Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 3 Dicembre 2021 - 07:37

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

11 12 IncontroStudiMontesseriani NOCI – Lo scorso 10 novembre, a Noci, presso il Chiostro di San Domenico, a partire dalle ore 15:30 si è tenuto incontro di studi montessoriani organizzato dall’Istituto Comprensivo Pascoli - Cappuccini, col patrocinio de Comune di Noci e con il contributo di diversi altri partner.

11 12 IncontroSudiMontessoriE’ stata la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Pascoli- Cappuccini, Antonia Sasanelli, a rivestire il ruolo di moderatrice della serata, dopo i saluti iniziali del Sindaco Domenico Nisi. La lodevole iniziativa ha voluto rispondere a tante domande fondamentali per quel che concerne la nostra scuola (soprattutto quella per l’infanzia). E’ possibile far incontrare la scuola odierna con il rivoluzionario metodo educativo messo a punto da Maria Montessori? Tra tutti, è stato questo l’interrogativo cruciale.
Sembrerebbe impossibile che Maria Montessori, medico, insegnante e soprattutto educatrice, nata nel 1870 e scomparsa nel 1952, abbia ancora tanto da dire alla scuola del 2021. Eppure, ella può ancora indicare una strada maestra da seguire, affinchè si possa ancora cogliere nel bambino di oggi l’uomo di domani e aiutare quest’ultimo a emergere. Dopo una pandemia che ha messo a dura prova la scuola tutta (personale docente e non e soprattutto alunni) è più che mai indispensabile riprendere in mano le redini della situazione. La Montessori fu in tutti i sensi una pioniera. Unica donna all’epoca nel suo corso di studia di medicina, non ebbe alcuna remora nel rompere schemi e convenzioni sociali che impedivano di progredire culturalmente, socialmente e soprattutto sul piano pedagogico- cognitivo. La Montessori è colei che più di tutti ha creduto in quel bambino che per la società del tempo era da relegare tra gli ultimi, considerato nient’altro che un uomo in miniatura e non una creatura che occorresse accompagnare verso l’età adulta nei tempi e con i modi giusti. Un metodo rivoluzionario, futuristico a tal punto da rivelarsi valido ancora oggi. Certo, occorre un rivisitazione applicabile alla scuola e alla società odierna, ma grosso modo i bisogni di un bambino restano gli stessi e Maria Montessori non può certo essere smentita anche nel 2021 nel suo asserire che bisogna fare un ottimo lavoro con i bambini se si vuole formare una società di uomini e donne valide. Nel corso dell’evento tenutosi presso il Chiostro di San Domenico, la presenza di Maria Montessori si è percepita chiaramente, nonostante non sia più tra noi ormai da 69 anni. Tantissimi e di grande spessore gli interventi che si sono susseguiti, alla presenza dell’intero mondo della scuola: docenti, dirigenti e collaboratori scolastici. Il primo a prendere la parola è stato il Coordinatore dei Dirigenti Tecnici USR Puglia, Francesco Forliano, che con dati statistici alla mano, ha voluto fare un po’ il punto sulla situazione scuola e sul sistema 0-6, sulla base delle autovalutazioni chieste a diversi istituti. Il Dott. Forliano ha parlato delle nuove sfide educative a cui guardare, tutte aventi per obiettivo principale il benessere del bambino. 11 12 IncontroMontesoriDottoressaIntiniUn interessante contributo video è stato inviato dalla Dott.ssa Betta Intini, pediatra nocese notissima non solo per le sue capacità professionali ma anche per la sua umanità. Essendo, un medico (proprio come la Montessori), la Dott.ssa Intini ha sottolineato come abbiano del miracoloso sia il cambiamento del corpo di un bambino che l’evoluzione della sua mente. Due metamorfosi interconnesse e complementari. La Dott.ssa si è detta inoltre convinta che la terapia, il curare, non debba comprendere solo una serie di tecnicismi medici, ma abbracciare un’idea più ampia del “prendersi cura”. Espressione ben più completa del semplice “curare”. E in un certo senso anche l’insegnante-educatore riveste il ruolo di terapeuta, di colui che si prende cura di quei meravigliosi germogli che sono i bambini. “Un vero peccato che perfino il Giappone abbia ad oggi un numero di scuole montessoriane rispetto all’Italia”- ha evidenziato la Dott.ssa Intini.
La parola è poi passata alla Prof.ssa Valeria Rossini, docente di pedagogia presso l’Università di Bari e autrice di un libro dedicato proprio alla Montessori, dal titolo “Una vita per l’infanzia, una lezione da realizzare”.
Anche la Prof.ssa Rossini si è detta convinta che i bisogni del bambino di oggi non siano tanto diversi da quelli del bambino sul quale, ai tempi, la Montessori aveva concentrato tutte le sue energie. Il bambino ha bisogno di essere felice, ma non è affatto semplice stabilire cosa lo renda tale. E’ una sfida cercare di scoprirlo quotidianamente e di metterlo in pratica. La cosa certa però, è che un bambino è felice solo se lo è anche l’adulto. Importante è stato l’intervento della Dirigente scolastica Maria Dentamaro, che ha coraggiosamente voluto portare nella sua scola l’esperienza montessoriana, non senza tutte le difficoltà del caso.
Le sezioni montessoriane continuano a essere poco diffuse perché i costi sono particolarmente onerosi e i corsi impegnerebbero i docenti (già di loro oberati di lavoro) per un gran numero di ore. Ciò nonostantre, la Dentamaro è riuscita ad aprire ben cinque sezioni montessoriane nel senso stretto del termine. La Dott.ssa Rosy Paparella, intervenuta in rappresentanza del CAV Andromeda, ha messo in evidenza i molteplici disagi che i bambini hanno vissuto e continuano a vivere anche a seguito della pandemia. Un “bambino rotto” che bisogna “riparare” con impegno e amore, curando soprattutto le relazioni umane e interpersonali. L’ultimo intervento è stato quello dell’Architetto Natuzzi, e si è naturalmente concentrato sull’architettura “a misura di bimbo” e soprattutto sostenibile, fortemente voluta dalla Montessori. La viva partecipazione a questo emozionante incontro è stata la testimonianza che anche la scuola, come la società tutta, è ansiosa di ricominciare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 673 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

