Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 9 Maggio 2021 - 19:16

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09-20pasqualegentileNOCI (Bari) - E' stato Pasquale Gentile, giornalista e storico nocese, il protagonista del secondo appuntamento della tredicesima edizione di "Settembre in Santa Chiara", il ciclo di conversazioni storiche organizzato dall'associazione culturale Giuseppe Albanese, in collaborazione col Comune di Noci e la Biblioteca Comunale "Mons. Amatulli". Vincitore dell'ultimissima edizione del Premio Noci per la Storia locale con l'opera intitolata "Noci, la lunga storia breve", Gentile ha ancora una volta contribuito a ricostruire la storia di Noci, ambientandosi nei primi del '900, a ridosso dunque della prima guerra mondiale.

Noci...quando i Consiglieri Comunali andavano alla guerra. L'argomento scelto da Gentile per l'appuntamento di giovedì 18 settembre sembra esser stato pensato in correlazione con quanto esposto, durante il primo appuntamento, da Giulio Esposito. Mentre Esposito infatti si era soffermato, lo scorso giovedì 11 settembre, sugli aspetti e i fermenti politici prima e dopo la grande guerra, Gentile, con carte, documenti, immagini e cartoline alla mano, è riuscito a raccontare dettagliatamente numerosi aspetti della vita dell'epoca, non solo politica. "Al tempo della grande guerra" ha esordito, "a Noci non mancava davvero nulla. 12.260 persone abitavano il nostro paese". Non mancavano infatti, stando ai dati e documenti presentati, Municipio, Arcipretura curata, guardie campestri, direzione didattica, ufficio sanitario e quant'altro. Specifici e variegati erano anche i dipendenti comunali selezionati per garantire servizi pubblici: interessanti le figure della levatrice e del veterinario, del cappellano del cimitero, etc. A Noci, qualche anno prima che scoppiasse la prima Guerra Mondiale, la vita di strada, le attività imprenditoriali e la vita culturale sembravano essere molto ricche e fiorenti. Tanto quanto lo è stata anche durante la grande guerra, i cui effetti, ha più volte ribadito Gentile, sono arrivati davvero molto tardi.

Ricollegandosi dunque a quelli che erano i fermenti politici dell'epoca, alla fine dell'Amministrazione Lenti e a quella dei grandi "usurpatori e demanialisti", lo storico ha cominciato ad addentrarsi nella vita amministrativa di stampo socialista, capeggiata dal Sindaco Vincenzo Guerra e dalla sua giunta comunale composta da gente del popolo: contadini, calzolai, panettieri, etc. Fu questa l'epoca in cui Noci cominciò a vivere grandi novità: l'introduzione della luce elettrica e del telefono, la progettazione del nuovo edificio scolastico Positano e così via. Ma aspetto ancor più interessante, su cui Gentile ha voluto porre l'accento, è stato il modo in cui si soleva, in tempi di guerra, dirigere il Consiglio Comunale anche in assenza di Consiglieri, partiti per il fronte. "Le leggi dell'epoca" ha commentato Gentile, "consentivano il normale avanzamento dei lavori da parte della macchina amministrativa anche con un numero esiguo di consiglieri. La presenza della metà più uno dei consiglieri in carica consentiva al consiglio di lavorare senza problemi". I primi a partire per fronte furono: Francesco Giannini, Vito Intini, Pietro Liuzzi, Cataldo Amatulli, Domenico Console ed Emilio Gabrieli (l'unico che vi rimase per più tempo). Si aggiunsero man mano anche Franco Laforgia, Mario Intini, Pietro Pace. Nonostante l'11 giugno 1916 fu esplicitamente richiesto alla procura di Bari che il Sindaco Guerra non partisse per il fronte, purtroppo, il 18 maggio del 1917 arrivò anche per lui il momento di rispondere alla chiamata. Un evento che tuttavia, a dire di Pasquale Gentile, non fece vacillare l'amministrazione tanto è vero che Guerra, insieme a tutti gli altri consiglieri, tornò a Noci solo nel 1919. L'anno successivo Guerra fu eletto per la seconda volta Sindaco di Noci.

La relazione di Gentile, davvero ricca di dettagli ed immagini, ha interessato tutto il pubblico presente in sala. Il prossimo appuntamento all'interno del cartellone "Settembre in Santa chiara" è previsto giovedì 25 settembre alle ore 18.45. Interverrà il nocese Francesco Giacovelli. Si parlerà di Zootecnia nelle masserie murgesi: brevi note storiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 680 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Monopoli - Operazione “lock down”, 5 arresti per furti d'auto e ricettazione

06-05-2021

MONOPOLI - Ieri alle prime ore dell’alba, nelle provincie di Bari, Foggia e Lecce, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli...

Contromano sulla Statale, incidente mortale a Fasano

01-05-2021

FASANO - Grave incidente ieri mattina sulla Strada Statale 16, in zona Fasano. Un'auto, una Huyndai I20 condotta da due...

Direzione Distrettuale Antimafia e Direzione Nazionale Antimafia insieme nella maxi operazione “Vortice - Maestrale”

26-04-2021

Esecuzione congiunta di 99 misure cautelari da parte di Carabinieri e Polizia BARI - Nella notte appena trascorsa, un’imponente operazione antimafia...

Ordinanza di misura cautelare in carcere per un magistrato in servizio presso l'ufficio Gip Bari…

24-04-2021

È opinione di questa Procura della Repubblica che la collettività  possa trovare motivo di sollievo nella circostanza che proprio l’Istituzione...

Putignano - Prosegue la campagna vaccinale contro il Covid-19

14-04-2021

PUTIGNANO - La pagina social del Comune di Putignano fa sapere che domani 15 aprile 2021 prosegue la campagna vaccinale...

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...