Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Sabato, 28 Gennaio 2023 - 10:32

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 
Intervista a Gabriella Gentile, Console Onoraria della Repubblica di Serbia a Bari

04 07 Gabriella Gentile 1NOCI – Alcuni nostri concittadini hanno tentato di prenotare una dose di vaccino contro il COVID-19 in Serbia. Si tratta di circa 5 nocesi che, tramite il Consolato serbo a Bari, hanno chiesto maggiori informazioni in merito alla notizia trapelata nei giorni scorsi sui quotidiani nazionali. È infatti possibile (come riportato anche sul sito dell’ambasciata a Belgrado) manifestare il proprio interesse alla vaccinazione, compilando un questionario rigorosamente in cirillico.


“Da tre giorni i telefoni dei consolati e dell’ambasciata serba a Roma squillano ininterrottamente” – ha commentato a Noci24 Gabriella Gentile, Console Onoraria della Repubblica di Serbia a Bari da novembre 2019 (in foto con l’Ambasciatore Goran Aleksic).

Console, ma è vero? I cittadini italiani possono vaccinarsi in Serbia?
“Sì, è possibile prenotare la propria vaccinazione”.

Come funziona?
“Basta compilare il questionario e attendere un SMS per la conferma della prenotazione. Le frontiere al momento sono chiuse, quindi soltanto quando si otterrà il via libera sarà possibile prenotare il proprio viaggio alla volta della Serbia per procedere con la vaccinazione”.

Cosa viene richiesto nel questionario?
“Nome, Cognome, numero del passaporto, indirizzo mail e numero di cellulare, che deve essere rigorosamente serbo. Una volta compilati questi campi ci sono alcune domande in merito alle proprie condizioni di salute e alla possibilità di spostarsi per ricevere la somministrazione. E poi si può selezionare l’ospedale o l’hub vaccinale in cui riceverla e addirittura quale vaccino farsi iniettare. Al momento la scelta ricade su 5: Pfizer, Sputnik V, Sinopharm, AstraZeneca e Moderna”.

In quanto tempo si viene ricontattati?
“Fino a qualche giorno fa si riceveva una data certa per la somministrazione entro 48 ore. Da alcuni giorni i tempi si sono leggermente dilatati. Poi dipende molto anche dal vaccino che si seleziona. So ad esempio che al momento c’è una grossa disponibilità di quello cinese, il Sinopharm, ed è più facile ottenere una risposta rapida se si dovesse scegliere quello”.

Immagino che il Suo telefono sia esploso negli ultimi giorni.
“Sì, ma non solo il mio diretto. In generale i centralini dell’ambasciata di Roma, dei consolati di Milano, Bari e di tutte le altre sedi italiane squillano ininterrottamente da alcuni giorni. Io stessa ho dovuto aspettare per rintracciare l’Ambasciatore Aleksic".

Com’è nata la possibilità di vaccinare anche i cittadini stranieri?
“La Serbia si è mossa egregiamente nella campagna di vaccinazione. È il secondo Paese in Europa per percentuale di popolazione vaccinata; il settimo al mondo. Così, nel rispetto dei principi di solidarietà e immunità di gregge, avendo una grande disponibilità di vaccini rispetto alla propria popolazione, il governo serbo ha deciso di aprire le porte agli stranieri. Ha donato dosi alla Macedonia del Nord, alla Bosnia e al Montenegro; in più, qualche mese fa, ha deciso di vaccinare gli stranieri che hanno collaborazioni e rapporti di lavoro con la Serbia. E adesso continuerà a farlo con chiunque ne faccia richiesta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 233 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

Grumo Appula - Eseguito ordine di carcerazione nei confronti di una 35enne per concorso in…

28-12-2022

GRUMO APPULA - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la...

Bari, Casamassima, Turi e Locorotondo. Estorsioni ai cantieri edilizi e traffico di stupefacenti, aggravati dal…

23-12-2022

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito sei ordini di carcerazione, emessi dalla Procura Generale presso la...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...