Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 9 Luglio 2020 - 04:23

trovo aziende

 

NOCI (Bari) - Alle 9:30 dello scorso 16 novembre, la palestra della scuola elementare Giovanni XXIII ha ospitato l’essenza della tradizione e del folklore nocese, con la vivace allegria del gruppo Folk “La Murgia- Don Vito Palattella” che ha incantato le classi di terza, quarta e quinta elementare. Il progetto, fortemente voluto dal gruppo ed illustrato dal suo Presidente Onofrio Ritella, intende avvicinare i giovanissimi a quella tradizione e a quel folklore che identificano profondamente la comunità.

17 11gruppofolk 14Il gruppo Folk “La Murgia-Don Vito Palattella” fu istituito nel lontano 1965 dal grande e compianto poeta, caro a tutti i nocesi. Don Vito Palattella è conosciuto per le sue opere in tutta Italia e non solo: poeta dall’animo tanto romantico e sinsibile quanto ironico e scanzonato, ha saputo cogliere ogni sfumatura del suo amato paese e ogni stato d’animo dei concittadini. Una figura profondamente radicata nel cuore dei nocesi che ne sono orgogliosi, tanto che, come ci svela suo nipote Vincenzo, gli sarà presto intolata una piazzetta nei pressi della stazione.

Ci mise realmente l’anima Don Vito Palattella per veder nascere quel gruppo Folk che tanto sognava e suo nipote Vincenzo ha raccolto l’eredità del nonno, ricreandolo e reinventandolo nel 2012, con il sostegno dell’attuale presidente Onofrio Ritella, di Mimmo e Nicola Pugliese. Non è stato un lavoro semplice quello di recuperare e mettere per iscritto testi e musiche tramandati esclusivamente dalla tradizione orale e che l’era industriale aveva in gran parte cancellato. Il gruppo però, ci ha investito tutto il proprio impegno. Sono state recuperate e trascritte da Onofrio Ritella, oltre 200 poesie di Don Vito Palattella in dialetto nocese, raccolte appunto in un volume intitolato “Poesie”, presentato lo scorso luglio ed attualmente acquistabile in libreria. Intervistando il presidente Ritella, abbiamo scoperto che il progetto in cui il gruppo Folk “La Murgia-Don Vito Palattella” intende coinvolgere le scuole, era in fase embrionale da diversi anni ma ha potuto però realizzarsi solo lo scorso 3 ottobre, quando è stato finalmente presentato a tutti e quattro i plessi: Gallo, Positano, Pascoli e Giovanni XXII.

Fondamentale è stato l’aiuto del Dirigente Giuseppe D’Elia e dell’insegnate Annalisa Villino, che hanno fortemente creduto nel progetto e che Ritella e l’intero gruppo vogliono nuovamente ringraziare anche attraverso noi di Noci24. Già lo scorso 12 ottobre, ha avuto luogo un primo incontro con alcune classi elementari e medie. Il 16 ottobre a danzare a ritmo di pizzica e quadriglia sono state le classi di terza, quarta e quinta elementare della Giovanni XXIII, mentre la prossima settimana toccherà agli alunni della Positano. L’intento del progetto è tanto semplice quanto ambizioso, come ci hanno spiegato Onofrio Ritella e Vincenzo Palattella: “Vogliamo coinvolgere attivamente i ragazzi all’interno della tradizione e del folklore in cui la nostra comunità affonda le proprie radici. Una sorta di passaggio di testimone insomma, dato che tutti noi del gruppo abbiamo raggiunto l’età matura ed il tempo passa inesorabile. Coinvolgendo i bambini, che si sa sono più aperti e ricettivi, animati da quell’entusiasmo e quella curiosità propri della loro età, intendiamo investire sul futuro della tradizione. Non sarebbe giusto che questo immenso patrimonio, per anni raccolto e tramandato con viva passione, vada ad estinguersi”.

Per i giovanissimi studenti di elementari e medie non si tratterà solo di cantare e ballare: il progetto si presenta molto più articolato, dato che comporterà anche la conoscenza del dialetto (che è ormai una lingua a tutti gli effetti) e di quello che il testo di una canzone racconta dal punto di vista storico. I bimbi, dal canto loro, hanno accolto benissimo il progetto, tanto che a stento la palestra è riuscita a contenere l’esplosione del loro entusiasmo. Ci piace pensare che anche il nostro caro Don Vito Palattella, da lassù, si sia unito ai canti, felice e commosso nel consegnare in giovanissime mani ciò in cui egli aveva creduto e investito durante il suo tempo terreno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 584 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

GIOIA DEL COLLE - Sequestro di circa 2,5 milioni di euro nei confronti di imprenditore…

23-06-2020

GIOIA DEL COLLE - Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito a Bari, Gioia del Colle, Policoro (PZ)...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...