ADV

 

Brigantaggio postunitario al Settembre in Santa Chiara, descritte le figure di Lucarelli e Romano

09-12-apertura_sett_in_s_chiaraNOCI (Bari) - Si è aperta nei migliori dei modi la decima edizione di Settembre in Santa Chiara, kermesse culturale di conversazioni storiche. Sotto l'intestazione del decennale che rimanda alla spaghetti western dell'accoppiata Leone-Morricone, la prima conversazione si è aperta con l'esibizione del coro Uten intitolato a Maria Amati Nardone che attraverso canti risorgimentali ha reso omaggio alla figura dell'insigne concittadino Giuseppe Leonardo Albanese, martire "risorgimentale" del 1799.

09-12-coro_utenLa figura di Albanese introduce il saluto del Vice Prefetto di Bari dott. Mario Volpe che, si viene a scoprire durante la conversazione pubblica, ha dato un valido contributo per recuperare il quadro che raffigura il martire nocese della Repubblica di Napoli. Convenzionale il saluto del sindaco, uno e trino vista la concomitante celebrazione presbiteriale di Don Vito Cassone in chiesa madre. Il suo saluto rimanda ad una delle tante espressioni culturali di cui la città di Noci può giustamente vantarsi, anche se questa, come tante altre, non è opera dell'amministrazione comunale. Giulio Esposito, nota firma della storia locale, presenta la figura di Antonio Lucarelli. Lo storico acquavivese segna un momento fondamentale per gli studi storici locali perché racconta non solo di Albanese, ma anche della vita dei briganti in un momento storico italiano piuttosto difficile e controverso come il ventennio fascista. "Un precursore - conclude il suo intervento Esposito - degli ideali socialisti moderni. Uguaglianza, libertà, fratellanza e lavoro i pilastri della visione di un rinnovo dello stato civile".

09-12-relatori_1_conversazioneIn ultimo è toccato a Josè Mottola, presidente del Centro Culturale Albanese organizzatore dell'evento, illustrare il ruolo dell'Esercito e dei Carabinieri nella bonifica delle murge dal brigantaggio post-unitario. Una vera e propria arringa quella dell'avvocato Mottola, contro i sostenitori degli ideali neoborbonici che secondo Mottola danno di "ignoranza crassa". Poi il nocciolo della questione. Nascita, vita e morte di uno dei briganti più abili della terra murgiana, Pasquale Domenico Romano, meglio conosciuto con il grado di Sergente Romano. Il brigante gioiese era riuscito a mettere su una masnada di banditi al suo servizio che imperversava nelle campagne delle murge e tra quelle del tarantino e del materano negli anni immediatamente successivi all'unità nazionale.

Ora sappiamo che la capitolazione del Romano ha avuto inizio proprio a Noci quando il 1 dicembre del 1862, l'Arma dei Carabinieri adoperò un autentico blitz all'interno della Masseria Monaci. La banda fu sgominata ma il boss riuscì a fuggire. Fuga durata pochi giorni. Il 5 gennaio del 1863 i Sergente Romano muore durante un conflitto a fuoco con la Guardia Nazionale e i Cavalleggeri di Saluzzo nelle campagne tra la sua Gioia e Santeramo in Colle. "Molte delle nuove notizie raccolte provengono - riferisce l'avv. Mottola - esplorando tra le 250.000 carte del Fondo G11 dell'archivio storico dello Stato Maggiore dell'Esercito, dalle quali emerge che Esercito e Carabinieri agirono nel mezzogiorno con spirito di sacrificio e senso dello stato". Un incentivo maggiore affinché si dia la possibilità agli studiosi e ricercatori di proseguire i propri progetti.

Il prossimo appuntamento è fissato per giovedì 15 settembre. Argomento: "Risorgimento e Società in periferia". Ad intervenire saranno gli storici locali Antonello Roberto e Pasquale Gentile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

“Buon viaggio, Nonna Annina":  il saluto di Tetta a Nonna Annina Lippolis

19-06-2024

LETTERE AL GIORNALE – Pubblichiamo con grande coinvolgimento emotivo la lettera che la signora Tetta, sua vicina e amica, ha...

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...