Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità

04 15ultimoconsigliocomunaleNOCI (Bari) – Ultime votazioni, ultime alzate di mano per il consiglio comunale guidato dal 16° Sindaco di Noci, Domenico Nisi. Venerdì 13 aprile fra le mura del palazzo di città in via Sansonetti, si è riunita per l’ultima volta l’assise eletta dal popolo il 10 giugno di cinque anni fa. Nonostante i numerosi cambiamenti, il doloroso saluto al consigliere Francesco Gentile, le dimissioni di consiglieri ed assessori e il difficile e complicato compito di “far camminare l’anatra zoppa”, l’amministrazione Nisi può oggi vantare di essere riuscita a garantire un governo continuo al paese. L'appuntamento per il rinnovo degli organi politici del consiglio comunale, lo ricordiamo, è programmato per il prossimo 10 giugno 2018. 

Non pochi i punti previsti durante la seduta dello scorso venerdì. Ai 14 punti previsti in convocazione se ne è aggiunto un altro richiesto dal consigliere Mariano Lippolis, regolarmente approvato ed inserito in coda a tutti gli altri: “Richiesta di discussione e deliberazione circa la sindrome del complesso del disseccamento rapido dell’olivo causato dall’agente patogeno xylella e da altri agenti patogeni. Ultimo aggiornamento delle aree interessate dal fenomeno della xylella fastidiosa a cura della Regione Puglia avvenuto in data 19.03.2018 e misure di prevenzione, informazione e sensibilizzazione da promuovere al fine di tutelare il patrimonio olivicolo dell’agro nocese”.

Protagonisti dell’ultimo consiglio comunale i consiglieri Mezzapesa, Tinelli, Lippolis, Notarnicola F., Martellotta, Miccolis, Mastropasqua, D’Onghia, D’aprile e Colonna (intervenuto solo dal 4° punto in poi); gli assessori Tinelli L., Conforti N., Fusillo A., il presidente Morea e il Sindaco Nisi.

04 14ultimoconsigliocomunale1

 

(foto Facebook: Impronta Civica)

04 15consiglioapprovazioneeserciziodigestioneAPPROVAZIONI FIUME - Approvati uno dietro l’altro, senza minima discussione, i primi sei punti all’odg: Lettura e approvazione verbali seduta precedente del 1.12.2017 (unanimità); Variazione DUP 2018/2010 di cui alla delibera di Giunta Comunale n.15 del 20.2.2018 e variazione al bilancio di previsione finanziario 2018/2020, nonché al Piano Triennale delle OO.PP. 2018/2020 e all’elenco annuale lavori pubblici – Approvazione (favorevoli 9; contrari 1 - D’aprile; astenuti 1: Miccolis); Aggiornamento inventario beni mobili e immobili del Comune di Noci (Favorevoli: 9; astenuti: 2 D’Aprile e Miccolis); Approvazione del Rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2017 (Favorevoli: 9; Contrari 3 - Colonna, Lobianco, D’Aprile; astenuto 1: Miccolis); Variazione al Bilancio di previsione 2018/2020 (favorevoli 9: contrari 3: Colonna, D’Aprile, Lobianco; astenuti 1: Miccolis). Approvazione del Regolamento Edilizio Comunale adeguato allo schema di Regolamento Edilizio tipo di cui alla D.G. Regione Puglia n.2250/2017 – Procedimento di approvazione (favorevoli: 12, contrari 0, astenuti: 1).

È sul punto 4 Approvazione del Rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2017 però che interviene commentando il consigliere Notarnicola F.: “L’approvazione di questo punto dimostra come l’amministrazione Nisi abbia lasciato tutto in ordine: non abbiamo inasprito il prelievo fiscale. Questa è stata un’amministrazione lungimirante e che ha saputo cogliere finanziamenti per adempiere alle opere pubbliche. Stesso dicasi per il progetto Agorà che ha come obiettivo quello di riqualifica alcune zone (vedi via Elio vittorino: inizio dei lavori a breve, Madonna della croce, etc). Non abbiamo sforato il patto di stabilità e va dato atto alla dirigente Margherita d’Alena per il lavoro svolto in questi anni”.

