Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Febbraio 2023 - 22:37

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

11 10luoghicomunibandoNOCI (Bari) - Pubblicato, con determinazione dirigenziale n. 98 del 07/11/2018 a firma della dirigente della Sezione regionale "Politiche Giovanili e Innovazione Sociale", l’Avviso pubblico “Luoghi Comuni” rivolto agli Enti pubblici (comuni, province, scuole, università, altre amministrazioni dello Stato, camere di commercio ecc.) e finalizzato a rivitalizzare spazi e beni immobili sottoutilizzati, attraverso iniziative di innovazione sociale co-progettate tra le amministrazioni proprietarie e realtà giovanili del Terzo Settore.

Da tempo la Regione Puglia sta sperimentando una strategia finalizzata a recuperare immobili pubblici dismessi o sottoutilizzati allo scopo di renderli luoghi dove poter favorire l’aggregazione giovanile, l’innovazione sociale, la promozione dei talenti e della creatività. “Luoghi Comuni” rientra in questa strategia dal momento che è una iniziativa finalizzata a favorire il riuso di quel grande patrimonio che è rappresentato da tanti beni pubblici sottoutilizzati presenti in tutta la Puglia allo scopo, da un lato, di creare una piattaforma on line condivisa e accessibile contenente il catalogo degli spazi pubblici immediatamente fruibili e, dall’altro, di sostenere le pubbliche amministrazioni nello sforzo di riattivarli attraverso la realizzazione di progetti giovanili di innovazione sociale capaci di coinvolgere le comunità locali e di creare anche opportunità occupazionali e di apprendimento.

Per fare tutto questo, “Luoghi Comuni” si articola in diverse fasi, affidate alla regia dell'Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione (ARTI). L’Avviso pubblicato rappresenta l'avvio della prima. Il Bando, infatti, prevede che gli Enti pubblici interessati all’iniziativa candidino sulla piattaforma informatica appositamente predisposta (http://luoghicomuni.regione.puglia.it) uno o più spazi pubblici sottoutilizzati (fino a un massimo di tre per volta) di loro proprietà o di cui detengano il pieno possesso, affinché venga alimentato un catalogo aperto e sempre aggiornato di beni da riattivare mediante iniziative di innovazione sociale.

Per poter essere candidati gli immobili devono essere localizzati in Puglia, essere nella piena disponibilità dell’Ente, essere privi di un soggetto gestore ed essere in buono stato di conservazione, immediatamente fruibili e dotati di servizi igienici. L’Ente dovrà anche presentare una descrizione puntuale dello spazio, gli eventuali ambiti di intervento prioritari e gli obiettivi che intende raggiungere in coerenza con il contesto territoriale e con i suoi indirizzi strategici.

Le attività da realizzare possono spaziare tra i più svariati ambiti: dai servizi sociali alle attività educative e formative, passando per la valorizzazione del territorio e del patrimonio culturale, la salvaguardia dell’ambiente, le attività turistiche e quelle culturali, la cooperazione allo sviluppo, l’editoria e il volontariato.  La Regione Puglia valuterà le candidature pervenute e, per ciascuno spazio selezionato, l’ARTI pubblicherà un avviso (è la seconda fase della misura) per l’individuazione dell'organizzazione giovanile del Terzo Settore disponibile a co-progettare insieme all’Ente proprietario gli interventi di dettaglio che si svolgeranno nell’immobile e che poi saranno realizzate dal soggetto individuato a seguito di questa procedura ad evidenza pubblica.

I soggetti interessati (associazioni, cooperative sociali, onlus) potranno presentare la propria candidatura per lo svolgimento di attività della durata massima di 24 mesi. Per ciascuno dei progetti selezionati la Regione metterà a disposizione 40.000 euro, mentre le risorse complessivamente stanziate per questa misura sono pari a 7 milioni di euro. Gli enti pubblici proprietari dell’immobile potranno iniziare a inviare le loro candidature, con l’indicazione degli spazi da valorizzare, a partire dalle ore 12:00 dell'11/12/2018. Si tratta di un'opportunità importante, una misura definita dall'assessore regionale Raffaele Piemontese.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 450 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...