Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

01 10 futsal c2NOCI (Bari) - La 2a settimana di gennaio segna il ritorno in campo delle tre maschili del futsal nocese, per la 2a parte della stagione 2017/2018 in corso.
Il girone di andata è agli sgoccioli per Noci C5, Futsal Noci e Noci Azzurri 2006, ma non è il momento più roseo per le 3 formazioni locali: il Noci C5 è squadra giovane e inesperta in alcuni frangenti, ma, al di la dei punti persi per strada, sta disputando un buon campionato nel girone C della C2. Inoltre da sabato 13 gennaio potrà contare sul nuovo pivot d'esperienza, Claudio Leoci, dal New Team Putignano.
Il Noci Azzurri, invece, è ancora a secco di vittorie dopo 9 giornate e spera in un 2018 migliore, a partire dalla sfida casalinga di sabato con il fanalino di coda, Sporting Club Grotte, fermo a 0 punti: in più, da un po' di settimane si è aggregato al gruppo azzurro Alessio Pace, vecchia gloria del Noci C5.
Per il Futsal Noci, invece, la formazione nocese dalle ambizioni più ad alta quota tra le 3, si prospetta un ritorno in campo sofferto, tra l'assenza prolungata di Sportelli per motivi di lavoro e altre defezioni in rosa, per motivi di salute e non: ieri, intanto, è arrivata la sconfitta dal Real Castellaneta, per il recupero dell'ottava giornata di andata. 5-3 il risultato finale.

FUTSAL NOCI: La squadra di mister Lippolis è quella ad oggi con gli obiettivi più ambizioni tra le tre nocesi di futsal maschile. Attualmente sesta in classifica, a 1 punto dai playoff, la formazione biancoverde è pronta ad affrontare questa 2a parte di stagione, che si prospetta difficile perlomeno agli inizi.
Dopo la sconfitta di ieri dal Real Castellaneta, con una squadra decimata e un Gianfrate infortunato, ma sacrificatosi per la squadra, il Futsal si prepara a un doppio appuntamento ravvicinato ad alta tensione: sabato 13 gennaio si va, infatti, dal Trulli & Grotte, attualmente 5° a un punto in più dal Noci, ma con una rosa di elementi di qualità superiore, come ci sottolinea lo stesso mister biancoverde.
Martedì 16 gennaio, invece, per l'ultima del girone di andata, sarà proprio la capolista Audace Monopoli ad essere ospite al palaIntini, con il suo bottino di 23 punti, 9 in più del Noci.
"È un momento molto difficile - esordisce mister Lippolis ai nostri microfoni - abbiamo perso a Castellaneta, nonostante un'ottima partita, al di là delle numerose assenze. Meritavamo sicuramente un risultato diverso, ma ci sono state dinamiche particolari, tipo un gol dato che non era gol.
Ora sarò senza Sportelli per i prossimi 2 mesi per problemi di lavoro; Gianfrate è stato espulso e deve scontare la squalifica, mentre altri sono venuti meno per malanni di stagione o altri impegni: purtroppo in queste circostanze si lavora male e a fasi alterne e anche chi si allena ha difficoltà poi a scendere in campo ed esprimere un buon gioco".
A fronte di una rosa temporaneamente instabile, è ovvio che le parole del mister circa gli obiettivi prefissati a inizio stagione comincino a mutare di tono, diventando meno convinte: "Ora si fa dura: la classifica è corta, le pretendenti sono tante; noi comunque dobbiamo cercare di arrivare ai playoff, poi se arriva di più, tanto di guadagnato, ma sarà difficile. Se arriverà qualcosa in meno, invece, vorrà dire che qualcosa l'avremo sbagliata".

NOCI CALCIO A CINQUE: Il Noci C5 riparte nel 2018 con un nuovo elemento in rosa, il pivot Claudio Leoci, arrivato nella sessione invernale di mercato dal New Team Putignano dove, per motivi di lavoro, non ha trovato sin qui molto spazio in partita.
"Sono sicuro che ci darà una grossa mano" afferma convinto mister Piangivino, non particolarmente soddisfatto dalla sessione invernale di mercato, da cui sperava di riuscire a raccogliere più pedine per la sua squadra, ma comunque positivo per questa seconda parte di stagione alle porte.
"Nella seconda parte di stagione cercheremo di sfruttare il fattore campo, perché abbiamo più partite in casa che fuori: abbiamo recuperato tutti e abbiamo rinforzato la squadra.
Sono sicuro che faremo un girone di ritorno positivo e alla fine trarremo le nostre conclusioni. Ho chiesto ai ragazzi di impegnarsi al massimo in questi due mesi. Se devo fare un bilancio della prima parte di stagione, devo dire che, malgrado le difficoltà date da una rosa ristretta, per lo più giovane e di poca esperienza, non abbiamo fatto male: abbiamo giocato un futsal dinamico e propositivo. Le squadre che ci hanno incontrato hanno detto che fra qualche anno saremmo stati la squadra da battere. Abbiamo perso almeno 6 o 7 punti negli ultimi 5 minuti di partita per inesperienza ed errori tecnici individuali. Sapevamo che sarebbe stato un campionato difficile, complicato: è un girone soprattutto fatto da squadre che hanno fatto dell’esperienza e della fisicità le caratteristiche più idonee a vincere le partite, ciò che noi non abbiamo in questo momento. Abbiamo troppi alti e bassi e quello che dobbiamo fare è crescere in continuità di rendimento e di attenzione".
Sabato, per l'ultima del girone di andata, i nocesi ospiteranno il Calcio A5 Aradeo, temporaneamente 7°, con 2 punti in più del Noci, che ne ha temporaneamente 7: "Vogliamo chiudere il girone di andata con una vittoria e cercheremo di farlo in tutti i modi" - afferma Piangivino. "Sicuramente l’Aradeo è una squadra fatta da giocatori di calcio a 11 e adattati al calcio a 5 e sul gioco vogliamo batterli per risalire la classifica" .

NOCI AZZURRI 2006: Nella mini classifica del futsal nocese, il Noci Azzurri occupa temporaneamente il gradino più basso in termini di risultati.
Nove partite, zero vittorie, due pareggi e sette sconfitte, per un bottino di soli 2 punti che lo relega nella penultima posizione del girone B di C2, a -8 dal terz'ultimo, New Team Putignano, con una classifica molto corta perlomeno dal 10° al 5° posto.
Il calendario è però, agevole, perlomeno sulla carta, per gli azzurri, che torneranno in campo sabato 13 gennaio, in casa, per affrontare lo Sporting Club Grotte, fanalino di coda del girone, con 0 punti all'attivo.
"Dite bene, si tratta di una partita semplice, ma solo sulla carta - sottolinea mister Cipriani. "Mi aspetto da parte di tutti la volontà e la grinta giusta per andare a prendere questa vittoria. Spero anche nella fortuna che questa prima parte del campionato ci è mancata".
Il 2018 sarà anche l'anno in cui testare concretamente l'apporto del nuovo arrivato, Alessio Pace, ex conoscenza gloriosa del Noci C5. Il putignanese è già da dicembre in rosa, ma ha dovuto lavorare duramente per integrarsi con metodo e schemi azzurri.
"Alessio sta tornando in condizione:  si sta adeguando al nostro gioco e ci darà una mano. In questo momento non ci poniamo obiettivi.
Dobbiamo essere più cinici sotto porta e più aggressivi: dobbiamo andare a prendere la vittoria, quest'anno ci sono squadre che non ti regalano niente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 150 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook