Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 2 Dicembre 2020 - 19:28

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

Gentile_spiega_la_lezioneNOCI - Si è tenuto sabato sera presso la sala teatro della chiesa matrice il terzo appuntamento organizzato dall’Uten finalizzato alla divulgazione storica sulla città dei tre campanili. Dopo “Tre antichi casali” e “La cappella e il casale di Santa Maria de Nocibus”, è stata la volta de “La formazione del territorio”. Il terzo seminario dei quattro che compongono il programma è stato illustrato, come tutti del resto, dallo storico locale Pasquale Gentile, che ha saputo abilmente dialogare con i suoi “alunni” attenti e curiosi di conoscere le vicende storiche della nostra città.

Tema centrale di questo terzo appuntamento è stato la formazione del territorio, la questione territoriale, le tre miglia. Durante un periodo che abbraccia circa cinque secoli, (dal 1300 al 1800), Gentile ha spiegato come il “popolo delle noci” si è tramutato in “cittadini nocesi” sul finire del Trecento con la ricerca di una identità territoriale all’interno del suolo mottolese.
Di qui hanno inizio le indegne battaglie tra i nocesi che cercavano boschi per raccogliere o terreni per piantare alberi da frutta e piante, e i signorotti mottolesi che rivendicavano i diritti sulle terre e i frutti che esse producevano. Nasce così la questione delle 3 miglia, poi rivelatosi un clamoroso falso storico.

È da tener presente che intorno al 1400 Noci contava circa 150 “fuochi”, ovvero nuclei familiari, che erano assoggettati al Conte di Conversano. Il 23 aprile del 1407 Re Ladislao firma il “privilegio” facendo divenire Noci una città regia assoggettandola al proprio dominio.Nonostante il cambio di potentato la questione territoriale comincia a intravedere una soluzione solo dopo il 30 dicembre 1739 quando, dopo diverse battaglie legali, a Noci viene riconosciuto un territorio composto da 4 contrade: Poltri, Barsento, Pentima (oggi Bonelli) e Murgia. Risolta la contesa con Mottola si apre però il fronte con Putignano.

La situazione verrà risolta definitivamente solo nel 1809 quando la formazione del territorio nocese verrà completata con l’assegnazione dell’area sulla quale sorgerà il plesso monastico della Madonna della Scala. Tutti soddisfatti i presenti che hanno lasciato la sala teatro con un nuovo e più ricco bagaglio culturale sulla storia locale. Il prossimo appuntamento sarà riservato a Barsento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 551 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Covid19 - Monopoli: 161 positivi

21-11-2020

MONOPOLI - In Sindaco di Monopoli Angelo Annese questa sera ha comunicato i dati aggiornati sui contagi da Sar-Cov2 a Monopoli:...

Covid19 - Putignano: 99 positivi

21-11-2020

PUTIGNANO - Nel pomeriggio la sindaca Luciana Laera ha comunicato i dati, aggiornati ad oggi, dei putignanesi positivi al Coronavirus. Sono...

Modugno - Sorpresi quattro minorenni che posizionavano sassi lungo la linea ferroviaria

17-11-2020

MODUGNO - I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno hanno denunciato in stato di libertà i genitori di...

Castellana Grotte - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici

15-11-2020

CASTELLANA GROTTE - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici per casi accertati di Covid-19 tra i docenti a...

Bari - Minore denunciato per rapina sul Lungomare

14-11-2020

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Principale, al termine di attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà...

Castellana grotte - Evade dai domiciliari per rubare in chiesa, arrestato dai carabinieri

14-11-2020

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...