ADV

 

Le 105 primavere di Anna Lippolis: la "nonna dei nocesi"

09 19annalippolisNOCI (Bari) - Anna Lippolis, la “nonna di tutti i nocesi” festeggia ben 105 primavere, con tanto di inaspettati auguri in musica da parte della banda cittadina  e svela i suoi due unici segreti di longevità: fede e bontà d’animo.

09 19bandagsgobbaNon è certamente da tutti ritrovarsi a sorpresa la banda cittadina "S.Cecilia - G.Sgobba" sotto il balcone di casa, che suona unicamente per te nel giorno del tuo compleanno. Ma ad Anna Lippolis, che tutta Noci chiama “nonna Annina” è accaduto. E’ stata una sorpresa con cui il sindaco Domenico Nisi, pur costretto ad essere fuorisede, ha voluto omaggiare la cittadina attualmente più longeva di Noci, che ieri ha festeggiato ben 105 primavere.

09 19targannalippolis

Le sue mani, neanche poi tanto rugose, e sempre intente a sferruzzare, pregare o sbrigare faccende domestiche (insomma mai ferme) raccolgono più di un secolo di storia. E’ straordinariamente lucida ed anche nel fisico, nessuno le darebbe più di 70/75 anni. La  nipote afferma che per lei il ticchettio tirannico del tempo sembra essersi fermato: “E’ identica a quando mi sposai, trent’anni or sono”- dichiara.

La figlia, bonariamente afferma: “Sembra quasi più giovane di me”. Nonna Annina la vedi al balcone, che stende con cura meticolosa il bucato e ti saluta mandandoti dei grandi bacioni volanti, proprio come fanno 09 19lesorellenonnaanninai bimbi. A lei ci si avvicina di certo con il rispetto dovuto a chi rappresenta la memoria storica della nostra comunità, ma se guardi a fondo nei suoi occhi, ti accorgi che in fondo sono ancora quelli di una bimba totalmente e meravigliosamente innamorata della vita, e che non smette di lasciarsi sorprendere ed emozionare da essa.  Sembrava davvero una giovinetta emozionata quando con il suo fazzolettino bianco si è asciugata le lacrime di commozione che l’affetto di amici e parenti stretti attorno a lei ha suscitato.

Le visite sembrano averle suscitare  davvero un turbinio di emozioni che potrebbero anche provare, ma lei ha tanta voglia di raccontare.  “Una volta mi dicevo: a cosa servono foto, libricini, targhe, se la vita passa per tutti? Adesso capisco veramente che sono cose belle, manifestazioni di affetto e soprattutto modi per farti restare anche dopo che il tuo percorso di vita sarà giunto al termine. Per questo accolgo sempre chiunque voglia venire a trovarmi: fa bene a me raccontarmi e forse fa bene a loro ascoltare”- afferma nonna Annina.  Lei, che sembra essere abituata alle interviste, precede già le domande e mi spiazza: “Ah 09 19nonnagiovanevoi giornalisti! Ma quali e quanti segreti volete carpire? Uh me l’hanno fatta in tanti questa domanda! Sapessi! I segreti sono solo due: la bontà d’animo e la fede! Vedi figlia mia, io la guerra, scatenata dalla cattiveria, con le sue brutture e con le sue privazioni, l’ho vissuta pieanamente, e non è stato facile anche per me crescere tre figli da sola, con un marito che proprio la guerra mi aveva portato via. Avevo poco, la spesa era razionata e si sapeva quello a cui potevi aver diritto con quella tessera. Ma quel poco che avevo l’ho sempre voluto dividere con chi aveva ancora meno: mi faceva sentire in pace ed ogni boccone per me ne valeva due” E poi c’è la fede: una fede incrollabile che è stata veramente motrice straordinaria forza per lei: “Ho sempre pregato tanto e per tutti. Non quelle preghiere retoriche che leggi sui libri, ma quelle che mi suggeriva al momento il cuore. E ti dico figlia mia che qualcuno le ascolta. Ho tenuto in braccio bimbi ammalati, quelle brutte malattie dell’epoca che potevano essere anche contagiosissime, ero una delle poche che sapeva praticare le iniezioni e tanti si rivolgevano a me. Ho sempre aiutato  chuinque me lo chiedesse e sono qui” - dice nonna Annina orgogliosa.

“Nonnina, e a noi giovani d’oggi cosa diresti?”- le domandiamo.

Pure questa è una domanda che mi hanno fatto parecchie volte ed io rispondo sempre una cosa: siate intelligenti.  Non tanto a scuola ma nella vita e con gli altri, nel volervi bene e rispettarvi" - dice lei con convinzione. Le piace ricordarlo sempre anche ai bimbi delle scuole presso cui si è recata e che da lei hanno imparato proverbi e filastrocche dell’epoca, che nascondono, si sa, sempre delle verità di vita.

09 19scarpetteChe dire?  Un animo buono, una coscienza pulita, l’aiutare gli altri ogni volta che se ne ha la possibilità, bloccano il tempo e ti rendono giovane e bellissima anche a 105 anni.  E nel lasciarla glielo diciamo: nonnina, sei bellisisma: dentro e fuori. Lei non mi fa andare via senza le minuscole e meravigliose scarpette portafortuna che le piace confezionare con le sue mani. Auguri Nonna Annina a nome dell’intera redazione di Noci24.

09 19nonnaanninia18anni

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...

Non si può dividere ciò che è già diviso, non si può unire ciò che…

13-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, gli ultimi avvenimenti relativi all’adesione di alcune liste afferenti all’area Nisi al progetto del candidato Intini...