ADV

 

La spiritualità nocese nel racconto di Pasquale Gentile al Settembre in Santa Chiara

09-20-settembre in santa chiara terza serataNOCI (Bari) – Pasquale Gentile, noto storico nocese e autore di innumerevoli opere incentrate proprio sulla storia locale, è stato l’ospite del terzo appuntamento della dodicesima edizione di “Settembre in Santa Chiara – Conversazioni storiche 2013”, che si è svolto giovedì 19 settembre presso il Chiostro delle Clarisse. Il tema principale dell’incontro è stato “Noci. Profumo di santità: padre Cherubino, Modesto Notarnicola, Agata Leone, Teresa Campanella”.

09-20-Pasquale Gentile2La santità di illustre personalità nocesi è stata il filo conduttore dell’intero intervento, durante il quale Pasquale Gentile ha presentato con estrema precisione il percorso spirituale di quattro santi locali, delineandone le principali virtù e, specificatamente nel caso di alcuni di loro, la propria travagliata esistenza.

La prima figura religiosa a essere stata presentata è stato Padre Cherubino, della cui vita non si hanno notizie precise. Fu autore di numerose opere religiose e il fondatore di molti conventi, tra cui Noci, Ceglie Messapica, Salve e Tricase. Tra le sue opere miracolose si menziona quanto accaduto a Noci, dove una signora di nome Pasqua dopo lunghe ore di un doloroso travaglio mette al mondo un bambino di ottima salute, dopo averle posato sul collo un pezzo della tonaca di Padre Cherubino. Muore ad Acquaviva nel 1952.

Fra Modesto Notarnicola, soprannominato Nigro, si avvicina alla vita religiosa dopo aver ucciso di propria mano la moglie, avendola scoperta in adulterio. La sua vita si caratterizza per innumerevoli virtù, quali quelle della moltiplicazione di pane e vino e delle guarigioni, oltre a distinguersi per lo spirito di profezia: ad Andria a una donna che lamentava il comportamento del proprio marito, il quale sperperava tutto il patrimonio familiare, annuncia che presto questa sofferenza avrebbe avuto fine, e infatti dopo non molto tempo il marito morì. Fra Modesto Notarnicola muore a Trani nel 1611.

Agata Leone è la terza figura relogiosa sulla quale si è soffermato l’interveto di Pasquale Gentile. Nata nell’ottobre del 1617, la sua vocazione ha origine all’età di sette anni, quando il diavolo assumendo le sembianze di un cane, tenta di ucciderla durante la notte. Diviene suora a 13 anni e riceve il dono della profezia e della rivelazione, ma nonostante i suoi innumerevoli miracoli, l’umiltà e l’ubbidienza restano i caratteri distintivi di una santa che ha sempre deciso di vivere nella più assoluta povertà: nella sua cella, oltre il crocifisso, vi erano coperte vecchie e usate, non mangiava carne e non chiedeva aiuto a nessuno se non a Dio per estrema necessità. Agata Leone è stata badessa per 21 anni, rieletta per sette trienni, e inferma per 14 anni. Compie vaticini anche per se stessa, a tal punto che molti anni prima predice la sua stessa morte. Muore l’11 luglio 09-20-pasquale gentiledel 1680.

Rosaria Campanella, la cui storia ha particolarmente coinvolto i presenti all’incontro, nasce ad aprile del 1922 ed entra nel convento di Santa Fiora, dopo alcune resistenze da parte del padre, nel luglio del 1937, dove incontra altre cinque suore nocesi. Il 4 dicembre 1938 avviene la sua vestizione e Rosaria prende il nome di suor Teresa del Bambin Gesù. Durante l’inverno del 1939 suor Teresa inizia ad avvertire i primi sintomi di una grave malattia, sintomi che a luglio dello stesso anno si faranno ancor più acuti. Fallito il tentativo di tenere nascosta la malattia e rifiutate le cure mediche, suor Teresa guarirà miracolosamente durante la notte del 23 ottobre 1939, quando, secondo quanto raccontato da suor Angelica, il crocifisso e la Madonna degli Ansidei le apparvero e la guarirono. A gennaio dell’anno successivo si ammala nuovamente e questa volta tra i sintomi vi era l’impossibilità di ingerire cibi o bevande, e quindi di ricevere la comunione. Cosa che, invece, accadde, dopo aver ottenuto il consenso della Madonna di Lourdes e successivamente del suo confessore. La malattia riapparirà nel marzo del 1941. Il 30 giungo del 1943 emette i voti perpetui, ma il 15 marzo del 1945 dopo anni di dolore e devozione, la sua malattia misteriosa la condurrà alla morte.

Si è conclusa in questo modo la terza serata di “Settembre in Santa Chiara” durante la quale hanno prevalso la curiosità e l’ammirazione verso i racconti di Pasquale Gentile, da sempre impegnato nella ricostruzione e nella valorizzazione della storia del nostro paese.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Concluso l'anno associativo dell' Asd Movida

25-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - C'è una squadra di piccole grandi atlete che per mesi hanno coltivato le proprie passioni...

“Buon viaggio, Nonna Annina":  il saluto di Tetta a Nonna Annina Lippolis

19-06-2024

LETTERE AL GIORNALE – Pubblichiamo con grande coinvolgimento emotivo la lettera che la signora Tetta, sua vicina e amica, ha...

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...