Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 5 Febbraio 2023 - 10:56

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

11 29 furfantiNOCI - Venerdì 25 novembre, alle ore 19.00, presso il Chiostro di San Domenico, a Noci, ha avuto luogo la presentazione del nuovo libro di Nicola Simonetti, dal titolo “Fur… fanti o santi?”. Il libro, pubblicato da Adda editore e impreziosito dalla prefazione di Michele Mirabella, è una raccolta di dieci biografie di potenti personaggi politici del passato e del presente: l’autore ci dona notizie, curiosità e soprattutto analizza le malattie psichiche e fisiche che hanno afflitto questi politici, e quanto queste malattie abbiano influito sulla loro condotta di governo.

La presentazione del libro ha assunto la forma di un dialogo tra Nicola Simonetti e Francesca Amatulli, che con domande acute e mirate ha permesso all’autore di far comprendere al pubblico l’intento dell’opera: Simonetti, col suo sguardo “medico”, non giudica il comportamento dei dieci politici, ma si comporta come un cronista, lasciando il giudizio finale al lettore. Francesca Amatulli inizia la presentazione lodando la grande ricerca storica e la minuziosa indagine effettuate da Simonetti: il lettore non può fare a meno di leggere pagina dopo pagina le dieci biografie, piene di informazioni e curiosità che lasciano il lettore incollato al libro. Si passa poi all’analisi di alcune delle figure politiche presenti nell’opera: di Winston Churchill, Primo ministro del Regno Unito durante la Seconda guerra mondiale, l’autore ci mostra un ritratto inedito e ci svela particolari sulle abitudini del leader britannico, come quella di fare un uso pesante di alcolici (in particolare di whisky, sua bevanda preferita) e quella di perdere le staffe qualora fosse contraddetto su qualunque argomento. Ma lo sguardo di Simonetti non si ferma solo alle curiosità; l’autore infatti spiega come Churchill fosse un abile stratega, capace di tenere in pugno gli avversari politici: possedeva infatti un archivio segreto in cui erano conservate molte informazioni sui politici britannici e non, rendendolo un personaggio temuto e rispettato da tutti. Vengono svelati al pubblico anche particolari risvolti della Seconda guerra mondiale: Churchill voleva che ci fosse una guerra perché temeva che, se Hitler non fosse stato fermato, la Germania avrebbe tagliato fuori il Regno Unito dall’Europa; per il leader britannico la guerra non rappresentava una minaccia perché era sicuro di uscirne vincitore. In realtà la storia si rivelò differente dalle previsioni di Churchill, con una Germania che fu fermata solo dall’entrata in guerra degli Stati Uniti: inizialmente gli americani volevano evitare il conflitto perché non vedevano alcun vantaggio nell’entrare in guerra, ma, grazie alle pressioni del leader britannico sull’allora presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt, alla fine l’America partecipò allo scontro e solo in questo modo si pose fine alle ostilità. Altro personaggio analizzato durante la presentazione è stato Adolf Hitler, personaggio che rappresenta, nell’immaginario collettivo, il male assoluto. Hitler ha causato, come ben sappiamo, milioni di vittime e, afferma Simonetti, la sua psicopatologia era contagiosa: aveva creato una vera e propria dipendenza dal regime nei suoi seguaci, simile alla dipendenza da una droga. Ma la patologia psichica del dittatore tedesco non attenua minimamente le sue gravissime colpe, perché egli era cosciente del male che stava seminando; anzi, la sua condizione lo rende doppiamente colpevole dei suoi crimini proprio perché la sua condotta distruttiva derivava da una sete di potere inesauribile e che non ammetteva la minima opposizione. Per concludere l’intervista, Francesca Amatulli cita una famosa frase del filosofo francese Jean-Paul Sartre, che pone un interrogativo importante e profondo: si può governare innocentemente? Simonetti risponde subito alla domanda, utilizzando come concetto chiave della sua risposta quello del compromesso: l’innocenza è una condizione irraggiungibile, ma governare per il bene comune è possibile e anzi deve essere l’obiettivo principale di tutti i politici presenti e futuri del mondo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 399 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...