Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

08 02 NotarnicolaNOCI (Bari) – Il rimpasto di giunta attuato dal Sindaco Nisi la scorsa settimana ha interessato anche la forza di maggioranza dell’ UDC con l’avvicendamento di Antonio Locorotondo ad assessore e Giuseppe Notarnicola (in foto) essendo primo dei non eletti come Consigliere. Abbiamo voluto intervistare proprio Notarnicola per tracciare un bilancio del suo assessorato al termine di questi due anni.

Notarnicola, con il rimpasto di giunta attuato dal sindaco Nisi termina la sua esperienza da assessore. Come valuta il suo lavoro svolto in questi due anni?

“Chi dovrebbe valutare la mia esperienza da assessore è il cittadino e il nostro sindaco! Personalmente invece l'ho davvero considerata un'esperienza bellissima dove ho imparato molto e spero di essere riuscito a dare qualcosa di importante al mio paese!”

Il Sindaco Nisi quando l’ha scelta per diventare assessore le ha assegnato in prevalenza il settore relativo alla viabilità. Settore da sempre tormentato per il nostro comune e che nei due anni appena trascorsi è stato interessato da importanti novità come i parcheggi a pagamento. Quali sono a questo punto le iniziative meritevoli di menzione attuate durante il suo assessorato?

“Tra i primi provvedimenti che ho dovuto affrontare appena nominato assessore ci sono stati il prezzo del servizio scuolabus per i bambini e l'entrata in vigore del servizio dei parcheggi a pagamento. Due cose che provenivano rispettivamente dalla gestione commissariale e dalla vecchia amministrazione. Quindi non conoscendoli ho dovuto studiare entrambe le cose e capirne i punti da migliorare. Ricorderete tutti che il commissario prefettizio per far quadrare i conti impose il prezzo di quaranta euro al mese per ogni bambino e contestualmente innalzò anche il costo per ogni pasto mensa. Questa amministrazione è riuscita ad abbattere del 50% il costo di quell'abbonamento portandolo a venti euro, riempiendo tutti i giorni ben quattro scuolabus ed è riuscita ad abbattere il costo per il pasto mensa. Stessa cosa è stata fatta per i parcheggi a pagamento: un servizio che forse chi lo ideò aveva un po' troppo sopravvalutato per i costi e gli orari che avrebbero fortemente vincolato molti cittadini, per questo introducemmo la sospensione dal pagamento di alcune ore particolari come dalle 13 alla 15 per consentire a chi risiede nelle zone dove le fasce blu sono più presenti di rientrare per pranzo senza dover pagare. Abbiamo introdotto la possibilità  di abbonarsi a prezzi convenzionati (cosa non presente in origine), abbiamo contenuto il prezzo/ora del parcheggio nelle zone da 1,50 a 1,00 euro e da 1 euro a 70 centesimi. Ma cosa più importante è stata quella di riorganizzare gli stalli andando incontro alle esigenze di tutti. Abbiamo portato gli stalli dove effettivamente i cittadini ce li chiedevano cioè nei pressi delle attività  commerciali così che il naturale riciclo di auto che arrivano e partono consentivano alle attività  commerciali di poter avere sempre un parcheggio libero per i clienti che volevano recarsi nelle loro attività ,portandoli via da quelle vie dove ci sono solo abitazioni private. Tutto questo senza mai intaccare quello che il nostro comune avrebbe dovuto incassare ed effettivamente incassa da questo servizio”.

La viabilità urbana però sembra essere un problema ancora non risolto da questa amministrazione. Pensa che possa essere questo uno degli obiettivi non raggiunti ancora dall’amministrazione e dal suo assessorato?

“La viabilità urbana resta ancora da migliorare, nel frattempo diciamo cosa è stato fatto e cosa si sta facendo: sono state messe in sicurezza molte strade di accesso e sfogo del nostro paese, su queste strade sempre note per brutti incidenti si è registrata un incidentalità  dopo la messa in sicurezza pari a 0 incidenti, è iniziato un lavoro serio di rifacimento della segnaletica ma punto più importante sono stati intensificati i controlli da parte della nostra polizia locale che in questi mesi ha potuto assumere due nuove unità e ne assumerà  altre due entro la fine dell'anno tutte a tempo indeterminato. Di questo ne vado fiero perché la copertura finanziaria per le assunzioni non è arrivata dal cielo o da finanziamenti vari ma dal lavoro svolto in quest'anno dagli stessi operatori di vigilanza a cui va il mio più vero e sentito ringraziamento iniziando dal Comandante Vavallo. Un settore che ha prodotto più di centoventi mila euro di introiti a cui vanno aggiunti altri quaranta di agio sui parcheggi a pagamento tagliando spese come carburante e utenze. Non so quale altro settore a parte quello tributi abbia prodotto tanto reinvestendo tutto all’interno della nostra stessa comunità. Novità importantissime ne avremo dal 20 Agosto, termine ultimo per tutti i tecnici che hanno partecipato al bando per la realizzazione del P.U.M.S (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile). In queste ore infatti ci stanno arrivando le loro offerte tecniche per iniziare a stravolgere l’intera viabilità cittadina creandola a misura di cittadino. Infatti saranno i cittadini stessi, le associazioni, le scuole che si siederanno con i tecnici incaricati a realizzare uno dei punti programmatici più importanti per questa amministrazione”.

A cosa pensa sia stato dovuto il rimpasto attuato dal Sindaco Nisi? A sostituirla nel ruolo di assessore sarà Antonio Locorotondo. Come valuta tale decisione?

“Il cambiamento di alcune figure all'interno della giunta per quanto riguarda il mio partito è dovuto dal desiderio del nostro ex Consigliere Comunale Antonio Locorotondo di voler lavorare più attivamente per il nostro Comune e, quando qualcuno desidera voler dare il proprio contributo, non bisogna mai persuaderlo anzi, va incitato e sostenuto e io lo farò volentieri”.

Infine dal 30 luglio ha iniziato una nuova avventura, quella di consigliere. Quali sono le sue prospettive riguardo questa amministrazione e come pensa di continuare la sua attività politica nelle vesti di consigliere?

“Così come ho detto nel mio primo discorso da Consigliere Comunale durante il consiglio del 30 luglio, finalmente comincio a svolgere il ruolo per cui ho chiesto il voto ai nocesi dopo aver dimostrato con i numeri e i fatti come si deve svolgere la vita "gestionale" della cosa pubblica. E’ dal consiglio comunale che deve partire la programmazione di quello che sarà  il futuro di questo paese e i risultati arrivano sempre con soldati valorosi, non con generali stellati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 185 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook