Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 27 Maggio 2022 - 20:17

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

01 27 LacrymosaGiornoDellaMemoriaNOCI – Il Maestro Antonio Tienelli, Docente titolare della cattedra di clarinetto al Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari e Presidente dell’Associazione Auolos, presenta in prima esecuzione assoluta una composizione per il Giorno della Memoria. Abbiamo ascoltato "Lacrymosa" (questo il titolo dell'opera)  e  ci è parso che avesse tutta la dolcezza, la discrezione ma al tempo stesso tutto il dolore che sia possibile racchiudere in una lacrima. E di lacrime, gli ebrei deportati nei campi di sterminio ne hanno versate un numero che per noi, ancora oggi, non è neanche lontanamente immaginabile. Proseguendo nella lettura troverete non solo il link diretto per l’ascolto della composizione ad opera del compositore Angelo Inglese (grande amico di Tinelli) ma anche il racconto di come la stessa abbia preso forma.

Ecco qui di seguito il link dirretto per l'ascolto di "Lacrymosa"

𝟚𝟟 𝔾𝔼ℕℕ𝔸𝕀𝕆 - 𝔾𝕀𝕆ℝℕ𝔸𝕋𝔸 𝔻𝔼𝕃𝕃𝔸 𝕄𝔼𝕄𝕆ℝ𝕀𝔸 Angelo Inglese 𝐋𝐀𝐂𝐑𝐘𝐌𝐎𝐒𝐀 (𝟐𝟎𝟐𝟐) 𝘱𝘦𝘳 𝘤𝘭𝘢𝘳𝘪𝘯𝘦𝘵𝘵𝘰 𝘦 𝘱𝘪𝘢𝘯𝘰𝘧𝘰𝘳𝘵𝘦 𝘥𝘦𝘥𝘪𝘤𝘢𝘵𝘰 𝘢𝘥 𝘈𝘯𝘵𝘰𝘯𝘪𝘰 𝘛𝘪𝘯𝘦𝘭𝘭𝘪 - 𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘦𝘴𝘦𝘤𝘶𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘢𝘴𝘴𝘰𝘭𝘶𝘵𝘢, 𝘳𝘦𝘨𝘪𝘴𝘵𝘳𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘢𝘭 𝘷𝘪𝘷𝘰 Antonio TINELLI, clarinetto - Yulia MOSEYCHUK, pianoforte ********************************** 𝕁𝔸ℕ𝕌𝔸ℝ𝕐 𝟚𝟟 - 𝔻𝔸𝕐 𝕆𝔽 ℝ𝔼𝕄𝔼𝕄𝔹ℝ𝔸ℕℂ𝔼 Angelo Inglese 𝐋𝐀𝐂𝐑𝐘𝐌𝐎𝐒𝐀 (𝟐𝟎𝟐𝟐) 𝘧𝘰𝘳 𝘤𝘭𝘢𝘳𝘪𝘯𝘦𝘵 𝘢𝘯𝘥 𝘱𝘪𝘢𝘯𝘰 𝘥𝘦𝘥𝘪𝘤𝘢𝘵𝘦𝘥 𝘵𝘰 𝘈𝘯𝘵𝘰𝘯𝘪𝘰 𝘛𝘪𝘯𝘦𝘭𝘭𝘪 - 𝘞𝘰𝘳𝘭𝘥 𝘱𝘳𝘦𝘮𝘪𝘦𝘳𝘦, 𝘭𝘪𝘷𝘦 𝘳𝘦𝘤𝘰𝘳𝘥𝘪𝘯𝘨 Antonio TINELLI, clarinet - Yulia MOSEYCHUK, piano #WeAreBuffet #giornatadellamemoria #Auschwitz #auschwitzbirkenau #auschwitzmemorial

