Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 12 Aprile 2021 - 02:27

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

carabinieri 25Santeramo in Colle (Bari) - Aveva seminato il panico da novembre 2018 fino allo scorso mese di marzo,  mettendo a segno ben 14  rapine di cui 9 in Santeramo in Colle ai danni di 3  farmacie, 2 supermercati, 2 cartolibrerie, 1 negozio di ottica, 1 negozio di latticini ed  una a  Cassano delle Murge (BA) ai danni di un supermercato. Il copione, ormai collaudato, era sempre lo stesso: in orario serale, poco prima della chiusura, V.G. 50enne, travisato da passamontagna e cappellino, entrava nell’esercizio commerciale e, sotto minaccia di una pistola, si faceva consegnare il denaro custodito in cassa, allontanandosi a piedi, privilegiando un percorso privo di telecamere urbane.

Tuttavia le fasi concitate di ciascuna delle rapine erano state riprese da quelle del circuito di sorveglianza predisposto all’interno degli esercizi pubblici, le quali avevano evidenziato che l’autore era sempre la stessa persona in quanto indossava lo stesso tipo di abbigliamento, stesso cappellino ed un orologio dalle fattezze particolari, anche questo immortalato dalle immagini estrapolate dai Carabinieri ogni volta che il colpo veniva messo a segno.

L’attività info investigativa dei militari della Stazione di Santeramo in Colle ed i riscontri acquisiti hanno quindi consentito di stringere il cerchio attorno a V.G., incensurato, il quale, dopo essere stato arrestato in flagranza dai Carabinieri di Acquaviva delle Fonti (BA) nel marzo scorso, in quanto  sorpreso  nel tentativo di una rapina in una farmacia di quella cittadina, veniva poi già colpito, dopo circa 20 giorni, da una prima ordinanza di custodia cautelare,  quale autore di altre tre rapine commesse in quella città in danno di 2 farmacie ed una tabaccheria. Di fondamentale importanza, per le indagini,  è stato l’esito di una perquisizione domiciliare eseguita dai Carabinieri di Santeramo in Colle  nell’abitazione di V.G., nel corso della quale sono stati rinvenuti:  il passamontagna, la pistola rivelatasi giocattolo e capi di abbigliamento utilizzati per le rapine, nonché parte della refurtiva, tra cui alcune paia di occhiali asportate in occasione della rapina consumata presso il negozio di ottica. Preziose, altresì, le testimonianze delle vittime che hanno riconosciuto gli stessi indumenti utilizzati in occasione delle rapine ed alle quali è già stata restituita la refurtiva rinvenuta.

Il GIP del Tribunale di Bari -D.ssa Luigia Lambriola- quindi, accogliendo la richiesta del P.M. -Dr.ssa Grazia Errede-, che ha coordinato tutte le indagini, ha emesso, nei giorni scorsi, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere  a carico di V.G., ritenuto responsabile di rapina aggravata continuata, che è stata  subito eseguita dai Carabinieri di Santeramo in Colle, i quali hanno provveduto a tradurre V.G.,  dagli arresti domiciliari ove si trovata,   alla Casa Circondariale di Bari.

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 650 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

Tre giovani in giro con oltre un etto di cocaina

26-02-2021

PUTIGNANO - Nella tarda serata, tre giovanissimi, che viaggiavano a bordo di un’utilitaria, sono stati sottoposti a controllo e trovati in...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...