Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 29 Novembre 2022 - 01:16

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

NOCI - Il deposito nucleare nazionale di rifiuti radioattivi potrebbe essere costruito a meno di 40 km da Noci. Questo quanto stabilito dalla Sogin (SOcietà Gestione Impianti Nucleari) che nella giornata di martedì 5 gennaio ha reso noto l'elenco delle 67 località in cui potrà nascere lo stabilmento. Tre i comuni interessati in Puglia: si tratta di Altamura, Gravina di Puglia e Laterza; otto in Basilicata (Matera è tra questi).

Per scongiurare questo rischio Sindaci, istituzioni, associazioni e privati cittadini si sono immediatamente attivati. Tra pubblici pareri contrari e richieste di ulteriori chiarimenti si è fatta largo una petizione online che ha visto l'adesione di più di 80 mila persone nel giro di poche ore, unite dallo slogan "No alle scorie nucleari in Puglia e Basilicata".

Il progetto
Saranno necessaria un'area di circa 150 ettari, di cui 110 saranno effettivamente dedicati al deposito di materiale radioattivo e 40 alla costruzione di un parco tecnologico, la cui finalità sarà conconrdata con le autorità locali (una sorta di premio per lo stoccaggio dei rifiuti nucleari). Le aree che sono state individuate, tra cui quelle pugliesi, dovevano rispondere ai seguenti criteri: doveva trattarsi di luoghi poco abitati, con una sismicità modesta, senza vulcani né rischi di frane e alluvioni; non dovevano trovarsi oltre i 700 metri sul livello del mare, non su pendenze eccessive, non troppo vicine al mare. Il lavoro del Sogin ha indivuato 67 aree di probabile destinazione, le cui caratteristiche adesso saranno valutate e approfondite per poter scegliere il miglior luogo di conservazione.

1 7 2020 cartina scorie

Di che materiale si tratta?
Si tratta di 78mila metri cubi di rifiuti a bassa e media radioattività provenienti da attività per lo più mediche e ospedaliere (parliamo cioè di sostanze radioattive usate per la diagnosi clinica, per le terapie anti-tumorali e per tutte le attività di medicina nucleare). La pericolosità di questo materiale dovrebbe essere relativamente bassa, con pochi rischi per l'ambiente che li accoglierà. In ogni caso, però, la preoccupazione di cittadini e istituzioni è abbastanza alta. In aiuto alle località della nostra regione, potrebbe comunque esserci uno dei criteri individuati dal Sogin: il deposito nucleare non potrà sorgere in "presenza di produzioni agricole di particolare qualità e tipicità", elemento che potrebbe giocare un ruolo fondamentale nell'esclusione dell'area murgese e tarantina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 333 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Evaso dal Belgio arrestato dai Carabinieri di Monopoli

17-11-2022

Monopoli - I militari della Stazione di Monopoli hanno dato esecuzione a un Mandato d’arresto Europeo, emesso dalla Corte d’Appello di...

Esecuzione di 9 provvedimenti cautelari nei confronti di agenti della Polizia Penitenziaria

09-11-2022

BARI - Alle prime ore dell’alba personale della Sezione P.G. – Aliquota CC della Procura della Repubblica presso Tribunale di...

Castellana Grotte - Migliaia di articoli per contenere alimenti sequestrati dai Carabinieri del NAS

06-11-2022

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri del N.A.S. di Bari, nell’ambito dei servizi di controllo per la tutela della salute dei consumatori...

Ruvo di Puglia - 5 arresti. Estorsione, danneggiamento e lesioni ai danni di un 47nne…

22-10-2022

Ruvo di Puglia - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Ruvo di Puglia, hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo, nel...

Guardia di Finanza Bari - Sequestrati 900.000 prodotti e una fabbrica dedita alla illecita produzione…

18-10-2022

BARI - Continua incessante l’azione di contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri per i consumatori posta in essere...

Carabinieri eseguono un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un ventiquattrenne

16-10-2022

BARI - I militari della Compagnia Carabinieri di Bari Centro hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...