ADV

 

1600 visitatori alle prime giornate FAI di primavera della delegazione dei Trulli e delle Grotte

03 28 fai putignano

PUTIGNANO - Sono stati più di 1600 a visitare il giardino ottocentesco di Masseria Ferragnano e Museo della biodiversità a Locorotondo (BA) e la Grotta e la Masseria della Madonna delle Grazie a Putignano. Le due aperture dalla Delegazione FAI dei Trulli e delle Grotte in occasione della XXXI edizione delle Giornate FAI di Primavera, insieme agli oltre 750 luoghi aperti in tutta Italia il 25 e 26 marzo.

185 visitatori hanno ritenuto valida la proposta dei volontari così da tesserarsi, entrando a far parte ufficialmente della grande famiglia del Fondo Ambiente Italiano. Grande successo anche per la lunga passeggiata nei tratturi e boschi della zona “Frassineto”, nei pressi del Santuario della Madonna delle Grazie, a cura di Puglia Trek & Fodd, Legambiente e i volontari FAI Imma Fasano, Marianna Fiume e Maria Florenzio. Una proposta sold out già poche ore dopo l’annuncio. A Putignano la grande sinergia della complessa (e in parte inedita) rete di collaboratori ha permesso la buona riuscita dei due giorni ed il coinvolgimento ampio ed eterogeneo. Il tutto in ottemperanza delle norme sanitarie e garantendo a tutti la sicurezza, grazie all’aiuto dei volontari della Protezione Civile, della Croce Rossa Italiana e dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri, la collaborazione fondamentale con il Comando di Polizia Locale, il Commissariato di Polizia e i Carabinieri Forestali. Un grazie sentito va anche alla sindaca Luciana Laera; al vice sindaco, Sandro D’Aprile; all’assessora alla Cultura, Rossana Delfine; agli uffici preposti, in particolare a Veronica Satalino per la Comunicazione; i VV. UU. per il supporto e la collaborazione; la famiglia Fiume-Pesce, proprietaria del bene; i massai residenti della famiglia Pedone; l’arciprete don Peppe Recchia; mons. Battista Romanazzi; il presidente e tutti i confratelli dell’Arciconfraternita del Santissimo Sacramento; Pugliè per le splendide foto; Puglia Trek & Food; Orazio Sansonetti; le masserie e le aziende che hanno partecipato all’iniziativa “Scopri il territorio sulla scia delle aperture FAI”; la viglilante Caporaso; Rosario Adone di London; la tipografia Effedi; l’associazione So.l.co. onlus; la dirigente, i docenti e gli studenti apprendisti ciceroni del Polo Liceale Majorana-Laterza di Putignano; i generosi sponsor PDT e Dolce Bontà. Anche a Locorotondo, una fitta rete di collaboratori ha sostenuto l’iniziativa FAI.

03 28 fai locorotondo

Un ringraziamento va ad Alessandra Michelli per le foto; Erminia Cardone, Giuseppe Maggi e tutti gli esponenti della Fondazione ITS per l’Agroalimentare seguiti dal prof. Nicola Savino; l’esperto Pasquale Venerito e tutti i narratori del CRSFA “Basile-Caramia” nella persona del presidente Michele Lisi; Domenico Pinto, Tony Palmisano e tutti i soci dell’associazione “Valle d’Itria bonsai”; i docenti Tonia Gentile, Maria Gianfrate, Beatrice De Florio, gli studenti e le studentesse dell’IISS “Basile Caramia Gigante”; il prof. Ignazio Zara ed i suoi collaboratori; la Protezione Civile “Uomo 2000”; la Pro Loco Locorotondo, la Croce Rossa Italiana-Comitato Bassa Murgia e il Comune di Locorotondo. Un immenso grazie va, però, in maniera speciale a tutti i volontari della Delegazione FAI dei Trulli e delle Grotte. In un contesto europeo segnato da conflitti, divisioni interne e contraddizioni, i giovanissimi apprendisti Ciceroni ed i volontari FAI hanno dato esempio di cooperazione, permettendo agli ospiti di comprendere il significato profondo e la strategicità del ruolo del patrimonio culturale italiano, riflesso del nostro Paese, testimonianza della storia europea e caposaldo dei valori del vivere civile.

“Una visita lunga quasi 3 ore, che ha rapito dalla quotidianità e consentito ai partecipanti di vivere un evento unico, realizzato solo grazie al FAI. Abbiamo registrato più di 600 presenze, ma tantissimi sono stati coloro che avremmo voluto accogliere ma che non abbiamo potuto per la tutela dei luoghi che abbiamo aperto. Uno straordinario successo che suggella la capacità del FAI di far incontrare bellezza e curiosità, suscitando interesse anche in chi in questi luoghi ci vive ma che non immagina assolutamente di essere circondato da tanta bellezza, storia, ricerca ed innovazione nel pieno rispetto della biodiversità e del paesaggio” ha dichiarato la capo Gruppo di Locorotondo Miriam Palmisano. Questo invece il commento del capo gruppo FAI giovani e coordinatore dei narratori, Alessandro Laera: “Sono veramente soddisfatto di queste giornate che posso dire essere state un vero e proprio successo. Ci tengo a ringraziare tutti i giovani che hanno partecipato e permesso di poter realizzare e portare avanti questa iniziativa per la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio, sposando i valori del FAI giovani che sono onorato di poter rappresentare. Come Capo Gruppo Giovani spero di poter contribuire assieme ai volontari a dar vita ad altre bellissime giornate come quelle appena trascorse, cercando di poter avvicinare e coinvolgere sempre più giovani a vivere queste esperienze costruttive”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

Bari e provincia - Associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

18-03-2024

Cinquantasei persone arrestate BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, con il supporto dei militari di Taranto, dello Squadrone CC...

Corato - Rapinatore arrestato dai Carabinieri

09-03-2024

CORATO - L’episodio contestato, avvenuto il 4 agosto 2022, allorquando veniva consumata una rapina a mano armata in danno dei titolari...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...