Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 29 Gennaio 2023 - 23:57

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09-13giulioespositoNOCI (Bari) - E' stata ufficialmente inaugurata, lo scorso giovedì 11 settembre, la tredicesima edizione di "Settembre in Santa Chiara", la manifestazione culturale promossa dal Centro Culturale "Giuseppe Albanese" in collaborazione con il Comune di Noci e la Biblioteca Comunale "Mons. Amatulli". Il ciclo di conversazioni storiche, che da anni si svolgono nell'omonimo chiostro sito nel cuore del centro storico, sono state quest'anno organizzate anche grazie alla costituzione di un Comitato comunale per il centenario delle prima guerra mondiale.

Primo ospite assoluto dell'edizione 2014 è stato il dott. Giulio Esposito, storico contemporaneista nonché membro onorario dell'IPSAIC (Istituto pugliese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea). In occasione del centenario dallo scoppio della prima guerra mondiale Esposito ha inaugurato il ciclo di conversazioni nocesi parlando di fermenti politico-sociali prima e dopo l'attentato di Sarajevo. Dopo i suoi studi e le sue pubblicazioni su Cicce Pavele u Capòne, di cui su Noci24.it abbiamo ampliamente avuto modo di parlare, lo storico si è riallacciato, con quest'ultimo appuntamento, allo medesimo periodo storico. Rielaborarne documenti e situazioni non è stato per nulla facile: è ciò che Esposito ha ribadito più volte nel corso della sua relazione, ma il risultato è stato comunque lodevole e molto chiaro.

Prendendo a pretesto la vita di Francesco Paolo Cazzolla ed i suoi rapporti con il socialista Vincenzo Guerra, il quale negli anni '10 si mobilitò a favore del proletariato, Esposito ha altresì delineato le forze politiche in gioco negli anni immediatamente precedenti allo scoppio della grande guerra. Al movimento socialista si opponevano infatti altre due forze: dal un lato la maggioranza degli elettori di Vito Lenti (grande magnate che militava, potremmo dire, nell'attuale centrodestra), dall'altro lato la minoranza dell'area giolittiana che all'epoca faceva capo ad un deputato di Gioia del Colle De Bellis. Interessante è stato ascoltare l'approfondimento di Esposito sulle modalità con le quali si svolgevano le elezioni sia comunali che provinciali a Noci (con la grande influenza Lenti) e i vari commissariamenti avvenuti nel corso del tempo dopo l'entrata in campo del socialista Guerra, visti i molteplici sospetti elettorali.

In riferimento allo scoppio della grande guerra, un dato significativo è emerso dagli studi di Esposito: a Noci, sin dal 1912, era stato costituito un circolo antimilitarista col tempo diventato uno dei più importanti in Puglia. Il circolo, che inizialmente aveva contato circa 17 iscritti, ebbe modo, sempre a dire di Esposito, non soli di fare da apri strada all'attività politica del movimento socialista nocese, ma anche di farsi sentire a livello locale sulle grandi questioni nazionali. Circa 240 furono infatti i ragazzi nocesi che partirono per i fronte dopo lo scoppio della guerra. Un dato quasi certo che Esposito ha voluto riportare. Ma il focus sui fermenti politici di quegli anni non si sono conclusi qui. Esposito ha riportato anche alcuni dati importanti sulla costituzione del movimento nazionalista a Noci: una sezione, pare sia stata costituito in occasione di una manifestazione patriottica. Occasione in cui fu fra l'altro arrestato il socialista Guerra, per averla disertata. In seguito allo scoppio della guerra la vita, per il movimento socialista, non fu sempre facile. Una sorta di paralisi sembrò colpire l'intero movimento.

Il prossimo appuntamento con le conversazioni storiche è previsto giovedì 18 settembre: interverrà lo storico Pasquale Gentile. "Noci...quando i Consiglieri Comunali andavano alla guerra" il titolo del prossimo appuntamento. Inizio ore 18.45.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 776 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

Grumo Appula - Eseguito ordine di carcerazione nei confronti di una 35enne per concorso in…

28-12-2022

GRUMO APPULA - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la...

Bari, Casamassima, Turi e Locorotondo. Estorsioni ai cantieri edilizi e traffico di stupefacenti, aggravati dal…

23-12-2022

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito sei ordini di carcerazione, emessi dalla Procura Generale presso la...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...