Pubblicità
 
 

FUORI CITTA'

Cassano delle Murge - Arrestato nella notte per tentato furto di un furgone

01-12-2021

CASSANO DELLE MURGE - I Carabinieri della Stazione di Cassano delle Murge hanno arrestato un 42enne, cittadino marocchino, ritenuto responsabile del...

Conducente ubriaco al volante, i carabinieri scoprono che poco prima aveva picchiato la moglie. Arrestato…

26-11-2021

Bitetto - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 47enne pluripregiudicato, accusato di...

Sammichele di Bari - Arrestati dai carabinieri tre topi d'appartamento

26-11-2021

SAMMICHELE DI BARI - Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli avevano ricevuto alcune segnalazioni per un’autovettura sospetta che...

Ladro aggredisce con un cacciavite i proprietari di casa. Arrestato dai Carabinieri

18-11-2021

PUTIGNANO - Sono rientrati in casa e hanno sorpreso due ladri che stavano cercando di svaligiare la propria abitazione. I...

Sequestrato deposito clandestino di alcool di contrabbando: due persone denunciate

12-11-2021

BARI - I Finanzieri della Tenenza di Bitonto - coordinati dal I Gruppo Bari – nell’ambito di un’operazione di polizia...

Concussione, corruzione e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche

12-11-2021

BARI - Ieri dalle prime luci dell’alba, il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha dato...

NECROLOGI

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

Addio all'avvocato Giancarlo Liuzzi

13-08-2021

NOCI - E' prematuramente mancato oggi l'avvocato Giancarlo Liuzzi, professionista molto conosciuto e stimato in paese. Lascia la moglie e...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...