Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 16 Giugno 2021 - 22:49

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

12 11 pallamano nociNOCI (Bari) – Torna a giocare tra le mura amiche la pallamano Noci. Questa sera infatti, il palasport di via Lezzi ospita la gara valida per la quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie A1 girone C tra la pallamano Noci e la Crazy Reusia (Ragusa).  Gli uomini di mister Iaia, che dovranno fare a meno del loro capitano Ignazio Degiorgio sino al termine della stagione, sono chiamati a confermare la splendida prestazione di Benevento, dove Bobicic e compagni sono riusciti a portare a casa un’importantissima vittoria ai danni di una diretta concorrente per il quarto posto. 

La partita, almeno sulla carta, non è delle più difficili. I siciliani infatti, sono relegati in ultima posizione con zero punti all’attivo. La vittoria dunque è d’obbligo per i biancoverdi, così come conferma ai nostri microfoni mister Domenico Iaia: “abbiamo il dovere di vincere la partita” il commento alla vigilia del match.  “Dopo quello che abbiamo fatto sino ad ora, sarebbe davvero un peccato complicarci la vita” .

La condizione della squadra però, pare non essere delle migliori, e all’infortunio di capitan Degiorgio si aggiunge anche la condizione di forma non ottimale di due pedine fondamentali dello scacchiere biancoverde: “il nostro capitano è out per un grosso infortunio che lo terrà lontano dai campi per un po' di tempo. Cantore e Corcione non sono al meglio della condizione anche se verranno comunque convocati per la partita di stasera. Dopo quasi cinque mesi di attività poi, i ragazzi cominciano ad essere stanchi, hanno bisogno di riposare. Proprio per questo, il nostro obiettivo è quello di stringere i denti e giocare al massimo queste due partite che ci separano dalla lunga pausa natalizia. Poi avremo modo e tempo di recuperare le forze e prepararci al meglio per la parte finale del campionato”.

La gara di questa sera contro il Ragusa funge da trampolino di lancio verso il big match di sabato prossimo in trasferta a Fondi. Dopo di che il campionato si ferma per la pausa natalizia e riprende il 20 gennaio. Ci sarà dunque il tempo necessario per riorganizzare le idee e per recuperare le forze prima dello sprint finale. Senza perdere di vista il mercato, che potrebbe portare qualche novità in casa pallamano Noci. “La società è sensibile a questa situazione, sa delle nostre difficoltà . Cercheremo di intervenire sul mercato, ma ci sono una serie di aspetti da prendere in considerazione” racconta Iaia. “ Saremo attenti e cercheremo di trovare qualche occasione che possa sposare il nostro progetto”.

La pallamano Noci ha disputato sino ad oggi un campionato al di là delle aspettative che si erano previste alla vigilia di questo torneo. Nonostante l’elevato livello tecnico delle squadre che compongono il girone C, i biancoverdi hanno inanellato ben 12 punti in classifica conquistando la quarta piazza. Se si pensa che il Siracusa, che in estate ha costruito una squadra che non avrebbe dovuto avere rivali, è attualmente terza ad una lunghezza di distacco, sognare non è poi così ingiustificato. L’eventuale terzo posto finale infatti, potrebbe permettere al Noci di partecipare alla Final Eight di Coppa Italia, che si giocherà a Conversano. Oltre a garantire una posizione più comoda per la successiva poule promozione.

Iaia però preferisce mantenere il profilo basso, non dimenticando gli obiettivi principali della squadra: “nella vita bisogna sicuramente essere sognatori, però in alcuni frangenti serve essere pragmatici. Soprattutto, noi non siamo presuntuosi nei confronti di società che hanno lavorato per allestire squadre che potessero raggiungere quell’obiettivo. Non me la sento di esporre la mia squadra a queste ambizioni”.

Piedi per terra e lavoro, dunque, continueranno ad essere elementi principali della mentalità del Noci: ”siamo un gruppo giovane, e non dobbiamo dimenticare che l’unica cosa che conta è quella di crescere partita dopo partita, cercando di portare a casa quanti più punti possibili. Il sogno rimane quello di centrare la qualificazione al girone unico del prossimo anno, e per realizzarlo dobbiamo dare il massimo in ogni partita al fine di trovarci in una posizione agevolata quando termineranno le gare del girone e si darà avvio alle fasi successive del torneo. È chiaro che, se riusciremo a mettere in fila una serie di risultati favorevoli e la classifica ci permetterà di disputare la Final Eight di Coppa Italia, la disputeremo con grande orgoglio. Ma il nostro obiettivo non è sicuramente quello”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

Necrologi

Necrologi - Venerdì, 28 Maggio 2021

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 381 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Molfetta: 16 arresti per corruzione

08-06-2021

Aggiornamento 9 giugno 2021 -Stando a quanto si apprende da numerose fonti giornalistiche locali e regionali, tra le 10 persone...

Gioia del Colle - Arrestato con 125 gr di marijuana

21-05-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle, al termine di un predisposto...

Nuovo comandante Comando Stazione Carabinieri di Locorotondo

16-05-2021

BARI - Il 3 maggio scorso, si è insediato, quale Comandante della Stazione Carabinieri di Locorotondo, il Maresciallo Capo SEMERANO...

I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari presentano i risultati dell’attività operativa del…

13-05-2021

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate sui territori di Puglia e Basilicata...

Monopoli - Operazione “lock down”, 5 arresti per furti d'auto e ricettazione

06-05-2021

MONOPOLI - Ieri alle prime ore dell’alba, nelle provincie di Bari, Foggia e Lecce, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli...

Contromano sulla Statale, incidente mortale a Fasano

01-05-2021

FASANO - Grave incidente ieri mattina sulla Strada Statale 16, in zona Fasano. Un'auto, una Huyndai I20 condotta da due...

NECROLOGI

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

28-05-2021

NECROLOGIO - Improvvisamente ieri, 27 maggio 2021, all'età di 42 anni è tornato alla casa del Padre Pietro Cazzolla. Lo...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...