Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 26 Novembre 2020 - 18:35

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

11 07 Aggiornamenti del sindacoNOCI - Ieri sera, nel corso di una diretta social, il sindaco Domenico Nisi ha informato i cittadini circa l’evoluzione sul fronte contagi a Noci. Stando al report ufficiale del 6 novembre, 27 sarebbero i positivi e 80 le persone in isolamento fiduciario o in stretto regime di sorveglianza. Il primo cittadino ha spiegato il perchè i numeri reali si discostino da quelli sulla carta (che vorrebbero invece solo 25 persone in isolamento fiduciario) e ancora una volta ha fatto appello al buon senso dei cittadini.

In realtà il numero delle persone in quarantena fiduciaria, o sottoposte a stretto regime di sorveglianza ammonta a 80, per la semplice ragione che il lavoro svolto al livello locale assieme ai medici di base e ai pediatri di libera scelta, con la collaborazione della Protezione Civile e del Comune, ha una rapidità maggiore”- ha esordito Nisi, che scendendo più nello specifico ha ricordato: “Come ben sapete, c’è stato di recente un caso di positività riscontrato all’interno di una classe del Plesso Positano, quindi abbiamo sottoposto a quarantena fiduciaria 22 bambini e sette maestre, assieme ovviamente a tutti i loro contatti stretti, e siamo in attesa degli esiti dei tamponi. Le sospensioni delle altre attività didattiche hanno avuto uno scopo puramente e strategicamente preventivo".

A questo proposito, un ulteriore appello è stato rivolto ai cittadini, affinchè mettano in campo il loro buon senso: “Se nella nostra cerchia familiare o di amicizie vi fosse qualche contatto stretto di una persona risultata positiva, pur essendo in realtà liberi di muoverci, dovremmo capire da noi che è necessario limitare i nostri contatti al massimo e auto isolarci in attesa di ricevere l’esito del tampone. Sono attenzioni che non solo nella nostra ma anche nelle comunità limitrofe sono mancate, e non hanno fatto altro che aggravare la situazione”- ha infatti ribadito il sindaco. A Nisi continuano a giungere messaggi di gente che chiede se può andare dal parrucchiere o dal negoziante di fiducia ubicati magari fuori Noci. La risposta è stata secca: “Non si può fare! Capisco laddove entrino in ballo relazioni affettive, ma all’interno della comunità nocese troviamo davvero tutto ciò che meglio può soddisfare le nostre primarie esigenze. Anzi, vi invito ora più che mai a sostenere gli operatori economici nocesi! Non posso immaginare che ci sia necessariamente bisogno di una mia ordinanza per comprendere cosa si possa o non si possa fare. Dobbiamo accettare di entrare in una fase di sospensione delle cose!”
Il nuovo DPCM vieta di circolare dalle 22:00 alle 5:00 del mattino e e chiude bar e ristoranti, salvo le consegne a domicilio o l’asporto. Proprio a proposito delle vivande da asporto, è severamente vietato consumare quanto si è acquistato fuori dal locale o nelle immediate vicinanze, poichè divengono suscettibili di sanzione sia i consumatori che gli esercenti. Per quanto riguarda le scuole, si attende una nuova ordinanza Regionale che faccia un po’ di chiarezza e che consenta a studenti e genitori di conciliare il loro diritto allo studio con quello alla sicurezza.
Tornando ancora una volta sulla questione mercato settimanale, a differenza della fase di lockdown generale, il nuovo DPCM non ne prevede la sospensione. Le possibilità sono 2: o tornare presso il foro boario, con le difficoltà che questo comporta o allargare l’aria mercatale riposizionando alcune attività, in modo da rendere il tutto agevole. Su questo riposizionamento Nisi ha dichiarato di aver già firmato un’ordinanza.
“Sarà un’ordinanza valida solo per il prossimo martedì, una sorta di prova in buona sostanza, per capire se è realmente possibile grazie al buon senso di tutti vivere in serenità il momento del mercato”.

Queste le parole conclusive del Sindaco: “La salvezza della nostra salute e delle nostre relazioni sociali dipende da quanto capaci ci riveleremo di rispettare le norme che ci sono state date Invio un forte  “abbraccio di prossimità” ai nonnini ricoverati presso la casa di riposo Giovanni XXIII e a quelli che si trovano invece presso i loro domicili, oltre che naturalmente ai bambini, i quali risentono maggiormente della situazione, poiché la loro energia li porterebbe a vivere al massimo".
Ricordiamo ai nostri lettori che essendo sospeso il ricevimento dei cittadini in presenza, essi possono concordare con il sindaco un ricevimento online, previa appuntamento da richiedersi telefonando al numero 080.4948225 (segreteria del sindaco). Al giorno e all’orario concordato, il cittadino riceverà una videochiamata da parte di Nisi, potendo così interloquire privatamente con lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 604 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Covid19 - Monopoli: 161 positivi

21-11-2020

MONOPOLI - In Sindaco di Monopoli Angelo Annese questa sera ha comunicato i dati aggiornati sui contagi da Sar-Cov2 a Monopoli:...

Covid19 - Putignano: 99 positivi

21-11-2020

PUTIGNANO - Nel pomeriggio la sindaca Luciana Laera ha comunicato i dati, aggiornati ad oggi, dei putignanesi positivi al Coronavirus. Sono...

Modugno - Sorpresi quattro minorenni che posizionavano sassi lungo la linea ferroviaria

17-11-2020

MODUGNO - I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno hanno denunciato in stato di libertà i genitori di...

Castellana Grotte - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici

15-11-2020

CASTELLANA GROTTE - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici per casi accertati di Covid-19 tra i docenti a...

Bari - Minore denunciato per rapina sul Lungomare

14-11-2020

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Principale, al termine di attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà...

Castellana grotte - Evade dai domiciliari per rubare in chiesa, arrestato dai carabinieri

14-11-2020

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...