Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 10 Luglio 2020 - 05:38

trovo aziende

 

 

10-06-Noci-CapuaNOCI (Bari) – Inizio col botto per la pallamano Nova Yardinia Noci. Sabato sera infatti, nella prima giornata del campionato di serie A2 girone D, i biancoverdi di mister Iaia hanno archiviato i primi tre punti stagionali ai danni del Capua, vincendo il match con il risultato di 31-12.

CRONACA - Per la prima ufficiale di campionato mister Iaia convoca la miglior rosa a disposizione condita dalla presenza degli under Piepoli e Parisi. Mister Panariello del Capua invece può contare già da subito del supporto del nuovo centrale Mirolla, anche se per la trasferta nocese sono solamente dodici i convocati sui quattordici disponibili.

Al fischio iniziale Noci scende in campo con Ventrella tra i pali, Santoro centrale, Maggiolini e Vanoli nei ruoli di terzini, Loiacono e D’Aprile ali mentre il giovane Laera pivot. L’inizio di gara, ritardato di circa mezz’ora per un guasto al pullman degli ospiti è devastante. Il Noci parte in quarta e apre le marcature con Santoro bravo a sfruttare il passaggio di D’Aprile lanciato in contropiede da Ventrella. Vanoli, Maggiolini e di nuovo l’italo-argentino portano il parziale sul 4-0. Mister Panariello capisce che i suoi sono ancora negli spogliatoi e chiama time-out. Alla ripresa il disco non cambia, le ripartenze nocesi sono veloci e micidiali e D’Aprile finalizza il 5-0. Il Capua non riesce ad affondare l’impenetrabile difesa biancoverde capeggiata dal capitano Pulito. Ventrella si supera parando un rigore e al decimo di gioco il parziale segna 7-0. Ci vogliono ben dodici minuti per il primo goal dei Campani. I ritmi si abbassano e il Noci segna altri tre goal portandosi sul 10-1 a dieci minuti dal termine del primo tempo. Ventrella sembra insuperabile e para il secondo rigore della partita a favore degli avversari. Gli ultimi dieci minuti il Noci riprende la sua cavalcata alla vittoria e con i goal di Laera, Corcione, Vanoli e Maggiolini si porta sul 17-1, risultato che chiude i primi trenta minuti di gioco.

10-06-Under-12Durante la pausa spazio all’under 12 allenata da mister D’Elia che, a campo ridotto, ha dimostrato al pubblico presente i progressi della propria squadra (in foto).

Alla ripresa Iaia non cambia uomini. Maggiolini inventa il 18-1 nocese. Il Capua tenta di rientrare in partita ma la difesa nocese è attenta a non farsi sorprendere. Lupo prende il posto di Ventrella tra i pali, De Finis si alterna con D’Aprile nel ruolo di ala sinistra. Ritella fa rifiatare Santoro. I ritmi di gioco calano con il Noci che controlla agevolmente il risultato. Iaia manda in campo anche i due under Piepoli e Parisi che non si fanno trovare impreparati. Al ventesimo il parziale segna 27-9 a favore del Noci. I tifosi ( tra cui buona parte degli esponenti politici locali e i senatori Liuzzi e D’Onghia, improvvisamente appassionati di pallamano), giunti in massa a riempire le gradinate del pala Intini, si esaltano con le giocate dei biancoverdi. Gli ultimi dieci minuti confermano l’andazzo dell’intera partita con il Noci bravo ad attaccare e a difendere. Al fischio finale Noci batte Capua con il risultato di 31-12.

L’ANALISI - Se consideriamo che a separare il Capua dall’A1 lo scorso campionato è servita la differenza reti (che ha premiato il Benevento con la promozione nella massima serie), la vittoria di sabato della Nova Yardinia può considerarsi un vero e proprio colpaccio. Innanzi tutto per il morale della squadra, che davanti al suo pubblico ha aperto la stagione nel migliore dei modi. E poi anche per dare subito un segnale forte all’intero campionato: il Noci c’è e vuole dimostrare a tutti il proprio valore. L’esperienza dei vari Pulito, Maggiolini, Vanoli e Santoro mista alla freschezza dei giovani si è rivelata un mix micidiale: mister Iaia ha schierato in campo una squadra veloce, agile, forte in difese grazie alla fisicità dei vari atleti. Ventrella e Lupo poi, ci hanno messo il loro per bloccare definitivamente gli attacchi avversari e l’insieme del tutto ha permesso l’uscita di una partita dominata in lungo e in largo dai biancoverdi. Dunque un bell’otto in pagella all’intero gruppo.

Adesso però è importante rimanere con i piedi per terra: già sabato ritorna il campionato con l’insidiosa trasferta in casa del Cingoli. Chi ben comincia è a metà dell’opera dice un antico proverbio e quindi l’obiettivo è solo uno: i tre punti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 1008 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Gioia del colle - Arrestato imprenditore per sfruttamento del lavoro

09-07-2020

GIOIA DEL COLLE (Bari) - I Carabinieri della “task force” dedicata al contrasto del fenomeno della intermediazione illecita e dello sfruttamento...

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...