Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 21 Aprile 2021 - 18:39

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

01 28 new team vs molfettaNOCI (Bari) - Il ritorno in campo per il 2018 della puroBIO Cosmetics Noci non regala soddisfazioni alla società dei fratelli Roberto.
Domenica 28 gennaio, sul parquet del palaFiore, arriva l'esperto Futsal Molfetta, una squadra di calcettiste tutte rodate tra cui alcune veterane del futsal pugliese come capitan Borraccino, Monaco e Ricco e giovani talenti come De Filippis e Mazzuoccolo. 
Il Noci parte forte e convinto dei propri mezzi, con una De Brito in iniziale stato di grazia e Gigante che su punizione regala sempre grandi conclusioni al proprio pubblico, ma una volta prese le misure, il Molfetta torna all'attacco e nel primo tempo mostra tutto il suo splendore, tecnico e di gioco, marcando il territorio e siglando il vantaggio sulla formazione di casa.
Nel secondo tempo le avversarie invece si spengono e si chiudono per difendere il risultato, ma il Noci non fa nulla per trovare i varchi giusti e reagire al gap di gol, fino alla sconfitta finale. (foto di Sara Tinelli)

 Il primo brivido del match lo regala capitan Borracino del Molfetta, ma la prima marcatura è targata puroBIO con Gigante che, su punizione centrale e ravvicinata, infila un gran destro all'incrocio alto dei pali, complice anche una deviazione avversaria.
Balestra difende la porta nocese da una conclusione a sorpresa dalla distanza, mentre De Brito e Colantuono dialogano bene in campo, con tacco pregevole della prima per la seconda, che sopraggiunge e tenta la conclusione. 
Ė brava però in uscita Liuzzo a opporsi alla rete.
A ribaltamento di fronte, De Filippis comincia a impensierire la difesa biancoblu, ma il pallino del gioco continua a essere nocese e arriva anche il raddoppio, con De Brito che si allarga sulla fascia destra, supera l'estremo difensore e gonfia la rete dalla distanza, mettendo ko anche Liuzzo.
La partita è combattuta ed equilibrata, con occasioni da entrambe le parti, come con la biancoblu brasiliana che, servita nuovamente da Colantuono, fa suonare il palo, al 12' circa.
De Filippis però ora si è svegliata e non stenta a farlo vedere, con una rete di precisione, diretta all'incrocio basso dei pali.
Porcelli la segue poco dopo, con finta per superare l'avversario e poi gol sul 2° palo, laddove Balestra non può arrivare.
In poco tempo, il vantaggio nocese si annulla ed è tutto nuovamente da rifare per le padrone di casa, anzi è tutto da recuperare, perché nel giro di pochi minuti il Molfetta ribalta la situazione e gira il coltello dalla parte del manico.

La terza rete arriva anche per una ingenuità della difesa nocese, che lascia De Filippis libera di ricevere palla e concludere, dopo che Mezzatesta non riesce a intercettare il passaggio. Ormai la furia molfettese è in atto e arriva anche il poker di gol, su contropiede, con De Filippis e Mazzuoccolo che portano avanti insieme la palla, fino a che, arrivate al cospetto di Balestra, non concludono in rete, per la tripletta della numero 10 avversaria.
Il primo tempo si esaurisce tra la conclusione dalla distanza di Colantuono, che chiama Liuzzo al disimpegno e il tiro di Monaco in volo, intercettato subito dall'estremo difensore nocese.

Il secondo tempo segna subito il cambiamento di tattica e atteggiamento del Molfetta, ripiegato in difesa per difendere il vantaggio, ma pronto con la sua velocità e controllo di palla alle ripartenze verso la porta avversaria.
Ė il Noci a impensierire con De Brito prima e Colantuono poi, ma anche le molfettesi fanno sul serio, costringendo Balestra al doppio intervento: mister D'Ippolito vuole però accorciare il risultato e si gioca allora la carta del quinto in movimento con Valluzzi al posto del portiere Balestra.
Alla prima occasione buona, il Molfetta cerca la conclusione a porta vuota, beccando il palo, ma è su contropiede che arriva il colpo di grazia, con Mezzatesta che serve in extremis Mazzuoccolo, per la sua tanto agognata prima rete della partita.
Valluzzi dice "no" a Monaco dalla distanza, ma c'è tempo ancora per un altro gol, con Gigante che attraversa tutto il campo e conclude verso l'incrocio alto dei pali, per il 3-5, che rimarrà il risultato finale del match.

Non benissimo la prima di ritorno, insomma, per la puroBIO Cosmetics Noci, che si appresta ora ad affrontare in trasferta, domenica 4 febbraio, un altro avversario ostico come l'Alex Zulli Gold Futsal, capolista del girone B di serie A2 femminile con 13 vittorie e un pareggio su 14 partite.
All'andata finì 17-2 per la squadra teatina, ospite al palaFiore delle biancoblu: per il ritorno, invece, l'obiettivo del Noci è certamente quello di migliorare la differenza reti del primo incontro e cercare di affrontare a testa alta e con onore questo avversario di categoria superiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 412 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano - Prosegue la campagna vaccinale contro il Covid-19

14-04-2021

PUTIGNANO - La pagina social del Comune di Putignano fa sapere che domani 15 aprile 2021 prosegue la campagna vaccinale...

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...