ADV

 

PNRR e Noci: si fa il punto in un Consiglio Comunale monotematico

L’Assise si aggiornerà sullo stato di avanzamento dei lavori con cadenza trimestrale

02 17 Sindaco Domenico NisiNOCI - Si è svolto lunedì 14 febbraio un Consiglio Comunale monotematico per discutere dei progetti relativi al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Dopo la lettura ed approvazione dei verbali delle sedute del 30.11.2021, del 10.12.2021, del 15.12.2021 e del 28.12.2021, si dunque entrati nel vivo dell’argomento.

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza prevede un pacchetto di investimenti e riforme, articolato in sei missioni, e promuove un’ambiziosa agenda di riforme, che in particolare riguardano la Pubblica Amministrazione, la Giustizia, la Semplificazione e la Competitività.

Si tratta di un Piano perfettamente coerente con i sei pilastri del Next Generation EU riguardo alle quote d’investimento previste per i progetti green (37%) e digitali (20%), per cui sono stati stanziati 191,5 miliardi di euro, ripartiti in sei missioni: digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura; rivoluzione verde e transizione ecologica; infrastrutture per una mobilità sostenibile; istruzione e ricerca; inclusione e coesione; salute.

Durante l’ultimo Consiglio Comunale del 28 dicembre erano già stati illustrati i progetti su cui l’Amministrazione stava lavorando in vista dei bandi di prossima scadenza. In quella occasione si era condivisa l’opportunità di una seduta monotematica, per ricostruire il filo conduttore di tutti gli interventi che si vorranno candidare e condividere un ragionamento sulla visione complessiva che si vuole dare alla futura programmazione, in modo approfondito e sistemico e per tentare di coniugare tempi e metodo. Il Sindaco Domenico Nisi, accogliendo tale richiesta e condividendo nella Conferenza dei Capigruppo del 31.01.2022 l’impostazione da seguire, ha dunque dato seguito a quell’indirizzo. Si tratta solo di un primo passaggio, che vedrà un aggiornamento trimestrale sullo stato di avanzamento dei lavori.

Il Sindaco ha tracciato il quadro dei progetti già finanziati nell’ambito o per effetto dello scorrimento graduatorie determinato dal PNRR, come di seguito sintetizzato:

  • 5 milioni di euro nell’ambito del Piano di Rigenerazione Urbana per il recupero dell’Ex Macto e la realizzazione di un Cine-Teatro;
  • 2 milioni 250mila euro per il recupero dei locali ex Servizi Sociali di via Romanazzi al fine di realizzarvi un Centro Risorse Famiglie;
  • 1 milione e 50mila euro nell’ambito del programma PINQUA per la riqualificazione delle periferie che saranno investiti nell’area del Parco Giochi;
  • 1 milione 250mila euro nell’ambito del PAC-Turismo per la realizzazione del progetto “Percorsi per Gnostre”.

Nell’ambito delle attività finalizzate a migliorare il decoro e la vivibilità degli spazi pubblici finanziate con risorse proprie dalla Regione Puglia, il Comune di Noci risulta destinatario di:

  • 606mila euro finanziati dalla Regione Puglia per il programma “Strada per Strada”;
  • 270mila euro per la ristrutturazione del Ponte di via Lezzi;
  • 100mila euro per la sistemazione del Campo sportivo “De Luca-Resta”;
  • 450mila euro per la realizzazione di una seconda isola ecologica con centro di riuso;
  • 250mila per la ristrutturazione della Torre Civica.

Ai finanziamenti già ottenuti sinora citati, si aggiungono alcuni piccoli finanziamenti per progetti di natura manutentiva e sociale. In particolare:

  • 90mila euro rinveniente dalla Legge “Fraccaro” per la messa in sicurezza dei marciapiedi, cui si aggiungono ulteriori 60mila euro nel 2022 e 30mila euro nel 2023, sempre per il ripristino di strade e marciapiedi;
  • 48mila euro per interventi inerenti la socialità e l’arredo di parchi urbani.

