Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

10 25 Noci ChietiNOCI (Bari) – Sabato sera il pala Intini di Noci ha ospitato la terza giornata di andata del campionato di serie A2 tra la pallamano Noci e il C.U.S. Chieti. Una partita che sin dalla vigilia si prospettava combattuta e pirotecnica, ma che mai avremmo potuto aspettarci andasse a finire nel modo in cui è finita. Se da un lato infatti le due squadre sono scese in campo disputando una bella gara da vedere per gli amanti dello sport, protagonista in negativo è stata sicuramente la coppia arbitrale Surace – Guarini che, al termine dei sessanta minuti di gioco, ha clamorosamente dimenticato il regolamento mandando le squadre negli spogliatoi per poi richiamarle a disputare i rigori, formula prevista dal regolamento quando una partita termina in parità. Ma veniamo con ordine.

CRONACA – Per la prima gara casalinga del campionato di A2 mister Iaia si trova costretto a rinunciare al terzino Spinozza per guai muscolari e a contare su un Malena non ancora al cento per cento. I primi dieci minuti di gioco sono a tinte biancoverdi. D’Aprile sembra infatti dettare i tempi di gioco e con i suoi goal porta i padroni di casa sul parziale di +4,vantaggio che mantenuto costante durante tutti i primi trenta minuti di gioco. Alla ripresa il Chieti, che durante la prima frazione di gara aveva comunque ben figurato dimostrando solidità difensiva, inizia ad essere proficua anche in attacco. Dall’altro lato il Noci, con molti giovani under in campo, inizia a subire il contraccolpo avversario e va in bombola commettendo leggerezze che permettono agli ospiti di rimontare lo svantaggio e addirittura superare i biancoverdi portandosi sul +2. I minuti finali sono al cardiopalma: il Noci riesce a recuperare lo svantaggio e a tre dalla fine ha l’occasione ghiotta per archiviare la partita visto che un atleta avversario si fa espellere per due minuti lasciando i suoi in sei. L’attacco biancoverde però si neutralizza sulla solida difesa avversaria e alla sirena finale il tabellone si ferma sul 25-25.

FINALE – Conclusi i sessanta minuti di gioco i giocatori si dedicano ai saluti finali prima di procedere verso gli spogliatoi. Il pala Intini si svuota e i riflettori si spengono sulla terza giornata di campionato. Nessuno però si accorge che la coppia arbitrale ha clamorosamente dimenticato il regolamento: le partite finite in pareggio durante i tempi regolamentari infatti si concludono con i tiri di rigore per decretare la squadra vincitrice a cui vengono assegnati due punti in classifica, uno alla perdente. Gli arbitri, dopo diversi minuti dalla fine quando alcuni atleti si erano già recati negli spogliatoi, si rendono conto della clamorosa dimenticanza e ritornano sul campo richiamando le squadra e lasciando dirigenti e atleti sconcertati. Ai rigori il Chieti riesce ad avere la meglio sul Noci portando a casa la vittoria finale per 31-30.

L’ambiente in casa pallamano Noci è ancora rovente dopo la gara con il Chieti, anche per la conduzione arbitrale non proprio eccellente. Al momento dirigenti e giocatori non hanno rilasciato dichiarazioni, ma siamo sicuri che nei prossimi giorni la società si esprimerà su quanto accaduto sabato sera.

Il campionato comunque continua: sabato prossimo ancora impegno casalingo per la pallamano Noci. Nella notte di Halloween la squadra biancoverde ospiterà, a partire dalle ore 19:00 al pala Intini, la Valentino Ferrara. Appuntamento quindi a sabato prossimo per pallamano Noci – Valentino Ferrara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook