ADV

 

Il Concerto dell’Orchestra "Gallo-Positano": tra scelte educative e chiamata alla corresponsabilità

12 20 concertoNOCI (Bari) - Si è tenuto il 17 dicembre, puntuale nel tempo di Natale, il Concerto dell’Orchestra dell’Istituto Gallo-Positano: flauti traversi, clarinetti, violoncelli, pianoforte e percussioni, con un coro di voci bianche degli allievi delle classi quinte della scuola primaria. Ospitata nella Chiesa di Santa Maria della Natività, una “scuola in uscita”.

Ispirandosi alla nota espressione di Papa Francesco, riferita alla Chiesa di questo tempo, si potrebbe dire che per la scuola a indirizzo musicale del nostro territorio, il concerto di Natale - come il concerto di fine anno - è un’ occasione non tanto per mostrare e dimostrare l’efficienza performativa dell’istituzione scolastica, quanto per far partecipare la comunità dello spirito delle scelte educative poste a fondamento dell’offerta formativa, in una sorta di chiamata alla corresponsabilità.

‘Bellezza’, ‘orizzonte’ e ‘cammino’ le parole maestre, il filo rosso che, con un movimento sinuoso, ha legato il tradizionale Adeste Fideles ad un omaggio a Nino Rota, nel quarantesimo della sua morte, passando per Ave Maria di De Andre’. E, poi, il ritmo latino americano di Feliz Navidad, al Jazz e al Gospel.

La cura come generatrice di bellezza - anche della bellezza della musica - la bellezza come valore e l’orizzonte per restare in cammino, nella tensione al bene, perché non accada che anche le più belle atmosfere, persino quelle dolci del Natale, fatte di luci e canti, possano restare “dietro grandi portoni sbarrati” e allontanare, escludere, ignorare, dimenticare, far male.

Un messaggio sintetizzato nell’augurio che la comunità dell’Istituto Gallo-Positano ha rivolto alla comunità cittadina, accompagnato dal saluto della neo dirigente, prof.ssa Chiara d’Aloia, che ringraziando particolarmente i piccoli musicisti e i loro insegnanti, ha sottolineato come abbia trovato qui - nella scuola, nel paese, nella Chiesa locale - accoglienza e collaborazione.

Don Stefano Mazzarisi ha salutato l’orchestra, ricordando a tutti quanta ‘bellezza’, fra artisti credenti e non credenti, abbia ispirato Gesu’. Il sindaco Domenico Nisi, anche quest’ anno fra il pubblico, ha richiamato l’importanza nell’arte dell’insegnare a suonare del “mostrare come si fa”, proponendolo, poi, a tutti gli adulti come paradigma da applicare all’educazione ai valori della convivenza civile.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...