ADV

 

Genitorialità positiva e promozione dell’educazione non violenta

12 03 Genitorialita positivaNOCI – Lo scorso 1 dicembre presso il Chiostro delle Clarisse, dalle ore 18:00 alle ore 20:00 si è tenuto un incontro relativo a tematiche sociali di grande attualità: genitorialità positiva e promozione di una educazione non violenta. L’evento è stato organizzato dal Comune di Noci in collaborazione con L’ATI Coop Medihospes e Itaca. Relatori della serata sono stati il Dott. Pasquale Pazienza e la Dott.ssa Marzia Lillo, pedagogisti del Centro Servizi per le Famiglie di Putignano. Sono intervenuti anche il sindaco Francesco Intini e l’Assessore alla socialità Francesca Tinella.

Alla luce dei tanti drammatici episodi di cronaca, che vedono protagonisti sempre più i giovanissimi (si pensi all’omicidio della povera Giulia Cecchettin n.d.r.) è naturale porsi interrogativi sempre più profondi dal punto di vista educativo e pedagogico. Che il compito dei genitori sia uno dei più difficili al mondo, è ormai ampiamente risaputo. Purtroppo, però, spesso con i figli si “perde la bussola” , e ci si trova a chiedersi se si stia procedendo nel modo giusto e cosa si stia sbagliando. Sicuramente, uno dei primi errori da evitare è quello di porre i figli “sotto una campana di vetro”, nel tentativo di proteggerli dal mondo esterno, di risparmiare loro determinati traumi infantili che abbiamo a nostra volta vissuto. Bisogna invece lasciare che facciano esperienza del mondo, che si confrontino anche con realtà differenti da quella della famiglia. Grandi danni può creare anche un’educazione troppo permissiva, all’insegna del perenne “sì”. E’ bene educare fin da piccolissimi ad accettare l’insuccesso, la sconfitta o il semplice fatto che non si possa ottenere tutto come e quando lo si vuole. Altrimeti, quando la vita ci porrà inevitabilmente di fronte a un insuccesso, a un rifiuto sentimentale o comunque all’impossibilità di raggiungere un obiettivo, i ragazzi crolleranno definitivamente dal punto di vista psicologico. Attenzione però a non eccedere in metodi educativi severi e violenti; in punizioni sia fisiche (come schiaffi, scossoni ecc) che psicologiche (come umiliazioni, un linguaggio particolarmente offensivo ecc). Non è sempre facile riuscire a controllare la rabbia, che in certi casi può accecare e indurre a credere che i metodi violenti e autoritari di una volta possano essere la soluzione migliore. Eppure, bisogna imparare a lavorare se stessi e sostituire quella rabbia cieca con il dialogo e soprattutto con l’esempio. Come ha ricordato anche il primo cittadino, Francesco Intini, sono fortemente in errore coloro che auspicherebbero un ritorno in auge dei cari vecchi metodi coercitivi di una volta. “Era un altro mondo, erano altri tempi. Le cose sono cambiate oggi, e quei metodi non sono più applicabili. Non si può, anzi non si deve tornare indietro”- ha argomentato il sindaco. “In medio stat virtus”- dicevano i latini, e a ragion veduta. Anche in campo pedagogico, la strada giusta è una via di mezzo tra un’educazione troppo permissiva e una troppo autoritaria. I ragazzi, pur nel periodo dell’adolescenza improntato per antonomasia alle contraddizioni e alla ribellione, cercano inconsapevolmente qualcuno in grado di rappresentare per loro una valida guida. Ricordiamo, inoltre, che veniamo al mondo come “contenitori vuoti” e impariamo sulla base dell’ambiente che ci circonda. Ciò significa che il miglior insegnamento è sempre l’esempio. Cerchiamo quindi di essere ciò che vorremmo diventassero i nostri figli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...