Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 29 Gennaio 2023 - 23:24

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

10 27 Scuola nel Bosco locandinaNOCI – Dallo scorso 1 ottobre è ripartito “Scuola nel Bosco”, uno dei progetti più belli e costruttivi di MurgiAmbiente. Lo scopo è trasformare bambini e ragazzi in “piccoli cittadini sostenibili”. Adulti di domani che siano profondi conoscitori della natura, nonché innamorati e rispettosi della stessa.

Un amore che sarà sicuramente trasmesso anche ai loro futuri figli e nipoti e che rappresenta una concreta speranza per le sorti del pianeta. Il progetto si svolge tutti i sabati, dalle ore 9:00 alle 12:00 presso Bosco Giordanello. La scelta del mese di ottobre non è stata casuale: si tratta infatti del mese più magico per i nostri boschi che si vestono del rosa e del viola dei ciclamini. Noi di Noci24 abbiamo voluto incontrare e intervistare la Dott.ssa Daniela Fusillo, presidente di MurgiAmbiente, organizzatrice e referente di questo progetto che le sta molto a cuore. Nel corso della bella chiacchierata, Daniela con una laurea in economia ambientale e una passione viscerale per la natura, ci ha illustrato quali saranno le novità di questa edizione di “Scuola nel Bosco”, parlandoci soprattutto degli enormi benefici che il contatto con la natura sa regalare dal punto di vista sia fisico che cognitivo.

10 27 MurgiAmbiente scuola nel bosco- Daniela, quando è partita la prima edizione di “Scuola nel Bosco” e com’è nata l’idea?
“Scuola nel Bosco si ispira ai principi della Educazione esperienziale in natura, che è nata come realtà sperimentale nei Paesi scandinavi e si è poi diffusa a macchia d'olio in tante nazioni tra cui l'Italia. Oggi in Italia esiste una rete di Scuole nel bosco alla quale la mia associazione MurgiAmbiente si è associata già da diversi anni e perciò abbiamo avuto il desiderio di realizzare la stessa iniziativa su Noci. Negli anni passati abbiamo fatto numerosi approcci di giornate di educazione ambientale nei boschi di Noci e nei boschi limitrofi, tuttavia solo dopo il lockdown le famiglie hanno capito veramente l'importanza del contatto con la natura per i propri bambini. Perciò possiamo affermare che la prima vera edizione Scuola nel Bosco è partita nel 2020/21”

10 27 Bosco Gelsomini-Come è stato inizialmente accolto il progetto da parte dei ragazzi? E come è cambiato, in seguito a questa esperienza, il loro rapporto con la natura?
“I bambini e i ragazzi hanno sempre accolto con grande entusiasmo i laboratori e le attività proposte all'interno della Scuola nel Bosco. All'inizio, soprattutto i ragazzi più grandi, sembravano quasi impacciati nel vivere una didattica in un luogo "inedito" quale è il bosco. In seguito hanno assunto la consapevolezza di essere parte della grande famiglia che è il nostro ecosistema di riferimento e hanno risposto con grande empatia e partecipazione. I piccoli invece, ossia i bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni, hanno sempre vissuto sin da subito con grande naturalezza ogni approccio nel bosco e questo è a maggior ragione il segnale che la spontaneità dell'indole umana è coltivare il legame con la Natura”.


10 27 Ragazzi bosco-Quali saranno le novità di questa edizione?
“Nell'attuale edizione di Scuola nel Bosco, stiamo proponendo attività che rispettano l'alternarsi delle stagioni perché, in controtendenza con il cambiamento climatico che ha portato un innalzamento anomalo delle temperature, vogliamo far scoprire ai bambini come cambia il volto e la biodiversità dello stesso bosco al mutare delle temperature e all'avvicendarsi delle stagioni. Ad esempio, sabato 30 e domenica 31 ottobre, sempre dalle ore 9:00 alle 12 vi aspettiamo per festeggiare assieme Halloween”.

10 27 Scuola Bosco Giordanello-Avresti voglia di rivolgere un messaggio ai genitori che stiano ancora vagliando se iscrivere i propri figli al progetto? Ad esempio, parliamo loro dei benefici del contatto con la natura
“Mi piacerebbe far comprendere ai genitori che le ore trascorse tra gli alberi di un bosco non vanno considerate delle ore di svago o di puro divertimento. Non si tratta di una "gita" a scopo ricreativo. I benefici che si riescono ad avere dopo una continua frequenza dell'ambiente bosco sono innumerevoli non soltanto dal punto di vista didattico ed esperienziale ma anche dal punto di vista del benessere psicofisico che ciascun bambino partecipante potrà verificare: scarico delle tensioni emotive, miglioramento della capacità di concentrazione, maggiore propensione all'ascolto, maggiore sicurezza e autostima, ecc. Per non parlare dei vantaggi del respirare aria salubre e dell'abbraccio agli alberi Com’è risaputo, nessun gioco esistente sul mercato è in grado di stimolare e far volare letteralmente la fantasia quanto la natura!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 296 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

Grumo Appula - Eseguito ordine di carcerazione nei confronti di una 35enne per concorso in…

28-12-2022

GRUMO APPULA - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la...

Bari, Casamassima, Turi e Locorotondo. Estorsioni ai cantieri edilizi e traffico di stupefacenti, aggravati dal…

23-12-2022

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito sei ordini di carcerazione, emessi dalla Procura Generale presso la...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...