Altri progetti candidati e tutt’ora in attesa di esito riguardano la riqualificazione del Parco di via Elio Vittorini per 500mila euro e la possibilità di integrare il finanziamento ministeriale destinato alla riqualificazione del Centro Storico con un ulteriore finanziamento regionale pari a 1 milione e 400mila euro.

Inoltre il Comune di Noci è stato individuato dalla struttura commissariale della Regione Puglia quale destinatario di risorse per interventi di messa in sicurezza contro il dissesto idrogeologico che riguarderanno la zona compresa fra via Massafra e via Martina Franca e via A. Gabrieli dove vi è l’innesto con la via vecchia per Putignano. Il progetto, che è interamente gestito dalla Regione Puglia e per il quale è già in corso la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva, ammonta a circa 5 milioni e 250mila euro.

Si tratta complessivamente di progettualità finanziate per oltre 11 milioni di euro.

È stato quindi il Vicesindaco Rocco Mansueto a fare una panoramica dei progetti che saranno prossimamente candidati, cui si è fatto già cenno durante la seduta del 28 dicembre. Fitta è in questo senso l’interlocuzione con la struttura tecnica della Città Metropolitana di Bari, che offre tutoraggio ai Comuni in questa fase di programmazione finalizzata alla partecipazione ai bandi di finanziamento che saranno di volta in volta attivati. Nell’ambito di questa attività, non trova purtroppo spazio al momento il progetto per la realizzazione dei due Poli per l’Infanzia, per la realizzazione dei quali ci si stanno percorrendo altre strade; sarà invece possibile candidare alcuni interventi sempre a favore delle scuole: da una parte la riqualificazione della palestra scoperta della Scuola Media “Gallo” e della palestra coperta della Scuola Media “Pascoli”, nei limiti di spesa previsti dai bandi; dall’altra la realizzazione dell’asilo nido. Si sta lavorando anche su uno studio di fattibilità per la riqualificazione energetica del Palazzo Comunale per circa 2millioni e 200mila euro.

È dunque intervenuta l’Assessora Marta Jerovante per relazionare sul lavoro che si sta facendo per l’area sociale. In quest’ambito la Regione, una volta effettuata una ripartizione di natura meramente contabile delle risorse a disposizione per le diverse linee di azione, ha promosso una concertazione su più livelli per la gestione associata dei servizi, che sarà coordinata dagli Ambiti Territoriali Sociali, secondo le previsioni del Piano Operativo approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Per l’Ambito di Putignano, di cui Noci fa parte, sono state considerate candidabili le proposte riferibili a tre linee di attività: sostegno alle capacità genitoriali (ADE-Assistenza domiciliare educativa e presa in carico integrata con sanità e istruzione – mod. P.I.P.P.I/Programma di intervento per la prevenzione dell’istituzionalizzazione); supervisione degli operatori dei servizi sociali territoriali; percorsi di autonomia per persone con disabilità (estensione e generalizzazione delle sperimentazioni PRO.VI. e “Dopo di noi”) con l’attivazione di progetti integrati (progetto individualizzato, abitazione, accesso al lavoro). Gli Avvisi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che saranno non competitivi ma con modalità “a sportello”, sono stati pubblicati nella giornata di ieri (16 febbraio), e le proposte potranno essere presentate dal 1 al 31 marzo. Già per l’estate 2022 è previsto l’avvio dei progetti, i quali dovranno concludersi entro il 2026.

La discussione seguita alle relazioni della Giunta è stata ampia e articolata, ed ha visto gli interventi dei consiglieri Stanislao Morea, Maria Rosaria Lippolis, Stefano Guagnano, Anna Maria Gentile, Vito Plantone e Fortunato Mezzapesa.

All’esito della discussione, tesa a garantire apertura e confronto nella fase programmatoria, è stato approvato all’unanimità un atto di indirizzo che impegna la Giunta a far propri gli elementi emersi durante la discussione e ad attivare ogni ipotesi di collaborazione con Enti sovracomunali e con soggetti privati al fine di cogliere al meglio le opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. A livello metodologico, si è inoltre stabilito di informare il Consiglio Comunale con cadenza trimestrale circa lo stato di avanzamento delle attività espletate in materia di PNRR.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...