Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità

trovo aziende

vigili-urbani-noci-01NOCI (Bari) - Mezzogiorno di paura mercoledì 20 per un sinistro stradale che ha visto coinvolti tre giovani minorenni. Nell'orario di uscita dai plessi scolastici di Noci una ragazza quindicenne di Putignano che frequenta l'istituto Agherbino nella città dei tre campanili è stata investita da un motociclo in transito sull'estramurale. Da quanto accertato dagli agenti di Polizia Municipale che hanno eseguito i rilevamenti sembra che causa del sinistro sia stata una ingenuità da parte della ragazza che avrebbe attraversato la strada senza guardare e di corsa.

LA DINAMICA - Per la precisione luogo del misfatto è l'intersezione tra via Del Prete e via Principe Umberto. Dalle testimonianze rese agli agenti di polizia municipale da alcuni testimoni, la ragazza sarebbe discesa di corsa da quella via Del Prete che immette sull'estramurale dal borgo antico e senza guardare ha attraversato la strada. Proprio in quell'istante sopraggiungeva un motociclo che percorreva via Principe Umberto in direzione Piazza Garibaldi. Sul mezzo due giovani sedicenni di Noci. Il giovane alla guida vedendosi sbucare dal nulla la ragazza non ha potuto evitare l'impatto che si è trasformato in un investimento.

LE CONSEGUENZE - Nella rocambolesca situazione ad avere la peggio è stato il passeggero del motociclo nonché proprietario del mezzo medesimo. Infatti se per la moto il danno è circoscritto al solo specchietto retrovisore ed il conducente è rimasto completamente illeso perché bravo a tenere in piedi lo scooter, il suo amico passeggero ha riportato una seria frattura al braccio destro dovuta alla caduta dal sellino. Il sedicenne dovrà essere operato in un centro specializzato dell'Emilia Romagna per rimettersi a posto il braccio. Miracolata la quindicenne. La ragazza dopo l'impatto è stata per alcune ore preda di un forte stato di shock, ma le ferite riportate, secondo il referto dei medici dell'ospedale di Monopoli, sono guaribili in pochi giorni. Sul posto, oltre ai già citati agenti di polizia municipale, sono giunte due ambulanze che hanno trasportato i coinvolti negli ospedali di Monopoli e Putignano. Per fortuna non ci sono state conseguenze gravi, ma una disattenzione come questa poteva portare ad un epilogo tragico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Necrologi

Necrologi - Lunedì, 11 Giugno 2018

A Liliana

Necrologi - Lunedì, 26 Febbraio 2018

Muore il Cav. Francesco Ferulli

Necrologi - Martedì, 20 Febbraio 2018

Simone Martucci, i funerali

Necrologi - Giovedì, 28 Settembre 2017

Ultimo saluto a Sebastiano D'Onghia

Necrologi - Martedì, 19 Settembre 2017

Addio ad Arturo D'Aprile

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

Altri hanno letto anche:

Pubblicità

Pubblicità

dulciar natale 2018 ok

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 473 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

Google+

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook