ADV

 

Tangenti e regali, così non si pagavano le cartelle esattoriali

cronaca-gruppo_putignano

AGGIORNAMENTO DEL 26 OTTOBRE 2021 - Processo "Gibbanza", la Corte d'appello dichiara prescritti i reati per 5 dei 6 imputati

AGGIORNAMENTO DEL 24 MARZO 2019 - Sentenze tributarie pilotate, sei condanne e quattro assoluzioni

AGGIORNAMENTO DEL 24 GENNAIO 2019 - Caso «Gibbanza», la Cassazione annulla la condanna a Della Corte.


NOCI (Bari) - Nell'operazione "Gibbanza" portata a termine mercoledì scorso dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza, è rimasta coinvolta anche la ditta nocese "Giovanni Putignano e figli srl" (nella foto) ed il suo commercialista Francesco della Corte. Nel complesso sistema organizzato dal giudice Quintavalle sul presunto giro di mazzette, vi potevano entrare a far parte anche favori e regali, proprio come è successo alla ditta nocese.

 

Nel caso reso noto dagli inquirenti che hanno condotto l'operazione e riportati anche da altri mezzi di comunicazione, la vicenda che vede coinvolta la Putignano riguarderebbe una cartella esattoriale da 920.000 Euro per un contenzioso ICI ricevuta nel 2009. La ditta, che come alle altre 10 coinvolte sono state riconosciute responsabilità penali, secondo il gip, non aveva intenzione di estinguere il contenzioso e così avrebbe incaricato il suo commercialista Francesco della Corte, ora ai domiciliari, di contattare qualcuno della commissione tributaria regionale. Forse commercialista ed imprenditore (Raffaele Putignano ndr) erano già a conoscenza del giro di mazzette e quindi sapevano già a chi rivolgersi. Ad incastrare ditta e commercialista è stata la seguente intercettazione:

Della Corte: «Raffaele proprio stamattina mi ha chiesto... "Sandro ti ha fatto sapere niente a proposito della questione dell'Ici?"».
Sandro: «Ah, su questa questione...».
Della Corte: «E io gli dissi... No l'ultima volta che sono andato con Sandro lui mi ha detto di stare tranquillo che in pratica ha...».
Sandro: «E vabbè ma... Stefano Montanari non ti ha aggiornato?».
Della Corte: «No».

Secondo la Procura per cercare di farla franca la ditta nocese avrebbe fatto recapitare tramite il suo commercialista 6 biglietti per il torneo di tennis internazionale tenutosi l'estate scorsa nel complesso di Castellaneta Marina di Nuova Yardinia, tre bottiglie di vino ed una tangente di 4/5000 Euro. Alla fine, ricostruisce il gip, la sentenza «è stata totalmente favorevole al contribuente (...) nonostante le diverse indicazioni della Cassazione ». Ma nonostante ciò il giudice Quintavalle ha qualcosa da ridire nei confronti delle bottiglie recapitate per le festività natalizie. In un'altra intercettazione in cui è al telefono con il fratello Sesto la vigilia di Natale 2009, il giudice così si espone:

Sesto: «Bottiglie di Selva Rossa».
Sandro: «Che cosa è?».
Sesto: «Vino è, vino».
Sandro: «Portatelo».
Sesto: «Solo questo ha mandato?». (...)
Sandro: «Pensavo che cazzo... è tutto... Tre bottiglie... che cazzo me ne frega».
Sesto: «Ma tu hai... ma tu hai idea Putignano quante persone c'ha?». (...)
Sandro: «Ma quanto costa una bottiglia? Per curiosità?».
Sesto: «Dodici euro».
Sandro: «Vale 30 euro quel cestino là, più quella cosa, se mandavano lo scamorzone, due capi di salsiccia, uno spumante...».

La ditta del gruppo Putignano a seguito della ricostruzione del quadro probatorio è stata sottoposta a sequestro preventivo dagli uomini delle fiamme gialle mentre il commercialista è stato raggiunto dal provvedimento restrittivo degli arresti domiciliari. Nell'operazione i reati contestati ai diversi coinvolti accusati a vario titolo, sono di corruzione continuata in atti giudiziari, falsità materiale e ideologica commessa da privati e/o da pubblici ufficiali in atto pubblico e frode processuale continuata in concorso, riciclaggio, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, responsabilità amministrativa degli enti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

Riceviamo e pubblichiamo Il 24 maggio 2024 il Tribunale di Bari (giudice dott. Santoro) ha assolto dall’accusa di diffamazione “perché il...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...