Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 29 Novembre 2022 - 01:37

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

07 19alberiviacapuccini2NOCI (Bari) - L'abbattimento degli alberi di Via Capuccini, prima situati nei pressi dello IAT e della Chiesa Ss. Nome di Gesù, fa preoccupare. Non solo l'associazione Brigate per l'Ambiente che con una nota social aveva sollevato la questione, ma anche i banchi dell'opposizione, che con una nota inviata in redazione, cerca di chiedere spiegazioni all'amministrazione comunale. 

07 19alberiviacapuccini1Era accaduto qualche settimana fa: con una fotografia che raffigurava gli alberi presenti prima e la pavimentazione vuota poi, l'associazione Brigate per l'ambiente lanciava un grido d'allarme alla cittadinanza. La nota ufficiale pubblicata sulla pagina facebook intitolata "GLI ALBERI SONO UN BENE COMUNE E PREZIOSO PER LA VITA E PER LA NOSTRA COMUNITÀ" riportava quanto segue: "Non sappiamo ancora le ragioni e motivazioni che hanno spinto l’amministrazione comunale a prendere una decisione così drastica ed immediata: l'abbattimento di 3/4 alberi in Via Cappuccini, nei pressi dello IAT e della Chiesa".

"Un atto inammissibile e inaccettabile a nostro dire! Un albero è parte integrante del patrimonio pubblico e simbolo di ciò che definiamo “bene comune”. Per quanto detto, noi di Brigate per l’Ambiente chiediamo direttamente al Sindaco Nisi e all’Assessore con delega all’ambiente - che vengano piantati nuovamente degli alberi in Via Cappuccini; - che quando si stabilisce l’abbattimento di un albero (su suolo sia privato che comunale o demaniale) sia preventivamente apposto un avviso con le motivazioni per cui viene rimosso. Questo per ragioni di trasparenza ed anche per prevenire fraintendimenti sull’opportunità e la correttezza di eventuali espianti; - che si realizzi un adeguamento del piano del verde con appropriata manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio vegetale esistente, che va censito con opportuna ricognizione. Il verde urbano, in quanto bene comune, va tutelato e non deturpato!". 

Oggi, a distanza di qualche settimana, anche il Gruppo consigliare Insieme Noci 2018 (rappresentata in consiglio comunale dai consiglieri Liuzzi, Morea, Mansueto e D'Aprile) interviene sulla questione riportanto quanto segue: “Corre l'obbligo di ricordare all’Amministrazione comunale che il verde pubblico è tale perché appartiene a tutti i cittadini. Il richiamo intende responsabilizzare i decisori nel loro compito di tutelarlo, incrementarlo, curarne il decoro. I consiglieri comunali di minoranza sono in grado di affermare che gli atti amministrativi recentemente adottati dalle autorità comunali non rispondono a tali principi. Si veda la “mala gestio” impropriamente messa atto nel caso di tre alberi recisi e divelti in Via Capuccini: se, come affermato nel patetico comunicato diramato dal Comune di Noci, quei tre tigli sono stati eliminati perché il loro apparato radicale creava problemi ai marciapiedi, non è detto che l’unica soluzione fosse l’eradicazione delle piante tanto faticosamente allevate e tanto utili all’estetica urbana ed al ristoro per i cittadini che dall’ombra ricavavano sollievo. Dovremo aspettarci dunque che, se il metodo adottato dal Comune in caso di dissesto dei marciapiedi consista nell’immediato abbattimento degli alberi, prossimamente buona parte dell’Estramurale cittadina subirà una radicale decimazione di preziose, secolari essenze arboree? ".

“Le condizioni infatti di quei marciapiedi - prosegue la nota - sono di gran lunga peggiori di quelli interessati dal maldestro intervento di Via Cappuccini e, tuttavia, l’atteggiamento del Comune appare inspiegabilmente inerte difronte ai concreti pericoli per i pedoni che percorrono quotidianamente le Vie Principe Umberto, Cavour e Vittorio Emanuele”. Così continua il documento: “Se al dissesto dei marciapiedi si rispondesse d’ora in poi con la semplice ed improvvida eliminazione degli alberi, il paesaggio urbano è destinato irrimediabilmente a mutare aspetto”. “Nessuno nocese si augura che questo apocalittico scenario possa accadere” conclude la nota dei consiglieri comunali.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 385 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Evaso dal Belgio arrestato dai Carabinieri di Monopoli

17-11-2022

Monopoli - I militari della Stazione di Monopoli hanno dato esecuzione a un Mandato d’arresto Europeo, emesso dalla Corte d’Appello di...

Esecuzione di 9 provvedimenti cautelari nei confronti di agenti della Polizia Penitenziaria

09-11-2022

BARI - Alle prime ore dell’alba personale della Sezione P.G. – Aliquota CC della Procura della Repubblica presso Tribunale di...

Castellana Grotte - Migliaia di articoli per contenere alimenti sequestrati dai Carabinieri del NAS

06-11-2022

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri del N.A.S. di Bari, nell’ambito dei servizi di controllo per la tutela della salute dei consumatori...

Ruvo di Puglia - 5 arresti. Estorsione, danneggiamento e lesioni ai danni di un 47nne…

22-10-2022

Ruvo di Puglia - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Ruvo di Puglia, hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo, nel...

Guardia di Finanza Bari - Sequestrati 900.000 prodotti e una fabbrica dedita alla illecita produzione…

18-10-2022

BARI - Continua incessante l’azione di contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri per i consumatori posta in essere...

Carabinieri eseguono un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un ventiquattrenne

16-10-2022

BARI - I militari della Compagnia Carabinieri di Bari Centro hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...