Approvazione “Regolamento giochi leciti”: preso atto, secondo quanto dichiarato dall’assessore Tinelli, di quanto il gioco e le ludopatie stiano interessando anche i minori in percentuali elevate, e che in realtà il fenomeno non potrà mai essere completamente arginato ma quantomeno limitato, il consiglio comunale di Noci ha inteso discutere su un regolamento che possa tentare di contenerlo e che possa essere d’esempio anche per i comuni vicinori, con il fine di fare rete sul territorio. Grazie agli emendamenti suggeriti dal consigliere Colonna e Martellotta è stato possibile quindi perfezionare il tutto discutendo circa le fasce orarie da rispettare all’interno degli esercizi in cui il gioco è concesso (escludendo quelle in cui gli studenti entrano ed escono da scuola, etc). Il provvedimento è stato approvato all’unanimità.

Calo del prezzo del latte crudo nelle stalle presenti nel territorio del Comune di Noci – Atto di indirizzo. Qui è subentrata tutta la competenza del consigliere Paolo D’Onghia, già assessore alle attività produttive del comune di Noci, per spiegare il fenomeno ormai dilagante non solo in Puglia. Il prezzo del latte attualmente richiesto sul mercato non sarebbe difatti congruo (troppo basso in realtà) ai costi di produzione dei prodotti freschi lavorati, motivo per cui verrebbe così sminuito il lavoro degli agricoltori e di chi si prodiga affichè il latte dalla mungitura arrivi in tempo in fase di trasformazione. Il provvedimento, approvato all’unanimità, ha indicato come modello da seguire per l’applicazione del giusto costo del latte, quello della Lombardia.

Approvazione del Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana (DPRU) ai sensi dell’art. 11, comma 1, della Legge Regionale Puglia n.1/2001. “Uno strumento urbanistico a tutti gli effetti” l’ha definito il primo cittadino. Anche se non finanziato dalla regione Puglia nell’ultimo bando pubblico in materia di Rigenerazione urbana, il suddetto sarebbe comunque stato ammesso a finanziamento. Secondo quanto riportato sempre dal cittadino Nisi infatti, l’assessore al bilancio della Regione Puglia non esclude un ampliamento futuro dei finanziamenti che potrebbe far rientrare Noci (insieme a Castellana) fra le Autorità urbane sovvenzionate. Il provvedimento è stato approvato con 9 voti favorevoli e 4 astensioni (Colonna, D’Aprile, Lobianco, Miccolis).

RINVIO SURROGA CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE DELL’ASP A.M. SGOBBA – Tutti approvati i punti successivi all’odg: Approvazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile 2019-2017 (PUMS) del Comune di Noci – Atto di indirizzo; Pratica SUAP – Impresa SAGRILO Soc. AGR. Srl – SVICOM srl – Realizzazione di un opificio industriale da adibire al recupero di materia prima da raccolta differenziata – Variante Urbanistica da Zona “E” a Zona “D” – Adozione (astensione del consigliere Mariano Lippolis); Realizzazione del programma costruttivo di tipo socio-sanitario – Presa d’atto del progetto definitivo-esecutivo, schema di convenzione (astensione del consigliere Mariano Lippolis); SUAP – Ditta SO.CO.IN – SYSTEM srl – Progetto per la realizzazione di un laboratorio artigianale da destinare alla produzione di manufatti e carpenteria metallica, con cambio di destinazione d’uso di una palazzina esistente. Variante urbanistica da Zona “E” a Zona “D” – Adozione; rinviata la presa d’atto delle dimissioni presentate dal sig. Miccolis Nicola dalla carica di Consigliere di Amministrazione dell’ASP “A.M.Sgobba” di Noci – Surroga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Necrologi

Aggiornamenti

Se avete un profilo su Facebook e siete interessati a ricevere gli aggiornamenti di NOCI24.it nella vostra sezione Notizie potete selezionare l’opzione “Mostra per primi”, sulla pagina di NOCI24.it.

Noci24 love

Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 403 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook