Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Sabato, 4 Luglio 2020 - 06:23

trovo aziende

 

01 09 cicoriaL'ecologia del Giovedì - di Daniela Fusillo

L’anno appena iniziato è stato proclamato dalla FAO e dalle Nazioni Unite come “Anno Internazionale della Salute delle Piante”. L’attenzione internazionale si focalizza sulla crisi climatica e sulla perdita di biodiversità.  Inoltre il 40% delle colture alimentari mondiali viene perso a causa di parassiti e malattie. Ai fenomeni globali e riguardanti il “macrocosmo” mi preme aggiungere una riflessione sui fenomeni locali: la zona rurale di Noci è sempre stata ricca di selve di fragno e, nei boschi si sviluppavano tantissime essenze erbacee commestibili di cui oggi ignoriamo persino il nome…insieme alla perdita boschiva stiamo perdendo molte specie erbacee e, parallelamente, stiamo perdendo la conoscenza di queste essenze che venivano tramandate di padre in figlio…

I nostri boschi sono una preziosa risorsa di piante alimentari e piante medicinali! Foglie, rami ed erbe spontanee hanno da sempre rappresentato, per la nostra cultura e tradizione, dei preziosi alleati per il nostro sostentamento e per la nostra salute. Il bosco rappresentava il reparto ortofrutta e nel contempo la farmacia dei nostri nonni.

Le erbe spontanee e gli altri “prodotti del bosco” presentano innumerevoli proprietà rispetto alle piante coltivate. Il principale vantaggio è dovuto al fatto che crescono senza alcun contributo antropico esterno, come i dannosi fertilizzanti chimici. Nascono, vivono e crescono su terreni vivi e non sfruttati dall’uomo (condizione ideale per la salute delle piante). Madre natura propone la pianta spontanea nel periodo giusto dell’anno per la salute umana: ad esempio, in primavera/estate troviamo le essenze più ricche di minerali e più idratanti mentre in autunno/inverno crescono le varietà che permettono al nostro sistema immunitario di prevenire i malanni che si propagano con le basse temperature.

L’uso delle erbe spontanee per l’alimentazione e per la cura delle malattie, è un uso sostenibile perché non altera gli equilibri naturali. Si tratta della cosiddetta “alimurgia”, ossia della scienza che riconosce l’utilità di cibarsi e curarsi con le piante selvatiche per motivi ecologici, economici e salutistici.

Purtroppo oggi non sono non ci cibiamo più ma non conosciamo nemmeno più le erbe spontanee tipiche della nostra zona! La “cicoria ammersa” il “sivone”, il “sivuncolo”, la “marogghie”, la “senape calce”… sono ormai nomi che appartengono al passato ma sarebbe doveroso riproporli alle nuove generazione nell’ottica della salvaguardia della biodiversità ambientale e culturale e secondo i principi di una alimentazione sana e sostenibile.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 557 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

GIOIA DEL COLLE - Sequestro di circa 2,5 milioni di euro nei confronti di imprenditore…

23-06-2020

GIOIA DEL COLLE - Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito a Bari, Gioia del Colle, Policoro (PZ)...

Altamura, Parco Nazionale dell’alta Murgia: nuovamente sequestrata una cava abusiva dai Carabinieri Forestali

23-06-2020

ALTAMURA - I carabinieri della Stazione “Parco” di Altamura sono intervenuti, in agro di Altamura, per mettere fine all’utilizzo abusivo...

Agli arresti domiciliari una donna residente a Bari indagata per estorsione

22-06-2020

BARI - I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...

8 Marzo, Giulia Basile: "Anche questa volta le donne saranno capaci di aiutare"

08-03-2020

NOCI (Bari) - Quest'anno il rumore dell'8 Marzo ha il rumore del pianto: piove. La prima cosa che ho pensato...