Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 5 Luglio 2020 - 02:45

trovo aziende

 

02 13 GiovanniLacoppolaScusateilritardo 1NOCI (Bari) - Mercoledì 12 e giovedì 13 febbraio, presso l’Auditorium dell’I.I.S.S A. Agherbino di Noci, si è tenuta una bella iniziativa dell’UTEN (Università della Terza Età) mirata a favorire la diffusione della cultura l’interfacciarsi tra cittadinanza e autori. L'evento, ribattezato "Il Libro in Laboratorio" ha avuto per protagonisa, nella serata del 12 febbraio Giovanni Lacoppola, con il suo libro “Scusate per il ritardo”. Giovedì 13 febbraio è toccato invece a Mario Gianfrate, con il suo "Per forza o per amore" e al giornalista Michele Pettinato che ha condotto la serata. Noi di Noci24 abbiamo seguito per voi la presentazione di "Scusate per il ritardo". Con l'autore ha dialogato, a proposito delle tematiche trattate, l'insegnante Dora intini.

02 13 GiovanniLacoppolaScusateilritardo 2Nel suo intervento introduttivo, Cesareo Putignano ha parlato di un libro all’insegna della “parresia” (che in greco significa “tutto), perché si spazia tra le tematiche più attuali e disparate. L’opera di Lacoppola è stata descritta anche come un “manuale di politica. L’argomento centrale infatti, è una politica che arranca, che viene guardata con disgusto e conseguentemente emarginata soprattutto dai giovani. Per l’autore però, è proprio della tenacia e della determinazione dei nostri giovani che la politica ha più che mai bisogno. I ragazzi di oggi non vanno soltanto demonizzati: è innegabile che essi posseggano un sacco di ottime qualità, e non devono aver timore di metterle in campo. Non poteva non essere presente anche il tema della scuola, considerata la pluriennale esperienza di Lacoppola all’interno del Provveditorato agli Studi. Esperienza che gli ha consentito di godere di una visione a tutto campo della realtà scolastica, con i suoi cambiamenti in positivo e in negativo. Alle soglie della pensione, Lacoppola aveva dichiarato esplicitamente “Lascio una scuola a pezzi!”.

Durante la serata, questa affermazione è stata motivata ancora più saldamente parlando di autonomia scolastica, che avrebbe causato, a detta dell’autore più problemi che miglioramenti.
Si parla anche di famiglia, di educazione fatta di valori e di bullismo, piaga dell’odierna società.
L’incipit del libro è però una stramba vicenda giudiziaria che coinvolse al tempo il protagonista e da cui si possono facilmente dedurre alcune falle del sistema giudiziario: prima tra tutte l’estenuante lentezza dovuta all’eccesso di burocrazia. Malgrado lo sguardo dell’autore possa apparire ipercritico nei confronti delle sfaccettature della nostra società, il lettore comprenderà facilmente che il messaggio che Lacoppola vuole lanciare è di speranza. Egli ammette infatti di nutrire, nonostante tutto, ancora una profonda fiducia nella giustizia così come nella politica e in una valida organizzazione scolastica. L’invito ai giovani è proprio questo: non smarrire la fiducia. Lacoppola lo rivolge, in un toccante capitolo, al figlio, ma si tratta di un invito che chiunque può far suo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 547 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

GIOIA DEL COLLE - Sequestro di circa 2,5 milioni di euro nei confronti di imprenditore…

23-06-2020

GIOIA DEL COLLE - Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito a Bari, Gioia del Colle, Policoro (PZ)...

Altamura, Parco Nazionale dell’alta Murgia: nuovamente sequestrata una cava abusiva dai Carabinieri Forestali

23-06-2020

ALTAMURA - I carabinieri della Stazione “Parco” di Altamura sono intervenuti, in agro di Altamura, per mettere fine all’utilizzo abusivo...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...