Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017
calasso-a-noci-1NOCI (Bari) - Si arricchisce di un ennesimo capitolo il libro che racconta la vicenda dell'ospedale nocese "Angela Maria Sgobba". Dopo il forfet di lunedì e a poche ore dal Consiglio Comunale previsto per questo pomeriggio alle 17.00, il Direttore Generale facente funzioni dell'Asl Bari, il dott. Alessandro Calasso, ha fatto visita nella mattinata di ieri presso il nosocomio cittadino. (Nella foto il dott. Licinio a colloquio con il dir. gen. ff Calasso e il sindaco Liuzzi)

Durante il tour di ricognizione Calasso, accompagnato dal Sindaco ed un nutrito gruppo di consiglieri comunali a caccia di pubblicità, ha potuto visionare la struttura quasi vuota dell'ospedale, in cui le opere di adeguamento agli standard indirizzati dalle norme europee in materia sono costate circa € 560.000, e ha raccolto le istanze dei vari reparti presenti all'interno della struttura evidenziando volta per volta le criticità "per una risposta quanto mai essenziale". Su tutte spiccano l'urgenza di una autoambulanza di primo intervento, in quanto quella presente "appartiene" all'ospedale Santa Maria degli Angeli di Putignano e non può sopperire a tutte le richieste, e il collasso del reparto di riabilitazione.

calasso-a-noci-3"Qui seguiamo 100 bambini con scoliosi a cui applichiamo un trattamento terapeutico personalizzato- spiega il responsabile del reparto dott. Licinio a Calasso- ma non riusciamo a far fronte alla continua richiesta di cure perché il numero di pazienti aumenta sistematicamente di anno in anno. Non siamo una unità semplice- si affretta a seguitare Licinio- non siamo nulla. Fino ad oggi infatti molte delle nostre richieste sono state del tutto ignorate. In più siamo solo due medici che però devono sopperire al fabbisogno di cinque presidi: Noci, Putignano, Gioia del Colle, Alberobello e Locorotondo". (Nella foto Calasso e il sindaco Liuzzi in visita allo Sgobba)

calasso-a-noci-2I grattacapi per Calasso non sono che all'inizio. Servono ancora almeno tre medici per Medicina e Lungodegenza, un medico specializzato in Pronto Soccorso (altrimenti l'ambulanza sarebbe inutile), più il personale infermieristico e tecnici del Laboratorio Analisi. Per quanto riguarda il medico di pronto soccorso Calasso risponde: "La difficoltà non è nello spostamento dei medici da un presidio all'altro ma risiede nella carenza cronica di questa importante figura in tutto il territorio e per questo non riguarda solo l'ospedale di Noci". Per tutta la restante parte Calasso dichiara: "Aspettiamo l'imminente attuazione del PAL, ultimato dall'Assessore in carica Fiore, in dirittura d'arrivo al Consiglio Regionale, che consentirà a tutti noi di avere un quadro generale della situazione. Conseguentemente andremo a trattare le singole realtà valutandole caso per caso". Può darci una prospettiva di tempo? "Stiamo lavorando- risponde Calasso- L'unica cosa di cui sono sicuro è che tornerò qui (all'ospedale Sgobba ndr) tra un mese e mezzo per fare il punto della situazione nocese". Per il Direttore dell'Asl di Bari quindi si va dal generale al particolare. (Nella foto l'arrivo del dri. gen. Calasso allo Sgobba)

Di parere diametralmente opposto è il succo della dichiarazione del Sindaco di Noci Piero Liuzzi il quale dice: "Nell'incontro pre-visita svoltosi negli uffici comunali abbiamo discusso con Calasso delle immanenti difficoltà e carenze che l'ospedale oggi vive. Per questo abbiamo chiesto al direttore generale delle manovre immediate e mirate in termini di sostituzione delle attrezzature obsolete e di incremento di personale prima ancora dell'attuazione del PAL". Insomma dal particolare al generale. Sembrano evidenti a questo punto difficoltà di comunicazione tra le parti. Mentre Sindaco e Direttore Generale ristabiliscono i contatti è importante constatare che nessuno dei due intervistati abbia parlato di trasferimenti e/o chiusure parziali di reparti, il che fa ben sperare nella possibilità che il nosocomio cittadino intitolato alla benefattrice Angela Maria Sgobba per il momento non chiuda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 238 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook