Informazione pubblicitaria WoomItalia
Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitariaWoom Italia

 

 

Il Libro in laboratorio: Uten presenta "Scusate il ritardo" e "Per forza o per amore"

02 13 GiovanniLacoppolaScusateilritardo 1NOCI (Bari) - Mercoledì 12 e giovedì 13 febbraio, presso l’Auditorium dell’I.I.S.S A. Agherbino di Noci, si è tenuta una bella iniziativa dell’UTEN (Università della Terza Età) mirata a favorire la diffusione della cultura l’interfacciarsi tra cittadinanza e autori. L'evento, ribattezato "Il Libro in Laboratorio" ha avuto per protagonisa, nella serata del 12 febbraio Giovanni Lacoppola, con il suo libro “Scusate per il ritardo”. Giovedì 13 febbraio è toccato invece a Mario Gianfrate, con il suo "Per forza o per amore" e al giornalista Michele Pettinato che ha condotto la serata. Noi di Noci24 abbiamo seguito per voi la presentazione di "Scusate per il ritardo". Con l'autore ha dialogato, a proposito delle tematiche trattate, l'insegnante Dora intini.

02 13 GiovanniLacoppolaScusateilritardo 2Nel suo intervento introduttivo, Cesareo Putignano ha parlato di un libro all’insegna della “parresia” (che in greco significa “tutto), perché si spazia tra le tematiche più attuali e disparate. L’opera di Lacoppola è stata descritta anche come un “manuale di politica. L’argomento centrale infatti, è una politica che arranca, che viene guardata con disgusto e conseguentemente emarginata soprattutto dai giovani. Per l’autore però, è proprio della tenacia e della determinazione dei nostri giovani che la politica ha più che mai bisogno. I ragazzi di oggi non vanno soltanto demonizzati: è innegabile che essi posseggano un sacco di ottime qualità, e non devono aver timore di metterle in campo. Non poteva non essere presente anche il tema della scuola, considerata la pluriennale esperienza di Lacoppola all’interno del Provveditorato agli Studi. Esperienza che gli ha consentito di godere di una visione a tutto campo della realtà scolastica, con i suoi cambiamenti in positivo e in negativo. Alle soglie della pensione, Lacoppola aveva dichiarato esplicitamente “Lascio una scuola a pezzi!”.

Durante la serata, questa affermazione è stata motivata ancora più saldamente parlando di autonomia scolastica, che avrebbe causato, a detta dell’autore più problemi che miglioramenti.
Si parla anche di famiglia, di educazione fatta di valori e di bullismo, piaga dell’odierna società.
L’incipit del libro è però una stramba vicenda giudiziaria che coinvolse al tempo il protagonista e da cui si possono facilmente dedurre alcune falle del sistema giudiziario: prima tra tutte l’estenuante lentezza dovuta all’eccesso di burocrazia. Malgrado lo sguardo dell’autore possa apparire ipercritico nei confronti delle sfaccettature della nostra società, il lettore comprenderà facilmente che il messaggio che Lacoppola vuole lanciare è di speranza. Egli ammette infatti di nutrire, nonostante tutto, ancora una profonda fiducia nella giustizia così come nella politica e in una valida organizzazione scolastica. L’invito ai giovani è proprio questo: non smarrire la fiducia. Lacoppola lo rivolge, in un toccante capitolo, al figlio, ma si tratta di un invito che chiunque può far suo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

Pubblicità

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Il Comandante Interregionale “Ogaden” Antonio de Vita visita il Comando Legione “Puglia”

04-12-2023

BARI - Nella mattinata, il Comandante Interregionale “Ogaden” di Napoli, Generale di Corpo d’Armata Antonio DE VITA, ha visitato il Comando...

Bari - Controlli sulla circolazione delle armi nel barese: un arresto e 3 pistole sequestrate

15-11-2023

BARI - Continuano i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Bari in materia di detenzione abusiva di armi da sparo...

Bari: assenteismo, dieci denunciati e tre misure cautelari eseguite dai Carabinieri

14-11-2023

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva del divieto di...

Furti in abitazione scoperti dai Carabinieri: tre arresti fra Monopoli ed Acquaviva delle Fonti

10-11-2023

MONOPOLI - I Carabinieri della Stazione di Monopoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Giudice...

Pratica dell’uccellagione con trappole per cardellini

09-11-2023

Torre a mare: Carabinieri forestali liberano i volatili catturati BARI – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Carabinieri Forestale di...

GdF Bari: in esecuzione un’ordinanza applicativa di misure cautelari nei confronti di 11 soggetti per…

07-11-2023

BARI - Nella mattinata odierna, i finanzieri del Comando Provinciale di Bari - con il supporto di personale del Servizio...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...

Non si può dividere ciò che è già diviso, non si può unire ciò che…

13-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, gli ultimi avvenimenti relativi all’adesione di alcune liste afferenti all’area Nisi al progetto del candidato Intini...