ADV

 

21 marzo, indetta la "Giornata del dialetto di Noci"

03 12gabrielelaeraNOCI (Bari) - E’ stato presentato lo scorso martedì 10 marzo nei locali Glan di Noci il programma della prima “Giornata del dialetto di Noci”. L’iniziativa, organizzata e promossa dal Centro Studi del dialetto nocese, si svolgerà il prossimo 21 marzo 2015 non solo in occasione dell’equinozio di primavera ma anche della XXI° giornata mondiale della poesia.

Gnostre, cuméte e vinde: a primaverére du nuscière. Questo è il titolo che il neonato centro studi ha voluto conferire alla manifestazione durante la quale tutti gli ospiti saranno invitati a riflettere non solo sull’importanza del dialetto nel tempo ma anche sul dialetto in quanto fondamento di una comunità e di una identità. La giornata del dialetto infatti, se pur organizzata a Noci a due mesi di distanza rispetto a quella nazionale (essa ricorre infatti il 17 gennaio), sarà vissuta in due momenti distinti. A raccontarcela nei minimi dettagli sono intervenuti, durante una conferenza stampa di presentazione, i due membri fondatori del centro studi Giovanni Laera e Mario Gabriele.

Il primo appuntamento previsto all’interno del programma avrà luogo nel corso della mattinata del 21 marzo: alle ore 10,00 nel Chiostro delle Clarisse è previsto un convegno intitolato “Il dialetto nel tempo: passato presente e futuro di una lingua”. Per l’occasione interverranno Domenico Nisi (sindaco di Noci); Giovanni Laera (il quale parlerà del mutamento diacronico nel dialetto, approfondendo argomenti quali fonetica, morfo sintassi, lessico); Angela Liuzzi e Chiara Fasano (le quali proporranno un parallello dialetto e comunicazione); Maria Semeraro (relazionerà sull’argomento “Cognomi nocesi dall’Unità d’Italia ad oggi”); Maria Angela Leoci (Toponomastica urbana ed extraurbana di Noci); Mario Gabriele (Ricerca ed istituzioni culturali). Il primo momento sarà inoltre presenziato dalla Prof.ssa Annaluisa Rubano, titolare della cattedra di “dialettologia italiana”, “grammatica italiana” e “storia della lingua italiana” presso l’Università di Bari.

Josce è féste - Il secondo appuntamento nel corso della giornata del dialetto di Noci avrà invece inizio a partire dalle ore 18,00 presso la sala convegni Via Pio XII. Nel corso di questo secondo momento il centro studi del dialetto avrà modo di interagire e dare spazio a nuove collaborazioni, fra cui rientrano il centro aperto polivalente per minori/ cooperativa sociale solidarietà (la quale metterà in scena un racconto popolare intitolata “Cummuéra fermichele”), il gruppo folk “La Murgia - don Vito Palattella” con la sua antologia di canzoni ed il coro Novum Gaudium con canti in omaggio al dialetto. Ma non solo. Antonio de Grazia interverrà con pittura dal vivo; Luca Curci e Ciccio Gabriele interverranno con un documento fotografico “I péte di Nusce”; Angela De grazia, Antonio Natile, Francesco Galassi con letture di poesia dialettale; Paola Palazzi con l’interpretazione di “Proverbje e fèmmene”; Giuseppe Liuzzi con le cover di Enantino; Francesco Sgobba Palazzi con musiche originali dal vivo.

“Sarà una giornata interamente dedicata alla poesia” ha commentato Mario Gabriele dopo aver presentato il programma. “Perchè avrà inizio con la realizzazione di un dipinto e terminerà con l'ultima nota di Francesco Sgobba Palazzi. Daremo lustro alla pietra ed ai fossili perchè custodiscono la storia del mare e dell'acqua, perchè determinano la nostra fisicità”. “Il dialetto” ha continuato, è una lingua che non è destinata a morire. Perché siede su un giacimento culturale ricco e variegato. Ringrazio i singoli e le associazioni che quest’anno hanno voluto affiancarci e spero che il prossimo anno non si torni a parlare di giornata del dialetto, bensì di settimana”.

03-12programma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

Riceviamo e pubblichiamo Il 24 maggio 2024 il Tribunale di Bari (giudice dott. Santoro) ha assolto dall’accusa di diffamazione “perché il...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...