Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 24 Settembre 2020 - 06:56
 

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09-20-settembre in santa chiara terza serataNOCI (Bari) – Pasquale Gentile, noto storico nocese e autore di innumerevoli opere incentrate proprio sulla storia locale, è stato l’ospite del terzo appuntamento della dodicesima edizione di “Settembre in Santa Chiara – Conversazioni storiche 2013”, che si è svolto giovedì 19 settembre presso il Chiostro delle Clarisse. Il tema principale dell’incontro è stato “Noci. Profumo di santità: padre Cherubino, Modesto Notarnicola, Agata Leone, Teresa Campanella”.

09-20-Pasquale Gentile2La santità di illustre personalità nocesi è stata il filo conduttore dell’intero intervento, durante il quale Pasquale Gentile ha presentato con estrema precisione il percorso spirituale di quattro santi locali, delineandone le principali virtù e, specificatamente nel caso di alcuni di loro, la propria travagliata esistenza.

La prima figura religiosa a essere stata presentata è stato Padre Cherubino, della cui vita non si hanno notizie precise. Fu autore di numerose opere religiose e il fondatore di molti conventi, tra cui Noci, Ceglie Messapica, Salve e Tricase. Tra le sue opere miracolose si menziona quanto accaduto a Noci, dove una signora di nome Pasqua dopo lunghe ore di un doloroso travaglio mette al mondo un bambino di ottima salute, dopo averle posato sul collo un pezzo della tonaca di Padre Cherubino. Muore ad Acquaviva nel 1952.

Fra Modesto Notarnicola, soprannominato Nigro, si avvicina alla vita religiosa dopo aver ucciso di propria mano la moglie, avendola scoperta in adulterio. La sua vita si caratterizza per innumerevoli virtù, quali quelle della moltiplicazione di pane e vino e delle guarigioni, oltre a distinguersi per lo spirito di profezia: ad Andria a una donna che lamentava il comportamento del proprio marito, il quale sperperava tutto il patrimonio familiare, annuncia che presto questa sofferenza avrebbe avuto fine, e infatti dopo non molto tempo il marito morì. Fra Modesto Notarnicola muore a Trani nel 1611.

Agata Leone è la terza figura relogiosa sulla quale si è soffermato l’interveto di Pasquale Gentile. Nata nell’ottobre del 1617, la sua vocazione ha origine all’età di sette anni, quando il diavolo assumendo le sembianze di un cane, tenta di ucciderla durante la notte. Diviene suora a 13 anni e riceve il dono della profezia e della rivelazione, ma nonostante i suoi innumerevoli miracoli, l’umiltà e l’ubbidienza restano i caratteri distintivi di una santa che ha sempre deciso di vivere nella più assoluta povertà: nella sua cella, oltre il crocifisso, vi erano coperte vecchie e usate, non mangiava carne e non chiedeva aiuto a nessuno se non a Dio per estrema necessità. Agata Leone è stata badessa per 21 anni, rieletta per sette trienni, e inferma per 14 anni. Compie vaticini anche per se stessa, a tal punto che molti anni prima predice la sua stessa morte. Muore l’11 luglio 09-20-pasquale gentiledel 1680.

Rosaria Campanella, la cui storia ha particolarmente coinvolto i presenti all’incontro, nasce ad aprile del 1922 ed entra nel convento di Santa Fiora, dopo alcune resistenze da parte del padre, nel luglio del 1937, dove incontra altre cinque suore nocesi. Il 4 dicembre 1938 avviene la sua vestizione e Rosaria prende il nome di suor Teresa del Bambin Gesù. Durante l’inverno del 1939 suor Teresa inizia ad avvertire i primi sintomi di una grave malattia, sintomi che a luglio dello stesso anno si faranno ancor più acuti. Fallito il tentativo di tenere nascosta la malattia e rifiutate le cure mediche, suor Teresa guarirà miracolosamente durante la notte del 23 ottobre 1939, quando, secondo quanto raccontato da suor Angelica, il crocifisso e la Madonna degli Ansidei le apparvero e la guarirono. A gennaio dell’anno successivo si ammala nuovamente e questa volta tra i sintomi vi era l’impossibilità di ingerire cibi o bevande, e quindi di ricevere la comunione. Cosa che, invece, accadde, dopo aver ottenuto il consenso della Madonna di Lourdes e successivamente del suo confessore. La malattia riapparirà nel marzo del 1941. Il 30 giungo del 1943 emette i voti perpetui, ma il 15 marzo del 1945 dopo anni di dolore e devozione, la sua malattia misteriosa la condurrà alla morte.

Si è conclusa in questo modo la terza serata di “Settembre in Santa Chiara” durante la quale hanno prevalso la curiosità e l’ammirazione verso i racconti di Pasquale Gentile, da sempre impegnato nella ricostruzione e nella valorizzazione della storia del nostro paese.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 587 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari, cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri “Puglia”

13-09-2020

BARI - Nella Caserma “Chiaffredo Bergia” si è tenuta giovedì sera, alla presenza del Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di...

Operazione “Prometeo”: truffa aggravata per il conseguimento di incentivi statali al fotovoltaico

13-09-2020

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale e del Reparto Operativo Aeronavale di Bari hanno dato esecuzione al provvedimento emesso...

Scoperto laboratorio di amfetamine: due arresti

25-08-2020

CONVERSANO - I Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari hanno arrestato in flagranza di reato G.A., di anni 45 e...

Toritto - I Carabinieri arrestano un pluripregiudicato 42enne per resistenza a P.U. e sequestrano apparecchiature…

14-08-2020

Toritto - Nella tarda mattinata di ieri i militari della Sezione Radiomobile di Modugno hanno rintracciato e tratto in arresto F...

Spinazzola - Operazione anti-caporalato: arrestati 3 imprenditori

14-08-2020

Spinazzola - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, da diversi giorni impegnati sul territorio...

Operazione “#Cheguaio!”: perquisizioni della GDF di Bari

07-08-2020

BARI - Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha eseguito perquisizioni domiciliari in Puglia, Campania...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...