verso l'ultima battaglia e senza niente in tasca se non "pezzi da cento" di passione, spirito di gruppo e amore per questo sport, scenderanno quindi in campo, domenica, per loro stessi, per l'onore di nessun'altro all'infuori di loro e di chi c'è ancora, pur comprendendo le logiche di chi ha detto "basta" prima del traguardo. Non vince, pareggia, perde il Real Noci, ma lo fanno mister Perillo e i suoi ragazzi.

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 559 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Alberobello - Molestie e minacce in un locale pubblico: arrestato dai Carabinieri

16-07-2020

ALBEROBELLO - I Carabinieri della Stazione di Alberobello, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale...

Gioia del colle - Arrestato imprenditore per sfruttamento del lavoro

09-07-2020

GIOIA DEL COLLE (Bari) - I Carabinieri della “task force” dedicata al contrasto del fenomeno della intermediazione illecita e dello sfruttamento...

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...