Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 15 Agosto 2022 - 00:42

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

02 10 SiaFattaLaVolontàDelsilenzio 3NOCI (Bari) - Lo scorso 9 febbraio, presso il Chiostro di San Domenico, a partire dalle ore 18:00 si è tenuto il primo appuntamento della rassegna “Io leggo, tu leggi, noi LeggiAmo”, diretta da Gabriele Zanini, presidente dell’Associazione “Vivere D’Arte Eventi”, con il patrocinio del Comune di Noci e in collaborazione con la libreria “Mondadori Point” e con il mensile “Noci Gazzettino”. La rassegna, che prevede una serie di suggestivi e costruttivi incontri con i personaggi più importanti del panorama letterario nazionale, ha avuto come primo ospite dell’anno il giornalista Valentino Losito, che ha presentato il suo libro di poesie “Sia fatta la volontà del silenzio”. Con l’autore ha dialogato Nicola Simonetti, direttore di “Noci Gazzettino”.


02 10 SiaFattaLaVolontàDelsilenzio 1Chissà quante volte, ciascuno di noi si sarà sentito ripetere il motto “Il silenzio vale di più di mille parole!”. Ci siamo mai realmente soffermati sulla sua importanza? Queste le tematiche toccate dai componimenti di Losito, di cui l'autore ha discusso durante la serata assieme a Nicola Simonetti. Oggi, il silenzio appare quasi come uno “spauracchio” da cui fuggire: lo temiamo perché ci costringe all’introspezione, a guardarci dentro, trovandoci a cospetto di problematiche che preferiremmo accantonare, ma che è tuttavia necessario affrontare. Il silenzio è anche uno spazio adibito al recupero del rapporto con noi stessi e con gli altri.

Secondo studi a cui Simonetti (da sempre appassionato di medicina) si è interessato, parrebbe che il silenzio agevoli il processo di neurogenesi. Sappiamo che i neuroni, una volta morti, tendono a non riprodursi, ma a quanto sembra, la scienza sta contemplando anche altre possibilità. Dovremmo essere capaci di ritagliarci un “silenzio interiore” che ci isoli all’occorrenza dal chiasso improduttivo che ci circonda.
02 10 SiaFattaLaVolontàDelsilenzio 2“La Puglia è una terra che avvicina ad una riconciliazione con il silenzio, ed è una cosa bellissima”- ha esordito Valentino Losito.
Il giornalista ha spiegato il motivo che ha indotto proprio chi si occupa di comunicazione a scrivere un libro in cui il protagonista è il silenzio: “In un mondo in cui le parole sono gusci vuoti, il silenzio fa sì che esse si rigenerino acquistando spessore. Ogni parola è una parabola: nasce dal silenzio e tra le braccia del silenzio muore!”
Losito ha paragonato inoltre il silenzio ad una terra straniera dove spesso la vita ci spinge. Il silenzio non va confuso con il mutismo, che è una sorta di suo “cattivo alter-ego”.
Il silenzio non è una cesoia che ci separa dal mondo esterno, ma è inteso piuttosto come “setaccio”, che ci consente di filtrare la parte migliore della realtà che ci circonda. Tacere significa porsi in ascolto, e solo chi sa ascoltare può poi avere qualcosa di realmente importante da dire.
Non a caso, molti intellettuali si attengono alla filosofia di vita del “rompere il silenzio solo per dire qualcosa che valga più di esso”.
Chi sa tacere, ha maggiori possibilità di essere visitato dall’ispirazione, in tutte le sue declinazioni possibili. Saranno le parole e le idee ad andare a trovarlo. Nell’era dei social media, dove le notizie trapelano addirittura prima che l’evento si verifichi. A questo proposito, Losito avverte:“Non è detto che un mondo maggiormente informatizzato sia necessariamente più informato!”
Delle sue cinque storiche “W”, quella che salverà il giornalismo è il “why” (perché). Un perché che vuol dire approfondimento; vuol dire scavare dentro la notizia. E l’approfondimento è anch’esso figlio di un lavoro condotto nel silenzio.
Nelle poesie di Valentino Losito, oltre a quello umano, abbiamo anche un silenzio del territorio e degli elementi che lo compongono. E’ il caso ad esempio di un secolare albero d’ulivo, di quelli che simboleggiano appunto le radici della nostra Puglia. Un ulivo testimone della terribile strage ferroviaria di qualche anno fa, con i rami che appaiono come mani di padre intrecciate in una disperata preghiera per i figli morti.
Un silenzio che dovrebbe essere eletto patrimonio dell’umanità, perché mai freddo e sterile, ma sempre gravido di qualcosa: di una nuova poesia, di una bella idea, di una nuova melodia.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 401 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Parco Nazionale dell'Alta Murgia: primi dati sugli incendi boschivi

12-08-2022

ALTAMURA - È già tempo dei primi bilanci per i Carabinieri Forestali nella campagna di prevenzione e repressione degli incendi...

Conversano - Arrestato responsabile di un furto all’interno della Cattedrale di Conversano

08-08-2022

I Carabinieri gli trovano in casa anche Marijuana e Hashish CONVERSANO - I Carabinieri del Comando Stazione di Conversano hanno tratto...

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

Recuperato e rimpatriato dall’Austria eccezionale dipinto seicentesco di Artemisia Gentileschi

21-07-2022

L'opera era pertinente all’eredità del Conte Giangirolamo II Acquaviva di Conversano BARI - Le persone indagate, secondo l’impostazione accusatoria,  avevano presentato...

I risultati dell’attività operativa 2021 dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari

18-07-2022

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate in Puglia, Basilicata e all’estero nell’anno 2021...

Bari - Servizi dei Carabinieri anti droga e contro i furti nelle piazze e in…

15-07-2022

BARI - A seguito delle intese raggiunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e nell’ambito dei...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...