Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 10 Agosto 2022 - 10:20

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

07 31 Nadia Lauricella ChiostriNOCI – Sui social, dove si fa chiamare “ironadia” ha oltre 80.000 followers. Lei è Nadia Lauricella, giovane influencer siciliana nata focomelica, ossia senza braccia, con la colonna vertebrale incurvata e gli arti inferiori solo parzialmente sviluppati. Ma questo non le ha impedisce di sorridere alla vita e di amarla follemente. Ospite del festival “Chiostri e Inchiostri”, la Lauricella, dialogando con Francesca Bottalico, Assessora al Welfare e con Angela Gentile, ha emozionato il pubblico di Largo Albanese ieri sera alle 21:00, con il racconto della sua rinascita spirituale, frutto di una sconfinata e ammirevole forza interiore.

Per i genitori e per le insegnanti, durante la sua infanzia, Nadia era una bambina come le altre. Il problema dell’essere “diversa” si è presentato in maniera importante e quasi schiacciante durante l’adolescenza, una fase già di per sé critica e delicatissima nella vita di ognuno di noi. Gli altri si impegnavano nello sport e a Nadia veniva detto che non poteva; le coetanee vivevano le prime storie d’amore e Nadia no, perché non si sentiva abbastanza, negandosi questi sentimenti. Gli altri facevano il primo ingresso nel mondo del lavoro e Nadia si ritrovava ancora una volta a sentirsi dire “Non puoi”. La sua vita si riduceva a non far nulla tutto il giorno, tranne che per le uscite con le amiche, quelle vere, che le sono sempre rimaste vicine. Insomma, una vita che di certo non si addiceva a una giovane ragazza con tanta energia interiore: un’energia che richiedeva di emergere. A questo punto, un bivio si presentava di fronte a Nadia: continuare a starsene a capo chino a guardare la vita passarle di fronte oppure “riagguantarla”, riprenderne in mano le redini con tutta la grinta e la determinazione possibili. Nadia ha scelto la seconda opzione. I suoi due mantra sono diventati “Io non sono la mia disabilità” e “la mia disabilità è la mia normalità”. La giovane siciliana ha scelto di essere semplicemente Nadia, una ragazza come le altre e di cambiare forma mentis, concentrandosi non più su ciò che le mancava, ma su quello che invece possedeva, soprattutto in termini di potenziale interiore. Il classico “Io non posso” è diventato “Io ci provo”. Nadia ha accettato l’impianto di una protesi alla gamba, che prima non vedeva affatto di buon grado. Dal considerarla un qualcosa di “estraneo” al suo corpo, ha preso coscienza del fatto che quella protesi rappresentasse un aiuto. E per quanto concerne la mancanza delle braccia? No problem: Nadia avrebbe imparato ad usare i piedi al loro posto. Così, ora è in grado di fare quasi tutto: dal truccarsi all’andare perfino in moto. Gradualmente, Nadia ha iniziato a usare anche i social, e la gente si è appassionata alla sua storia di rinascita, raccontata efficacemente attraverso i post. Il numero dei followers è cresciuto a dismisura e oggi coi social Nadia ci lavora. Una delle più grandi passioni della grintosa influencer riguarda il make-up e la cura del proprio corpo: la disabilità non può e non deve impedire di valorizzare al meglio la bellezza e la femminilità di una donna, giusto? Uno dei sogni che la Lauricella ha finalmente tirato fuori dal cassetto, chiuso per tanto tempo, riguarda appunto il make-up-. L’influencer mira sviluppare una sua linea di prodotti di bellezza che possano aiutare le ragazze e le donne a valorizzarsi al meglio. Il nickname scelto da Nadia sui social, @ironadia, la dice lunga: è diventata una “ragazza d’acciao”, e non solo per via della protesi (che ha reso sempre più simile alle gambe del noto eroe del film). Una “ragazza d’acciaio” che ha foggiato la sua corazza e l’ha finalmente indossata, diventando invulnerabile. Le eroine non esistono insomma solo nei film e nei fumetti, ma anche nella vita reale: Nadia Lauricella ne è un esempio lampante. Da parte dell’influencer, si è levato forte e chiaro anche un importante appello riguardante l’inclusività. Inclusività vera, però: quella fatta non di strutture dove disabili di ogni età ammazzino il tempo colorando o disegnando come se fossero bambini, ma fatta di realtà dinamiche ed efficaci, capaci di rappresentare concretamente un aiuto e un’opportunità per persone di ogni età e affette da ogni tipi di disabilità. “Nascere disabili al Sud non deve più significare essere disabili 2 volte!”-ribadisce con forza l’influencer. Vi possiamo assicurare che, stare affianco a persone straordinarie come Nadia Lauricella, significa essere inondati da un’energia travolgente che ti fa cambiare completamente atteggiamento nei confronti della vita e degli altri. Da parte della redazione di Noci24: “Grazie e sempre forza, “ironandia”, eroina dei nostri giorni!”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 632 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Conversano - Arrestato responsabile di un furto all’interno della Cattedrale di Conversano

08-08-2022

I Carabinieri gli trovano in casa anche Marijuana e Hashish CONVERSANO - I Carabinieri del Comando Stazione di Conversano hanno tratto...

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

Recuperato e rimpatriato dall’Austria eccezionale dipinto seicentesco di Artemisia Gentileschi

21-07-2022

L'opera era pertinente all’eredità del Conte Giangirolamo II Acquaviva di Conversano BARI - Le persone indagate, secondo l’impostazione accusatoria,  avevano presentato...

I risultati dell’attività operativa 2021 dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari

18-07-2022

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate in Puglia, Basilicata e all’estero nell’anno 2021...

Bari - Servizi dei Carabinieri anti droga e contro i furti nelle piazze e in…

15-07-2022

BARI - A seguito delle intese raggiunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e nell’ambito dei...

Corato - Non erano stati invitati al matrimonio. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare…

15-07-2022

Corato - I Carabinieri della Stazione di Corato e dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Molfetta hanno dato esecuzione...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...