Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 8 Luglio 2020 - 08:44

trovo aziende

 

11 16ilbosacodelleborracceNOCI (Bari) - Un albero per ogni borraccia venduta, con lo scopo di realizzare il Bosco delle borracce, e un’open day per stare insieme, condividere e fare comunità a contatto con la natura.

Prendersi cura è il concetto intorno al quale le associazioni nocesi Brigate per l’ambiente, Zoe e Masseria Cultura hanno fatto rete per promuovere il progetto Il bosco delle borracce, in occasione della Giornata nazionale degli alberi. Contemporaneamente il progetto è inserito nell’elenco delle iniziative italiane in occasione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, che si tiene dal 16 al 24 novembre.

L’idea del Bosco delle borracce è nata per evitare l’utilizzo di bottigliette in plastica usa e getta, che spesso vengono abbandonate ai bordi delle strade o finiscono in mare, promuovere il consumo di acqua pubblica, favorire l’inclusione sociale, aumentare il verde a disposizione della nostra comunità.

E’ notorio l’impegno di Brigate per l’ambiente a favore del territorio, sui temi del riciclo, dell’abbandono dei rifiuti e dell’economia circolare in generale, altrettanto conosciuta è la capacità delle mamme dell’associazione Zoe di lavorare per l’inclusione sociale di ragazzi con disabilità. Masseria Cultura, invece, è una nuova realtà associativa con sede in una antica masseria su via vecchia Massafra, costituita da un gruppo di giovani artisti che hanno a cuore la pratica sociale della cultura, vivendo e facendo rivivere una masseria.

Il meccanismo è semplice: la borraccia, in acciaio inox doppia camera, da 500 ml, ha un costo di 12 euro. Per ogni borraccia venduta le associazioni si impegnano a piantare un albero che l’Arif Puglia ha messo a disposizione dell’iniziativa. Gli alberi saranno piantumati il 21 novembre presso Masseria Cultura in occasione della Giornata nazionale dell’albero, durante un open day dove chiunque potrà partecipare, aiutare a piantare gli alberi, visitare la masseria, confrontarsi o, semplicemente, stare in compagnia.

A fine giornata, se ce la faremo, avremo messo a dimora tante piante quante borracce avremo venduto. La zona interessata all’intervento di riforestazione sarà quella che chiameremo Il Bosco delle borracce.
L’ora d’inizio è fissata alle 10 e si andrà avanti fino alle ore 17 con pausa pranzo frugale a friselle, pomodori e cicorielle selvatiche cucinate al momento. Chi vorrà potrà portare qualcosa da casa e metterlo in comune. Da non dimenticare il vino, quello buono.
Chiunque è interessato ad acquistare una borraccia può mettersi in contatto con le associazioni o partecipare all’open day del 21 novembre. L’indirizzo di Masseria Cultura è: Strada vicinale Massafra, n° 209, nei pressi di masseria Torre Abbondanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 690 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

GIOIA DEL COLLE - Sequestro di circa 2,5 milioni di euro nei confronti di imprenditore…

23-06-2020

GIOIA DEL COLLE - Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito a Bari, Gioia del Colle, Policoro (PZ)...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...