Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 5 Febbraio 2023 - 12:51

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 28 Presentazioe FavoleggiandoNOCI – Maggio è il mese che Noci dedica alla lettura e conseguentemente ai libri. Lettura e scrittura: due piaceri irrinunciabili che si intersecano. Il libro presentato ieri, 27 maggio, presso il Chiostro di San Domenico è davvero speciale. Si intitola "Favoleggiando" e sono stati i giovanissimi alunni delle classi 4 A e 4 B dell’Istituto Pascoli-Cappuccini a scriverlo, ispirati da un emozionante e costruttivo incontro con la Prof.ssa Giulia Basile, una delle penne più note in quel di Noci e non solo. Il frutto della viva e sorprendente creatività dei ragazzi, ha potuto trasformarsi in un libro grazie anche a Davide Netti dell’azienda ZeroGlu, che ha fatto da sponsor per la realizzazione di questo sogno nato e condiviso sui banchi di scuola.

05 28 Giulia Basile"Il vecchio motto secondo il quale “chi va con lo zoppo impara a zoppicare” non va sempre interpretato con una connotazione negativa: anzi, tutt’altro. Se si condivide qualcosa con qualcuno che sia dotato di creatività, la si assorbe facendola propria”- ha esordito la Prof.ssa Basile, spiegando nel dettaglio come sia nato questo bellissimo volume, scritto interamente dai ragazzi, autori anche dei significativi disegni che lo corredano, conferendo maggior significato agli scritti.
Le favole in versi dalla Basile, che come i cantastorie di un tempo si è accompagnata con la sua chitarra, trasformandole in vere e proprie canzoni, hanno letteralmente incantato i ragazzi. Qualcosa deve essere scattato nelle loro menti pronte ad assorbire come spugne e a creare qualcosa di nuovo sulla base di quanto si è appreso. I giovanissimi si sono dunque cimentati a fare altrettanto, scrivendo e illustrando delle favole originalissime, tutte con una morale attuale e in molti casi per nulla scontata, anzi, da considerarsi motivo di profonda e attenta riflessione anche per gli adulti.

05 28 Pascoli Cappuccini Favoleggiando“Credi in te stesso e non fari condizionare dalle paure degli altri”; “Il bene può arrivarti da chi meno te lo aspetti”; “I più piccoli non sono sempre i più deboli”, ed ancora: “Ogni giorno può riservare qualcosa di speciale”; “Non fermarti mai alla prima impressione” e “Da soli si va più veloci, ma insieme si va più lontano”.  Sono solo alcuni degli insegnamenti che i ragazzi hanno voluto trasmettere attraverso le favole scritte di loro pugno.

A cospetto della Prof.ssa Basile, delle loro insegnanti e dei genitori, ciascuno dei giovani autori ha letto o meglio ancora cantato la propria favola, accompagnandosi chi con la chitarra chi con strumenti realizzati artigianalmente e chi ancora usando il proprio corpo per conferire il ritmo necessario. Prima che la serata volgesse al termine, i ragazzi hanno assolto a un “piccolo compito” assegnato da Giulia Basile, che ha fornito loro come spunto tre parole (guerra, inquinamento e povertà) tra cui scegliere per elaborare un soggettivo e sintetico pensiero.
Ne sono emerse riflessioni profonde e molto mature per i ragazzi della loro età. C’è stato chi ha sottolineato quanto sia importante estirpare alla radice ogni singola traccia di quel virus appestante che è la guerra. E per farlo, non dobbiamo concentrare l’attenzione esclusivamente sulla guerra tra Russia e Ucraina, che è ultimamente sotto ogni riflettore, ma anche su quei conflitti che potrebbero apparire minori, presentando però il concreto rischio di ingigantirsi. Molto più attenti delle passate generazioni sono invece i nostri giovani alle tematiche ambientali. Tanti di loro hanno spiegato con parole semplici e dirette quanto inquinare il nostro pianeta significhi condannare noi stessi a seri rischi per la salute. Se inquiniamo la stessa aria che andiamo poi a respirare e quella terra della quale mangiamo i frutti, gli agenti inquinanti entrano nel nostro organismo distruggendolo. All’attenzione degli adulti, per quel che concerne il rispetto dell’ambiente, sono stati presentati dei piccolissimi e semplici accorgimenti, che se adottati con costanza e fatti adottare anche a famigliari e amici, possono davvero aiutare a “curare” un pianeta purtroppo ferito. Una lodevole iniziativa, a tal proposito è quella adottata assieme a genitori e insegnanti: ripulire alcune aree di Noci prese d’assalto dall’inciviltà di quanti vi abbandonano indiscriminatamente i rifiuti. Ci deve far ben sperare anche il fatto che le nuove generazioni non siano insensibili anche alle difficoltà altrui. In merito al tema della povertà, i ragazzi hanno infatti constatato quanto sia inutile lamentarsi per noi che siamo già molto più fortunati di tante altre persone. Dobbiamo saper guardare anche chi sta peggio di noi, e là dove ci sia possibile, aiutare concretamente anche solo donando vestiti o giocattoli che non utilizziamo più, oppure generi alimentari. Ci piace pensare che questi giovanissimi, domani saranno genitori e poi nonni, e che mostreranno orgogliosi questo volume con le loro favole prima ai figli e dopo ancora ai nipoti.

05 28 Favoleggiando BasilePrendiamo in prestito le parole dell’Assessora alla Cultura, Angelica Intini, per racchiudere appropriatamente il senso della bella serata: “Ha vinto la cultura, ha vinto la scuola, hanno vinto le vostre insegnanti, ma soprattutto, avete vinto voi, ragazzi!”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 511 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...