Pubblicato da Antonio Tinelli su Martedì 25 gennaio 2022


L’ispirazione ha attraversato Angelo Inglese lo scorso 2 gennaio, mentre si trovava presso il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, da lui stesso definito il “centro della follia del mondo”. Proprio dal luogo in cui un dolore che valica la soglia dell’umanamente concepibile ha consumato milioni di vite, Inglese telefona al suo amico Tinelli, per informarlo che stava prendendo forma una nuova composizione a lui dedicata.
Appena ricevuta la telefonata, un brivido mi ha pervaso. Personalmente ho visitato anni fa il campo di concentramento di Dachau ed è stata una esperienza raccapricciante che mi ha segnato profondamente”- racconta Tinelli – “Ricevuta la composizione, ho cominciato subito a studiare ed organizzare la registrazione. Mi sono avvalso della preziosa collaborazione della sublime pianista russa Yulia Moseychuck che si è resa subito disponibile. La concertazione ha presupposto una attenta analisi di questa nuova composizione intitolata “Lacrymosa” per estrarne l’essenza musicale ed individuare le sue potenzialità espressive”
Continua inoltre il Maestro Tinelli: “Ecco che conclusa la fase di studio l’abbiamo registrato nell’Auditorium “Nino Rota” del Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari, luogo a noi caro poiché ci vede impegnati in qualità di docente e collaboratore. Per completare l’opera è stato necessario creare un video che contenesse, oltre la musica, alcune immagini. Anche a questo  ha pensato il compositore Angelo Inglese che mi ha fornito una serie di foto di sua realizzazione. Ecco che regia e montaggio, che ho curato personalmente, hanno dato vita al prodotto finale che è stato appena pubblicato su Facebook e che nei prossimi giorni sarà disponibile anche su YouTube. Siamo davvero entusiasti per questo contributo al “Giorno della Memoria” poiché siamo fermamente convinti che la musica esprima ciò che le parole non possono”.
Ecco quanto racconta invece Angelo Inglese in merito all’ispirazione ricevuta: “Sono stati proprio quei luoghi, il calpestare quelle strade sterrate, il camminare tra quei binari e tra quelle baracche in cui venivano segregati i corpi di migliaia di donne, uomini e bambini, e da cui, ancora oggi, si avvertono odori e dolori; proprio quei luoghi, le percezioni sensoriali e fisiche, m'hanno dettato l'incipit di una melodia lamentosa che prendeva vita nella mia mente con le parole della sequenza in lingua latina. Lacrymosa dies illa, Qua resurget ex favilla, Judicandus homo reus. Huic ergo parce Deus... Poi ho immaginato lo strazio di mamme e padri a cui venivano sottratti i propri bimbi, e le loro notti insonni passate a invocare chissà quale cielo, in un'illusione di speranza... E nel finale ho voluto evocare la voce d'un padre che stringe tra le sue braccia una putrida coperta e, cullandola, canta una vecchia ninna nanna yiddish alla sua piccina che mai più rivedrà... Mentre camminavo tra quei binari, scandendo i passi d’un’intima processione, - nell’aria acide e lamentose dissonanze di ruggine e legno putrido - ho percepito il suono d’un lacerante Lacrymosa.”
Non ci resta quindi ascoltare queste note in religioso e rispettoso silenzio, perché se nella Giornata della Memoria di parole se ne sprecano tante (talvolta retoriche) la musica non è mai scontata e mai banale. La musica è “profondo sentire”, e proprio per questo aiuta a comprendere e far nostro ciò che tutte le parole del mondo non potranno mai esprimere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 330 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

Intossicazioni per tonno sofisticato: perquisizioni dei Nas

20-05-2022

BARI - Nelle prime ore della mattina, militari del NAS di Bari congiuntamente ai NAS di Napoli, Taranto, Foggia, Campobasso e...

Carabinieri Forestali: controllati oltre 124 autolavaggi. cinque gli impianti sequestrati

18-05-2022

BARI - Sono oltre 124 i controlli eseguiti dai Carabinieri forestali in Puglia dall’inizio dell’anno nel solo settore degli inquinamenti...

Gdf Bari: operazione "Amici miei" – 10 misure cautelari per reati contro la pubblica amministrazione…

21-04-2022

BARI - Questa mattina, finanzieri della Compagnia di Monopoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali –...

Furto in appartamento: tre arresti da parte dei Carabinieri

16-04-2022

BARI - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari, hanno arrestato in flagranza di reato A.E. 22enne, G.D. 23enne entrambi di...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...