ADV

 

Mascherine scambiate come fossero penne: l’ultima “moda” in voga tra i nocesi

06 10 YogurteriaNOCI (Bari) - Potrebbe sembrare uno scherzo, tanto ha dell’incredibile, ma purtroppo, lo scambio di mascherine è la nuova “tendenza” lanciata dai nocesi. A denunciarlo, avviliti ed esasperati, sono i diversi esercenti che dopo mesi di lockdown (e spese non indifferenti per la conformità alle regole anti Covid19) hanno rialzato le saracinesche felici di poter riabbracciare gli abituali clienti e di vederne entrare di nuovi. Felici e soprattutto fiduciosi nel buon senso civico degli avventori. Un senso civico che purtroppo sembra stia venendo completamente a mancare. Ecco la singolare testimonianza di Maria Francesca Dongiovanni, titolare di una frequentatissima yogurteria nella centralissima Piazza Garibaldi.

“È stato bello rivedervi ieri...meno bello assistere ai prestiti di mascherine! Mettete in pericolo la vostra salute e create fila!”- questo il post pubblicato sulla pagina facebook della yogurteria, che ha catturato immediatamente la nostra attenzione e quella di molti cittadini esterrefatti. Abbiamo quindi voluto raggiungere telefonicamente Maria Francesca per farci dare delucidazioni in merito.

La ragazza ci ha subito rivelato: “Chi mi conosce sa che spesso tendo ad usare facebook come valvola di sfogo personale. A rischio di apparire un po’ “rompiscatole” quando noto comportamenti frutto di una totale mancanza di rispetto, non posso esimermi dal denunciarli!”

Invitata a raccontare tutto nel dettaglio, Maria Francesca ha proseguito: “Sono stata testimone non di uno ma di ben tre episodi di scambio di mascherine nell’arco di una sola giornata! Il primo ha visto protagonisti due fidanzatini. Dapprima è entrato solo lui, munito di mascherina, chiedendomi se potesse farlo anche la sua ragazza, che ne era invece sprovvista. Educatamente, ho spiegato che sarebbe stato meglio che lei aspettasse fuori e che facesse lui da tramite per quel che concerne gli ingredienti desiderati per la composizione personalizzata del suo yogurt. Sfacciatamente, il ragazzo ha esordito: “Potrei prestarle la mascherina, tanto si tratta della mia ragazza!”. Una richiesta a dir poco assurda! Ma come vi dicevo, non finisce qui: una signora, cliente abituale, mi faceva dei cenni verso un angolo cieco che in quel momento era fuori dalla mia visuale, quindi non sono riuscita a comprendere immediatamente. In quell’angolo c’erano un gruppo di amiche e una di esse non aveva la mascherina, quindi se l’è fatta prestare da una delle ragazze che avevano già consumato. Non c’è però due senza tre, anche se il terzo episodio non è avvenuto direttamente da noi. Dalla postazione cassa ho ampia visuale del tabaccaio proprio di fronte alla mia yogurteria. Tabaccaio da cui ho visto uscire un ragazzo che facendo un cenno di ringraziamento, si è tolto la mascherina, restituendola all’amico che gliel’aveva prestata!”

Con determinazione e senza alcun tentennamento, la Dongiovanni ha raccolto il nostro invito a lanciare un messaggio ai cittadini, giovani e meno giovani: “Mi sento solo di dire che il rispetto delle regole è alla base di una società civile. Se non riusciamo a impegnarci in questo, allora non aggiungiamo l’aggettivo “civile” per definire la nostra società. Noi esercenti, per via della pandemia abbiamo già dovuto affrontare non poche difficoltà, e non possiamo portare sulle spalle anche il peso dell’irresponsabilità altrui. Siamo obbligati ad indossare la mascherina per ore, ininterrottamente, e vi posso garantire che non è facile. Per rispetto dei clienti, e proprio ai fini di proteggerli, lo facciamo però di buon grado. Perché loro non dovrebbero fare lo stesso? Cosa costa indossare la mascherina per quei pochi istanti in cui entriamo in un esercizio pubblico? La nostra personale mascherina però, non prestata dall’amico/a o dal fidanzato/a!”

Le parole di Maria Francesca sono state eloquenti ed esaustive, quindi nient’altro da aggiungere, se non la speranza che davvero la superficialità ceda finalmente il posto alla responsabilità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...