ADV

 

Lorita Tinelli a PresaDiretta per parlare di Sette: "Coinvolti anche nostri concittadini"

02 28 lorita tinelli 1NOCI (Bari) - E’ andata in onda sabato 24 febbraio, su Rai 3, l’ inchiesta targata PresaDiretta “Io ci credo”, un viaggio nel pianeta delle credenze, tra nuove religioni e organizzazioni settarie. Ed è proprio su questo’ ultimo tema che è stata interrogata, dalla giornalista autrice dell’ inchiesta Raffaella Posceddu, la psicologa nocese Lorita Tinelli, membro fondatore della Onlus CESAP (centro studi sugli abusi psicologici) e tra le poche studiose del mondo settario al livello nazionale.

L’ inchiesta è partita da quelle che sono le comunità al limite della definizione di religioni, come quella di Damanhur o quella di Scientology, per poi arrivare a quelle impropriamente, ma giustamente, dette Sette. Impropriamente, perché non vi è in Italia una vera e precisa definizione di organizzazione settaria, così come non vi è il reato di assoggettamento o di manipolazione mentale. Sono molte le realtà che, però, continuano a combattere tutte quelle comunità che fanno del lavaggio del cervello la prerogativa fondamentale del rapporto Guru-seguaci. Tra queste, ad esempio, la SAS, la squadra anti sette della polizia di Stato, la quale è costretta ad intervenire per reati associati a quello mancante della manipolazione mentale ma ugualmente caratteristici dei gruppi settari, come la riduzione in schiavitù, l’ abuso della professione di psicologo, l’ abuso sessuale o la truffa. Insieme alla SAS, c’è chi dal 1998 (anno di fondazione del CESAP) collabora con Lorita Tinelli per offrire sostegno psicologico e legale a chi ha intenzione di fuoriuscire dalle associazioni settarie.

“La redazione di Presadiretta mi ha contattata durante gli ultimi mesi dello scorso anno perché aveva intenzione di fare un approfondimento su questa tematica, mi hanno chiesto dei riferimenti per costruire la puntata.” - ci racconta Lorita Tinelli - “Poi sono venuti proprio a Noci per farmi un’ intervista diretta che è durata un paio d’ore. Nonostante il taglio per ovvie esigenze della puntata, credo che il messaggio che sia stato mandato sia correttissimo. Mi ha fatto piacere che abbiano osservato anche la situazione pugliese”. Si apprende dall’ inchiesta, infatti, che quella Puglia “terra di maghi, santoni e associazioni spirituali” sia proprio la prima regione in Italia per numero di organizzazioni settarie, pari all’ 11% del totale, che si aggira sulle 500 unità. Interrogata in merito al motivo di tale concentrazione nel territorio pugliese, Lorita Tinelli ha dichiarato: “la Puglia, come tutto il Meridione, ha sempre manifestato un certo interesse per gli argomenti di tipo spirituale. Negli ultimi anni è passata la convinzione che soprattutto la Valle D’ Itria abbia il massimo punto di energia, quindi molti di questi santoni e veggenti vengono ad acquistare masserie e trulli e si spostano qui per esercitare le proprie attività. Alla tradizione, quindi, si aggiungono questa idea e la bellezza del territorio, che favoriscono l’ instaurarsi di percorsi meditativi”. Neanche il nocese, quindi, si risparmierebbe: “Ci sono state delle segnalazioni. Qui non abbiamo delle strutture vere e proprie, ma alcuni nostri concittadini sono stati coinvolti in alcune esperienze settarie.

“Ogni volta che appariamo in televisione” - continua la psicologa Tinelli - “vi è un picco di richieste d’aiuto. Quando i giornali o le trasmissioni 02 28 lorita tinelli 2televisive ne parlano, si squarcia la coltre di omertà che circonda le organizzazioni settarie. E’ chiaro che parlare di sette è come parlare di mafia: chi le organizza non ama essere sotto la luce dei riflettori, e quindi reagisce con minacce, molestie o la denigrazione di chi parla”. Come si apprende dall’ inchiesta di Rai 3, infatti, quella attuale sarebbe la terza sede del CESAP, cambiata per intimidazioni e minacce ricevute dagli assistiti del centro. Nei confronti della Tinelli, inoltre, in questi anni non sono mancati tentativi finalizzati a screditarla come psicologa e professionista.

In merito al vuoto legislativo italiano sulla manipolazione mentale, Lorita Tinelli ha così commentato: “Vi è assolutamente la necessità di porre rimedio. L’ Europa si è più volte interrogata sul fenomeno settario e ha emanato raccomandazioni agli stati membri perché organizzassero politiche preventive, soprattutto nella tutela dei minori. L’ Italia è l’unico Stato che non ha mai fatto nulla di tutto ciò. Ciò che è stato fatto è merito delle due o tre associazioni che operano nell’ ambito in Italia, a loro rischio e pericolo e con le poche risorse che hanno. Siamo anche stati più volte ascoltati dalla commissione giustizia del Senato per la presentazione di disegni di legge sulla manipolazione mentale. L’ ultimo è stato presentato dal’ On. Pisicchio, mai calendarizzato. Io sono assolutamente a favore di una legge nuova sulla manipolazione mentale, che spieghi il contesto reale in cui avvengono certi reati e che tuteli le vittime, soprattutto i bambini”.

Puoi rivedere l' inchiesta di PresaDiretta cliccando qui.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...

Non si può dividere ciò che è già diviso, non si può unire ciò che…

13-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, gli ultimi avvenimenti relativi all’adesione di alcune liste afferenti all’area Nisi al progetto del candidato Intini...