ADV

 

Liuzzi e Berlusconi: i momenti prima del voto di fiducia

10-04-berlusconi-liuzziNOCI (Bari) - Improvvisa ribalta nazionale ed internazionale per il senatore nocese, Piero Liuzzi, immortalato dai media al fianco di Berlusconi sugli scranni di palazzo Madama nella giornata di mercoledì 2 ottobre in cui Letta ha incassato nuovamente la fiducia da un PDL animato da "travaglio interiore" e sull'orlo della scissione. E' Berlusconi, entrato in ritardo in aula e non curante del regolamento che lo vedrebbe occupare un altro scranno, a risalire alcuni scalini dell'emiciclio e a sistemarsi accanto al senatore Piero Liuzzi.

Liuzzi, che non ha mai fatto mistero della necessità di mandare avanti l'azione di governo, è sembrato assumere in questi giorni una posizione da colomba più che da falco e il 7 settembre così si esprimeva: "A me sembra che nei corridoi di Palazzo Madama risuoni sempre piu' spesso l'invocazione/minaccia "Al voto! Al voto!" ma non odo altrettanta eco nel Paese. Sono convinto che il "Paese reale" poco si appassioni alla controversia e che invece scarsamente troveremo cittadini oggi in grado di avvertire come decisivo per le sorti nazionali il dilemma del voto anticipato". E di questo genere è stato il tono del confronto avuto con il presidente mercoledì in aula al Senato. E' lo stesso Liuzzi a raccontarlo in un post sulla sua bacheca Facebook di ieri 3 ottobre 2013 dal titolo:

"Berlusconi determinato nel votare la fiducia"

10-04-the-guardian«<Presidente, questo governo l'ha tenacemente voluto lei, l'elenco delle cose fatte dal governo Letta è merito anche suo, e quindi nostro, del Pdl, pertanto faccia votare la fiducia>. Si può immaginare una vita intera a trovare l'argomento che possa trovare l'interesse di Berlusconi. La mattina di mercoledì 2 ottobre scorso sono entrato nell'Aula del Senato nutrendo poche speranze sull'esito della votazione che, determinando una spaccatura verticale del Pdl, avrebbe sicuramente salvato il Governo Letta per pochi voti. La seduta ha inizio; al banco del Governo siedono tutti i ministri ed i sottosegretari con Letta ed Alfano al centro. Scambio con loro i saluti di rito, ma l'aria è pesante. Dopo appena cinque minuti dal via della relazione del presidente del consiglio ecco entrare l'on. Berlusconi che non ha intenzione di prendere posto nello scranno assegnatogli dal regolamento. Vede la poltroncina vuota accanto alla mia e vi si accomoda. <Benvenuto presidente. Ha fatto bene a venire> sono le mie parole all'ospite. Mantiene le mani giunte sul viso, quasi a nascondere la smorfia di sofferenza psicologica che da settimane lo tiene sotto pressione. Mi confida: <ma siamo così sicuri di sfiduciare Letta, che ne sarà del Paese, perché dobbiamo spaccare il partito>. Queste sue parole aprono un varco nella mia strana voglia di manifestargli totalmente il mio pensiero sulla questione. Gli faccio eco: <Le sue preoccupazioni, presidente,sono condivise da molti senatori, soprattutto costituiscono un incubo per la gente, per i cittadini>. In questo colloquio, dunque, la politica e cosa sarebbe più opportuno che si facesse dal punto di vista dell'appartenenza e della propria causa vengono messe da parte. Continuiamo a parlare di esigenza di rappresentare le istanze del Paese. Mi confida ancora che anche i suoi figli sono della stessa opinione. Durante la notte gli ha telefonato il presidente della commissione europea, Barroso; lo stesso ha fatto il presidente del Ppe. Berlusconi è convinto che occorre dare la fiducia. Gli faccio vedere alcuni sms giuntimi al cellulare: è un dialogo continuo e preoccupato con i cittadini. Segno di grande attenzione verso la politica che deve fare le scelte giuste al momento giusto. <Allora convochiamo subito una riunione dei senatori, discutiamo sulle modalità e condividiamo le scelte> si affretta a dirmi Berlusconi. Il resto è cronaca che i Mass media hanno riportato ampiamente nei particolari. Negherò sempre che il colloquio si sia limitato soltanto a questo. Ma è la parte più importante della giornata. Persona di grande umanità e affabilità. Persona totalizzante nell'unire e nel dividere gli italiani.PL»

(Nella foto la copertina del TheGuardian con Berlusconi attorniato da Liuzzi, Razzi, Scilipoti e altri senatori.)

Liuzzi è uno dei 20 senatori pugliesi (11° del PDL), eletto nelle politiche di febbraio 2013 insieme ad altri due senatori nocesi, Donato Bruno (PDL) e Angela D'Onghia (Scelta Civica). E' stato democristiano, poi passato a Forza Italia e PDL. E' amico dell'on. Raffaele Fitto, vero plenipotenziario del PDL pugliese, a cui si deve la sua candidatura alle politiche. Dal 2003 al 2013 è stato sindaco di Noci.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...