Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 5 Aprile 2020 - 22:39

trovo aziende

 

02 10 SiaFattaLaVolontàDelsilenzio 3NOCI (Bari) - Lo scorso 9 febbraio, presso il Chiostro di San Domenico, a partire dalle ore 18:00 si è tenuto il primo appuntamento della rassegna “Io leggo, tu leggi, noi LeggiAmo”, diretta da Gabriele Zanini, presidente dell’Associazione “Vivere D’Arte Eventi”, con il patrocinio del Comune di Noci e in collaborazione con la libreria “Mondadori Point” e con il mensile “Noci Gazzettino”. La rassegna, che prevede una serie di suggestivi e costruttivi incontri con i personaggi più importanti del panorama letterario nazionale, ha avuto come primo ospite dell’anno il giornalista Valentino Losito, che ha presentato il suo libro di poesie “Sia fatta la volontà del silenzio”. Con l’autore ha dialogato Nicola Simonetti, direttore di “Noci Gazzettino”.


02 10 SiaFattaLaVolontàDelsilenzio 1Chissà quante volte, ciascuno di noi si sarà sentito ripetere il motto “Il silenzio vale di più di mille parole!”. Ci siamo mai realmente soffermati sulla sua importanza? Queste le tematiche toccate dai componimenti di Losito, di cui l'autore ha discusso durante la serata assieme a Nicola Simonetti. Oggi, il silenzio appare quasi come uno “spauracchio” da cui fuggire: lo temiamo perché ci costringe all’introspezione, a guardarci dentro, trovandoci a cospetto di problematiche che preferiremmo accantonare, ma che è tuttavia necessario affrontare. Il silenzio è anche uno spazio adibito al recupero del rapporto con noi stessi e con gli altri.

Secondo studi a cui Simonetti (da sempre appassionato di medicina) si è interessato, parrebbe che il silenzio agevoli il processo di neurogenesi. Sappiamo che i neuroni, una volta morti, tendono a non riprodursi, ma a quanto sembra, la scienza sta contemplando anche altre possibilità. Dovremmo essere capaci di ritagliarci un “silenzio interiore” che ci isoli all’occorrenza dal chiasso improduttivo che ci circonda.
02 10 SiaFattaLaVolontàDelsilenzio 2“La Puglia è una terra che avvicina ad una riconciliazione con il silenzio, ed è una cosa bellissima”- ha esordito Valentino Losito.
Il giornalista ha spiegato il motivo che ha indotto proprio chi si occupa di comunicazione a scrivere un libro in cui il protagonista è il silenzio: “In un mondo in cui le parole sono gusci vuoti, il silenzio fa sì che esse si rigenerino acquistando spessore. Ogni parola è una parabola: nasce dal silenzio e tra le braccia del silenzio muore!”
Losito ha paragonato inoltre il silenzio ad una terra straniera dove spesso la vita ci spinge. Il silenzio non va confuso con il mutismo, che è una sorta di suo “cattivo alter-ego”.
Il silenzio non è una cesoia che ci separa dal mondo esterno, ma è inteso piuttosto come “setaccio”, che ci consente di filtrare la parte migliore della realtà che ci circonda. Tacere significa porsi in ascolto, e solo chi sa ascoltare può poi avere qualcosa di realmente importante da dire.
Non a caso, molti intellettuali si attengono alla filosofia di vita del “rompere il silenzio solo per dire qualcosa che valga più di esso”.
Chi sa tacere, ha maggiori possibilità di essere visitato dall’ispirazione, in tutte le sue declinazioni possibili. Saranno le parole e le idee ad andare a trovarlo. Nell’era dei social media, dove le notizie trapelano addirittura prima che l’evento si verifichi. A questo proposito, Losito avverte:“Non è detto che un mondo maggiormente informatizzato sia necessariamente più informato!”
Delle sue cinque storiche “W”, quella che salverà il giornalismo è il “why” (perché). Un perché che vuol dire approfondimento; vuol dire scavare dentro la notizia. E l’approfondimento è anch’esso figlio di un lavoro condotto nel silenzio.
Nelle poesie di Valentino Losito, oltre a quello umano, abbiamo anche un silenzio del territorio e degli elementi che lo compongono. E’ il caso ad esempio di un secolare albero d’ulivo, di quelli che simboleggiano appunto le radici della nostra Puglia. Un ulivo testimone della terribile strage ferroviaria di qualche anno fa, con i rami che appaiono come mani di padre intrecciate in una disperata preghiera per i figli morti.
Un silenzio che dovrebbe essere eletto patrimonio dell’umanità, perché mai freddo e sterile, ma sempre gravido di qualcosa: di una nuova poesia, di una bella idea, di una nuova melodia.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Necrologi

Necrologi - Domenica, 22 Dicembre 2019

Ricordo di Nicola Putignano

Necrologi - Sabato, 23 Febbraio 2019

Cordoglio

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

Pubblicità

La pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 819 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari Carbonara - Denunciato un positivo che ha violato la quarantena

02-04-2020

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, durante i controlli mirati a garantire il rispetto dei decreti ministeriali sulle...

Putignano - Era in possesso di oltre 700 grammi di eroina: preso corriere della droga

02-04-2020

Putignano (Bari) - Alle ore 13,00 di ieri pomeriggio, nel centro abitato di Putignano, una pattuglia della locale Stazione Carabinieri, impegnata...

Giovanni Paolo II di Putignano: 24 casi positivi al Coronavirus

29-03-2020

PUTIGNANO (Bari) - E' di pochi minuti fa la notizia della conferma dei 24 casi risultati positivi al Coronavirus in quel...

Provincia di Bari Bat, emergenza COVID-19: tante persone denunciate per violazioni all’art.650 c.p., furto…

20-03-2020

COMUNICATO - In questi ultimi giorni molteplici sono state le violazioni ai sensi dell’art. 650 del C.P. rilevate dai Carabinieri...

Sequestro di cocaina e marijuana grazie al fiuto del cane delle Fiamme Gialle Lady

05-03-2020

BARI - Nell’ambito del costante controllo del territorio volto alla repressione dei traffici illeciti - coordinato dal I Gruppo della...

Cala il sipario sul Carnevale di Putignano: sospesa la festa della pentolaccia

29-02-2020

PUTIGNANO (Bari) - «A causa dei recenti avvenimenti che stanno interessando il nostro Paese – dichiara la sindaca di Putignano...

NECROLOGI

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

Cordoglio

23-02-2019

La Dirigente Scolastica, prof.ssa Rosa Roberto, con l’intera comunità scolastica dell’IIS “Da Vinci – Agherbino”, partecipa al dolore della professoressa...

LETTERE AL GIORNALE

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...

8 Marzo, Giulia Basile: "Anche questa volta le donne saranno capaci di aiutare"

08-03-2020

NOCI (Bari) - Quest'anno il rumore dell'8 Marzo ha il rumore del pianto: piove. La prima cosa che ho pensato...

Mottola "Noci conceda la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre"

10-11-2019

LETTERE AL GIORNALE - In una nota stampa l'avvocato e saggista storico, Josè Mottola, riflettendo su quanto accaduto nelle scorse...

Nisi "Da una periferia, ai dirigenti del Partito Democratico"

13-08-2019

LETTERE AL GIORNALE - È il mio partito. E lo è soprattutto perché è democratico. C’è, nel PD - come, ad...

Cani randagi tra via Ortolani e via Roma: lettera di segnalazione

05-08-2019

NOCI (Bari) - Riceviamo e pubblichiamo la lettera che un lettore di Noci24.it ha voluto inviare al Sindaco di Noci...