Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 5 Febbraio 2023 - 12:24

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

03 29 CuochiditaliaAngelacConsolevincitrice 9 copyNOCI (Bari)-Angela Console ce l’ha fatta: è lei la miglior cuoca regionale d’Italia. Sfida dopo sfida, vittoria dopo vittoria, tutta Noci aveva seguito il percorso della chef all’interno della sfida culinaria regionale di “Cuochi d’Italia”. Persino il Presidente della Regione Puglia Emiliano, con un video live, le aveva fatto gli in bocca al lupo prima della finalissima. Ora è il momento di festeggiare virtualmente assieme a lei la meritata vittoria. Per Angela, oltre al podio, anche 10.000 euro in gettoni d’oro.

03 29 CuochiditaliaAngelacConsolevincitrice 3L’ultima attesa sfida a “colpi di mestolo” ha visto nuovamente l’una di fronte all’altro la Puglia di Angela e il Veneto di Andrea. Come ricordiamo, la chef nocese aveva precedentemente sconfitto lo sfidante di Montagnana, poi salvato dal ripescaggio. Nell'ultima gara i due chef si sono giocati il tutto e per tutto, ognuno determinato a dimostrare di essere cresciuto e migliorato. Protagonisti della prima manche di sfida sono stati i primi piatti, ovviamente nel segno delle rispettive tradizioni locali. Capunti con funghi cardoncelli e salsiccia piccante per Angela e gargati con consiero per lo chef rappresentante il Veneto.

“Ho scelto questo piatto perché è uno dei miei “cavalli di battaglia”, che cucino ormai ad occhi chiusi” - ha affermato la Console. “ Mi ricorda anche la mia infanzia e la nonna intenta ad impastare. Confesso che sarà sicuramente il piatto di punta del mio futuro ristorante. Tenevo ad iniziare in tranquillità ma senza tuttavia abbassare la guardia”. 


03 29 CuochiditaliaAngelacConsolevincitrice 4I capunti di Angela sono stati particolarmente apprezzati dal giudice Cristiano Tomei: “Un piatto in cui il sapore della pasta è straordinariamente esaltato: si sente proprio il grano in bocca”.

Anche lo sfidante Veneto ce l’ha messa tutta: due piatti preparati in maniera sopraffina e il primo round è finito in assoluta parità 18 a 18. Decisiva la seconda tranche all’insegna dei secondi. Entrambi i concorrenti hanno voluto puntare su dei piatti di “recupero”, per lanciare evidentemente il messaggio che in cucina non va buttato via nulla. Anzi: un bravo chef sa che con quelli che comunemente vengono chiamati “scarti”, “frattaglie” o “rimasugli”(per dirla alla pugliese) possono comporre piatti dalla bontà sorprendente. A questo hanno puntato con decisione sia Puglia che Veneto: a stupire i giudici Esposito e Tomei.
Angela si è cimentata nella preparazione di un piatto ricco e dal gusto deciso, con i colori del paesaggio murgese: “cazzomarro” (frattaglie di agnello avvolte nelle budella assieme a del formaggio vaccino di masseria) adagiato su un letto di cipolle sponsali e cicorie sivoni. Il pudore della pugliese, che quasi timorosa di pronunciare il nome del suo piatto lo ha sussurrato all’orecchio di Alessandro Borghese, denota la purezza e la dolcezza del suo animo.

03 29 CuochiditaliaAngelacConsolevincitrice 7Quando si tratta però di mettersi ai fornelli, fuori tutta la grinta possibile. Durante la preparazione, Angela ha consentito al pubblico di conoscere qualche importante particolare in più sulle cipolle sponsali, ingrediente “portafortuna” della cucina pugliese. Il nome racconta già la loro storia: venivano usate per riempire i calzoni serviti durante il banchetto che aveva luogo per suggellare il fidanzamento ufficiale dei futuri sposi. I sivoni invece, “gioielli della campagna pugliese”, sono stati raccolti nell’orto del convento dalle suore per cui Angela cucina. Per lo sfidante di Montagnana invece, quaglie farcite alla veneta con verdure, coperte da pancetta e servite su un letto di polenta calda. A giudicare dall’esito della gara, gli sponsali di fortuna ne portano davvero, così come le cicorielle raccolte dalle suore che Borghese ha definito “sante”. A noi piace però pensare che il potere di queste gemme dell’orto pugliese sia andato solo ad amalgamarsi con quello che è senza dubbio l’ingrediente principe: la bravura di Angela.
03 29 CuochiditaliaAngelacConsolevincitrice 8Dopo ben otto edizioni in cui per la Puglia il podio è stato solo un miraggio, Angela Console ce l’ha trascinata con determinazione.
Non si può negare che il solo sentire la parola “Noci” in un programma televisivo seguitissimo, faccia gonfiare il petto d’orgoglio. Tutti noi siamo stati Angela, in ogni istante di questa sua avventura culminata con la vittoria. Per la regina degli chef regionali, oltre alla grande soddisfazione, anche 10.000 euro in gettoni d’oro che indubbiamente rendono più vicino e palpabile il sogno di un ristorante tutto suo. Quando Borghese infatti le ha chiesto di lavorare di fantasia provando ad immaginarlo, la chef ha confessato che sceglierebbe come location il nostro bellissimo Centro Storico Medievale per un locale intimo ed accogliente. Il nome c’era già da tempo: “Dalle monache”. Da studiare resterebbe solo il marchio, ma quelli sono solo dettagli: la bontà della cucina sarebbe assolutamente garantita. Non sappiamo cosa sceglierà Angela, tuttavia legatissima alla sue 37 suore che l’hanno implorata di non lasciarla. Potrebbe decidere di conciliare le due cose, consentendo a tutti coloro a cui ha fatto venire l’acquolina in bocca di gustare i suoi ottimi piatti, oppure riservarli alla famiglia, agli amici più intimi e alle sorelle. Noi le facciamo le nostre congratulazioni augurandole che questo traguardo raggiunto richiami anche la realizzazione di tutti i progetti che le stanno più a cuore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 410 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...