Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

carabinieri-21-confisca-beniALTAMURA (Bari) - In applicazione della Normativa Antimafia sulle Misure di Prevenzione Patrimoniale (il cosiddetto "Pacchetto sicurezza") i Carabinieri della Compagnia di Altamura hanno confiscato beni mobili ed immobili per un valore di 750mila euro in esecuzione di un provvedimento di confisca emesso dal Tribunale di Bari -Sezione per le Misure di Prevenzione- (collegio Presidente La Malfa – relatore Marrone – Dr. Mattiace).

 Destinatario della misura patrimoniale è il 50enne Sergio Pinto, gravato da numerosi pregiudizi penali, che nella circostanza è stato sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Altamura per anni due.

Di non trascurabile importanza il suo coinvolgimento nella nota operazione denominata "Canto del Cigno" del 2002 che dimostrò la sua "vicinanza" in seno alla criminalità organizzata altamurana e gravinese (clan Matera-Loglisci). All'epoca infatti venne arrestato con le accuse di associazione mafiosa e traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Il provvedimento è stato adottato nell'ambito di una più ampia indagine patrimoniale avviata nel maggio del 2010 che ha permesso il successivo 12.10.2010 di sottoporre a sequestro "anticipato" i beni oggetto della confisca odierna. Si tratta di un esercizio pubblico (bar), un esercizio commerciale (barberia), un appartamento ed un magazzino ubicati nel comune di Altamura, 3 autovetture tra cui una "Cabrio" ed una "Mercedes", svariate polizze assicurative per un valore complessivo di 750mila euro. Ad attirare l'attenzione degli investigatori che hanno avviato le indagini la notevole sproporzione esistente tra l'esiguità dei redditi dichiarati ed il rilevante impegno economico necessario per realizzare l'intero patrimonio riconducibile al 50enne ed ai suoi congiunti in qualità di "prestanome".

Nel corso delle attività investigative è stata acclarata la capacità di disporre di ingenti risorse finanziarie derivanti dalle attività illecite che l'uomo reimpiegava in attività apparentemente lecite, come l'acquisto di immobili ed attività imprenditoriali.

E' stato accertato che, nonostante la misura ella sorveglianza speciale cui venne sottoposto cessata nel 2004, l'uomo non abbia dimostrato la benché minima volontà di cambiare condotta di vita, violando ripetutamente gli obblighi connessi con la stessa misura.

L'indagine patrimoniale si inquadra in una ampia attività di contrasto alla locale criminalità organizzata che, nel solco degli indirizzi che provengono in tal senso dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione- e dalla Procura della Repubblica di Bari, è rivolta soprattutto ad aggredire i patrimoni illecitamente acquisiti.

Il contrasto ai patrimoni illeciti diventa così non solo uno dei mezzi, forse il più importante, per un serio contrasto all'attività delinquenziale. Privando i clan delle risorse economiche si riesce a depotenziare la loro capacità criminale più di quanto possa fare la detenzione in carcere. Le ingenti somme a disposizione, infatti, permettono ai capi clan non solo di "ri-inventarsi" come imprenditori che finiscono poi per agire sul mercato con spregiudicatezza a scapito dei veri imprenditori onesti, ma di mantenere in piedi tutta l'organizzazione malavitosa: stipendiare gli "affiliati" e mantenere le loro famiglie quando queste sono in difficoltà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 173 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook