Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

01 23 bando smaltimento amiantoBari - La Città Metropolitana di Bari ha indetto un bando pubblico, destinato a soggetti privati, per l'assegnazione di contributi finalizzati alla bonifica di amianto sul territorio. La copertura sarà dell'80% sulla spesa complessiva, fino ad un importo massimo di 10.000 euro. Possono beneficiare dei contributi e presentare domanda per il bando i soggetti privati, proprietari o amministratori/affittuari autorizzati alla proprietà, qualora l'oggetto di intervento e lo stesso soggetto richiedente siano in regola con le norme urbanistico-edilizie e paesaggistico-ambientali vigenti. Il bando scade alle ore 12 del 29 gennaio 2016.

 

Il bando nasce per incentivare alla rimozione e smaltimento di manufatti di amianto sul territorio della Città Metropolitana di Bari, con lo scopo del risanamento e la salvaguardia ambientale a garanzia della salute pubblica. Da quì il destinamento di un fondo perduto per i privati, atto alla bonifica di amianto delle loro proprietà, ovviamente secondo precise condizioni circa le spese ammissibili, al netto dell'IVA. Verranno, infatti, prese in considerazione:

1) attività di bonifica dei manufatti contenenti amianto (quali ad esempio coperture, tettoie, lastre, pannelli per coibentazione, tubazioni, tegole, canne, serbatoi, ecc.);

2) trasporto e conferimento presso impianto autorizzato;

3) smaltimento presso discarica autorizzata;

4) redazione del Piano di Lavoro da presentare alla ASL (ai sensi dell'art. 256 del D. Lgs. 81/2008) ;

5) predisposizione del cantiere di lavoro (ponteggio e sicurezza) esclusivamente per la durata necessaria ad effettuare gli interventi di rimozione o bonifica dell'amianto;

6) spese tecniche, nonchè eventuale perizia giurata, nel limite massimo di 800 euro.

Al contrario, saranno esclusi dagli interventi e dalle spese ammissibili: 

a) Interventi di ripristino, realizzazione di manufatti sostitutivi e la loro messa in opera;

b) Spese di progettazione, di acquisto di materiali sostitutivi e loro messa in opera;

c) Interventi realizzati prima della pubblicazione del presente bando e prima del ricevimento della comunicazione scritta di concessione del contributo richiesto;

d) Interventi di bonifica su immobili appartenenti a soggetti (persone fisiche e giuridiche, singole o associate) che abbiano ricevuto o abbiano in itinere altri finanziamenti, sia statali che regionali, per i medesimi interventi di bonifiche dall'amianto.

Una volta ottenuto il contributo, l'intervento dovrà essere portato a termine entro i 6 mesi dalla data di comunicazione degli aventi diritto da parte della Città Metropolitana di Bari. Troverete l'atto, nonchè la documentazione necessaria per la presentazione della domanda a questa pagina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 177 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook