Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 6 Febbraio 2023 - 07:15

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

06 10 YogurteriaNOCI (Bari) - Potrebbe sembrare uno scherzo, tanto ha dell’incredibile, ma purtroppo, lo scambio di mascherine è la nuova “tendenza” lanciata dai nocesi. A denunciarlo, avviliti ed esasperati, sono i diversi esercenti che dopo mesi di lockdown (e spese non indifferenti per la conformità alle regole anti Covid19) hanno rialzato le saracinesche felici di poter riabbracciare gli abituali clienti e di vederne entrare di nuovi. Felici e soprattutto fiduciosi nel buon senso civico degli avventori. Un senso civico che purtroppo sembra stia venendo completamente a mancare. Ecco la singolare testimonianza di Maria Francesca Dongiovanni, titolare di una frequentatissima yogurteria nella centralissima Piazza Garibaldi.

“È stato bello rivedervi ieri...meno bello assistere ai prestiti di mascherine! Mettete in pericolo la vostra salute e create fila!”- questo il post pubblicato sulla pagina facebook della yogurteria, che ha catturato immediatamente la nostra attenzione e quella di molti cittadini esterrefatti. Abbiamo quindi voluto raggiungere telefonicamente Maria Francesca per farci dare delucidazioni in merito.

La ragazza ci ha subito rivelato: “Chi mi conosce sa che spesso tendo ad usare facebook come valvola di sfogo personale. A rischio di apparire un po’ “rompiscatole” quando noto comportamenti frutto di una totale mancanza di rispetto, non posso esimermi dal denunciarli!”

Invitata a raccontare tutto nel dettaglio, Maria Francesca ha proseguito: “Sono stata testimone non di uno ma di ben tre episodi di scambio di mascherine nell’arco di una sola giornata! Il primo ha visto protagonisti due fidanzatini. Dapprima è entrato solo lui, munito di mascherina, chiedendomi se potesse farlo anche la sua ragazza, che ne era invece sprovvista. Educatamente, ho spiegato che sarebbe stato meglio che lei aspettasse fuori e che facesse lui da tramite per quel che concerne gli ingredienti desiderati per la composizione personalizzata del suo yogurt. Sfacciatamente, il ragazzo ha esordito: “Potrei prestarle la mascherina, tanto si tratta della mia ragazza!”. Una richiesta a dir poco assurda! Ma come vi dicevo, non finisce qui: una signora, cliente abituale, mi faceva dei cenni verso un angolo cieco che in quel momento era fuori dalla mia visuale, quindi non sono riuscita a comprendere immediatamente. In quell’angolo c’erano un gruppo di amiche e una di esse non aveva la mascherina, quindi se l’è fatta prestare da una delle ragazze che avevano già consumato. Non c’è però due senza tre, anche se il terzo episodio non è avvenuto direttamente da noi. Dalla postazione cassa ho ampia visuale del tabaccaio proprio di fronte alla mia yogurteria. Tabaccaio da cui ho visto uscire un ragazzo che facendo un cenno di ringraziamento, si è tolto la mascherina, restituendola all’amico che gliel’aveva prestata!”

Con determinazione e senza alcun tentennamento, la Dongiovanni ha raccolto il nostro invito a lanciare un messaggio ai cittadini, giovani e meno giovani: “Mi sento solo di dire che il rispetto delle regole è alla base di una società civile. Se non riusciamo a impegnarci in questo, allora non aggiungiamo l’aggettivo “civile” per definire la nostra società. Noi esercenti, per via della pandemia abbiamo già dovuto affrontare non poche difficoltà, e non possiamo portare sulle spalle anche il peso dell’irresponsabilità altrui. Siamo obbligati ad indossare la mascherina per ore, ininterrottamente, e vi posso garantire che non è facile. Per rispetto dei clienti, e proprio ai fini di proteggerli, lo facciamo però di buon grado. Perché loro non dovrebbero fare lo stesso? Cosa costa indossare la mascherina per quei pochi istanti in cui entriamo in un esercizio pubblico? La nostra personale mascherina però, non prestata dall’amico/a o dal fidanzato/a!”

Le parole di Maria Francesca sono state eloquenti ed esaustive, quindi nient’altro da aggiungere, se non la speranza che davvero la superficialità ceda finalmente il posto alla responsabilità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 455 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...