ADV

 

Quaranta Giorni, il nuovo EP dei Rosy La Mouche in uscita il 14 giugno: l'ascolto in anteprima di Noci24.it

06 12 rosy la mouche 1NOCI – Sarà rilasciato il prossimo 14 giugno “Quaranta giorni”, il nuovo lavoro discografico della rock band Rosy La Mouche. Nata nel 1997, la band nocese conta più di vent’anni di attività e cinque lavori in studio discografico, l’ultimo dei quali scritto e maturato durante il periodo di silenzio e profonda introspezione indotto dalla pandemia da Covid-19.

Il progetto Rosy La Mouche nasce nel 1997 a Noci dall’unione delle visioni e delle esperienze musicali di Francesco Zaccaria (batterista del gruppo) e Adriano Laera (chitarra e voce). Negli ultimi 24 anni numerosi musicisti hanno fatto parte della formazione che ad oggi vede, oltre ai due fondatori, Mirko Vicenti alla chitarra elettrica e Pietro Parchitelli al basso. Sono cinque i lavori in studio autoprodotti dalla rockband nocese: “Alter Ego” (2006), “L’Interruttore” (2010), “Libero Dentro” (2014), “Cattivi Pensieri” (2016) e infine “Quaranta Giorni”, prodotto dall’etichetta discografica Vinyl Sound di Niki Intini, che sarà rilasciato il prossimo 14 giugno su tutti gli store digitali. 06 12 rosy la mouche quaranta giorni copertinaLa copertina dell’EP, composto da 6 tracce, è stata realizzata dal grafico Gianpiero D’Onghia.

Una storia consolidata, quindi, quella della rock band nocese: la consapevolezza e l’identità musicale risultano a fuoco sin dalla prima traccia dell’EP, Un bicchiere di Te”. Il mondo dei Rosy La Mouche, tra chitarre distorte e chiare influenze dell’rock italiano anni ’90, è un mondo adulto nella piena coscienza del tempo trascorso: tutte le tracce sono scritte dal punto di vista di chi si guarda indietro, tra il riflettere sulle scelte passate e la consapevolezza dell’immutabilità delle stesse. Un sentimento di impotenza rispetto alle decisioni (compiute e da compiere) caratterizza la prima canzone e tutti i brani dell’EP.

La tracklist alterna sonorità più dure al rock più classico: è il caso di “Una Tregua”, traccia introspettiva sulla confusione e sulla complessità dei pensieri che riempiono e scuotono la nostra mente. A questa segue “Il Tempo”, che ancora una volta ritorna sul tema del guardare al passato partendo dal presupposto di un tempo che scorre ininterrottamente, causando mutazioni irreversibili e, talvolta, snaturanti. Tra la confusione della mente e quella del tempo, dunque, "segni sull'asfalto dirigono uomini incerti e donne in bilico, convinti che siano davvero loro a scegliere": le verità non dette per convenienza e l’accontentarsi per necessità si fanno strada in “Più veloce della luce”, quarto brano dell’EP.

La quinta traccia, “Buco Nero”, è la più forte dell’EP. Nel guardare al passato la memoria si perde mentre cerca di difendere la propria identità e la propria unicità, salvandola da chi si vanta di essere conforme e si mette “al riparo delle buone azioni solo per potere dire al mondo d’essere i migliori”. “Quaranta Giorni” si chiude con il brano “Gli Anni Migliori”: lo sguardo rivolto al passato delle tracce precedenti inizia a voltarsi nella direzione opposta, nella consapevolezza che la strada percorsa – per quanto sofferta – sia formativa ma non determinante e nella certezza che “non hai niente da temere sai, se non hai niente da nascondere […] gli anni migliori non sono arrivati mai”.

06 12 rosy la mouche 2

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

Bari e provincia - Associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

18-03-2024

Cinquantasei persone arrestate BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, con il supporto dei militari di Taranto, dello Squadrone CC...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...